warner bros

Microsoft è interessata ad acquistare Warner