New Super Mario Bros.

New Super Mario Bros. DS: una grande eredità

Un grande piccolo Super Mario che ha segnato la storia dei videogiochi

30 giugno 2006, in Europa esce New Super Mario Bros. per Nintendo DS e gli utenti si ritrovano davanti a un titolo che avrebbe per sempre segnato la storia della casa Nipponica.

New Super Mario Bros. esce a cavallo tra due generazioni di DS, la versione originale (più sgraziata ma iconica) e la versione Lite, una console elegante ed estremamente portatile, considerata una delle migliori mai prodotte sia a livello di design che di usabilità.

Nintendo

Il matrimonio perfetto lo ha per l’appunto con un Super Mario Bros. tutto nuovo, con una veste grafica inedita e nuove abilità durante il gameplay.

Si tratta del primo in cui è possibile effettuare un doppio salto sfruttando una superficie e il più vario fino all’epoca nella selezione dei Power-UP. (Super Fungo e Fungo mini)

New Super Mario Bros. DS: una grande eredità 1

Un titolo pensato per la fruibilità in movimento e dunque non estremamente difficile come il fratellone uscito qualche anno dopo su Wii, ma che se lo si volesse completare al 100% offre anch’esso un livello di sfida soddisfacente.

New Super Mario Bros. lascia dunque una grande eredità, e tutto quello che vediamo oggi e abbiamo visto in termini di platform (genere un po’ morente) prende spunto non solo dai suoi predecessori ma anche da questo piccolo immenso titolo uscito ormai 16 anni fa.

Fonte

Cosa ne pensi di questo articolo? Dici la tua commentando!

Simone Evangelista
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI