monster hunter rise
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Monster Hunter Rise – Ecco le novità del Digital Event, demo già disponibile!

Il tanto atteso Digital Event dedicato a Monster Hunter Rise è andato in onda portando con sé interessanti novità!

Annunciato appena due giorni fa, il Digital Event dedicato a Monster Hunter Rise è risucito istantaneamente a canalizzare l’attenzione degli appassionati, cresciuti in maniera esponenziale grazie all’ottimo Monster Hunter World e alla sua corposa espansione Iceborne.

Questo atteso evento è stato introdotto da Ryozo Tsujimoto, producer del titolo e ha portato con sé tantissime novità che puoi scoprire di seguito:

Un nuovo trailer

Quale modo migliore per aprire una presentazione con un uovo trailer dedicato in generale al mondo di gioco? Sembra che l’ambientazione generale e il world building abbiano subito una decisa virata su toni orientali a giudicare dalla colonna sonora e dall’hub centrale, che richiamano con forza la cultura asiatica. In seguito poi sono stati sviscerati uno per uno gli aspetti salienti, offrendo una panoramica completa di ciò che ci aspetta in Monster Hunter Rise!

Località

Il primo paesaggio della nuova regione di gioco mostrata è composto prevalentemente da un bioma glaciale (come da tradizione per il brand Capcom) che prende il nome di Frost Isalnds. Stando alle informazioni rivelate nel corso del trailer, queste isole gelide sono state nell’antichità la dimora di potenti dragoni, questo ha attirato molti cacciatori in cerca di una prova di forza nel corso degli anni. Ogni località del gioco offrirà una varietà senza precedenti di fauna endemica che, se sfruttata a dovere, aiuterà moltissimo i giocatori nel corso delle loro cacce.

Mostri

Si passa poi a una panoramica di vari mostri che troveremo in gioco, tra imponenti nuove creature e immancabile icone della serie:

  • Goss Harag: un mostro davvero unico nella storia di Monster Hunter, la spaventosa creatura ricorda in tutto e per tutto un Oni, un terribile demone della cultura giapponese, a partire da una maschera ossea che ne costituisce il volto, fino a un inquietante artiglio di ghiaccio che può evocare a piacimento per attaccare;
  • Barioth: una vecchia conoscenza pe gli appassionati del brand, la viverna alata  torna in tutto il suo splendore a infestare le lande ghiacciate di Monster Hunter Rise minacciando ancora una volta i cacciatori con le sue zanne e artigli;
  • Khezu: con ogni probabilità uno dei mostri più iconici e inquietanti (o meglio, rivoltanti) di tutto il brand, una viverna alata interamente glabra e priva di occhi, una sorta di sanguisuga biancastra priva di occhi, ma con ali, zampe, artigli e soprattuto fauci a compensare la mancanza. Anche in Monster Hunter Rise il Khezu abiterà grotte e profondità oscure;
  • Great Baggi: una nuova viverna appartenente alla stessa famiglia del Kulu-Ya-Ku e dello Tzi-Tzi-Yaku, questo nuovo mostro presenta una pelle bluastra e un grosso corno sulla testa, in battaglia potrà rallentare i movimenti del cacciatore grazie al suo sputo;
  • Lagombi: un coniglio gigante che abiterà prevalentemente le lande ghiacciate, per quanto possa sembrare goffo, in realtà il mostro in questione sarà capace di spiccare grandi balzi che lo porteranno alle spalle dei cacciatori e utilizzare la propria pancia come slittino per andare alla carica;
  • Tigrex: anche in questo caso, siamo di fronte a uno dei mostri più iconici dell’intero brand! Una viverna alataa dalla pelle arancione con striature bluastre che ricordano la pelliccia di una tigre, anche lui tipico delle mappe innevate di Monster Hunter, la creatura costituisce da sempre una delle sfide più ardue per i giocatori;
  • Mizutsune: in un capitolo della serie così fortemente influenzato dalla cultura asiatica questo peculiare drago non poteva assolutamente mancare nel roster dei mostri iniziali del titolo. Si tratta di un leviatano capace di sputare bolle che rallentano pesantemente i cacciatori, il mostro potrà essere trovato e affrontato in caverne o bacini acquatici;
  • Magnamalo: mostro che costituirà una posizione centrale in Monster Hunter Rise, essendo la creatura rappresentata sulla copertina del titolo. Le scaglie del mostro costituiscono una vera e propria armatura e potrà attaccare con potenti colpi di coda, e sarà capace di spargere anche fiamme infernali sul terreno dello scontro.

Wyvern Riding

Una nuova meccanica unica e peculiare di Monster Hunter Rise, grazie al nuovo Insetto Filo infatti sarà possibile prendere il controllo dei mostri facendoli diventare vere e proprie cavalcature (ricalcando un po’ la serie spin-off Monster Hunter Stories). Oltre a consentire movimenti più veloci (per la gioia degli speedrunner), i mostri cavalcati potranno anche combattere contro gli altri mostri ostili.

Personaggi

Come sempre, l’hub centrale del gioco sarà pieno zeppo di personaggi che svolgeranno varie funzioni essenziali per i cacciatori:

  • Fugen: l’anziano del villagio, un grande combattente che utilizza la Spada Lunga per cacciare;
  • Minoto e Hinoa: le due gemelle gestiranno le quest accettabili presso l’hub centrale di gioco;
  • Yomogi: una giovane che gestisce il Negozio di Thè del villaggio, che presumibilmente ricoprirà la stessa funzione del Ristorante di Monster Hunter World;
  • Hojo: uomo più anziano del villaggio e gestore della Gilda, si occuperà della bacheca degli incarichi;
  • Master Utsushi: il capo dei cacciatori del villaggio, attualmente però non abbiamo alcuna ulteriore informazione su di lui;
  • Iori: un giovane a cui è affidata la gestione degli alleati più preziosi dei cacciatori: i Canyne e Felyne;
  • Kogarashi: il capo dei Felyne del villaggio, si occuperà di mandare in missione i Miaorcenari;
  • Rondine: la commerciante presso il quale potremo acquistare oggetti utili per la caccia e il crafting.

Inoltre, è stata rivelata anche un’importante location del villaggio: l’Area Addestramento, qui potremo provare tutte le armi e modificare l’atteggiamento del manichino da combattimento così a provare nuove situazioni che potrebbero presentarsi durante le varie cacce. Un’altra misteriosa struttura è relativa al Rampage, un elemento di gioco di cui non si sa ancora nulla, nuove informazioni verranno rilasciate in futuro.

Bonus pre-order

Monster Hunter Rise sarà disponibile in esclusiva per Nintendo Switch a partire dal prossimo 26 marzo (puoi acquistarlo qui da Amazon a prezzo scontato), la Deluxe Edition comprende: il set armatura Kamurai, collari esclusivi per i Canyne e Felyne, emote, pitture facciali e un’acconciatura esclusiva. Inoltre, è previsto anche un bonus pre-order comprendente due skin per Canyne e Felyne e il Talismano del Novizio, che offrirà aiuto ai cacciatori novizi nelle prime fasi di gioco.

Inoltre, nel giorno del rilascio del titolo, verranno resi disponibili ben tre Amiibo raffiguranti: un Felyne, un Canyne e il Magnamalo.

Demo

Probabilmente il momento più atteso dell’intero evento. A dicembre è stata annunciata una demo in arrivo a gennaio, e dopo l’annuncio del Digital Event molti hanno pensato che sarebbe stata l’occasione giusta per rilasciarla, e così è stato in effetti!

La demo sarà disponibile nel corso delle prossime ore sul Nintendo eShop e si potrà giocare per un massimo di 30 tentativi fino al prossimo 7 febbraio. Nella prova avremo a disposizione tutte e 14 le armi e potremo affrontare ben quattro differenti missioni affrontabili in single player o in multiplayer online o locale:

  • Tutorial base;
  • Tutorial sul Wyvern Riding;
  • Missione principiante (in cui affronteremo un Gran Izuchi);
  • Missione intermedia (in cui affronteremo un Mizutsune).

Ed è davvero tutto per quanto riguarda il Digital Event dedicato a Monster Hunter Rise (di cui trovi la versione integrale in fondo alla news), non ci resta che augurarti buona caccia e buon divertimento!

Potrebbe interessarti...

Sei già corso a scaricare la demo? Faccelo sapere nei commenti!

Fonte

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Scelto dalla redazione

2 ore fa

E tu sei pronto ad un possibile slittamento di God of War Ragnarok?

Notizia

5

Nessun Evento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0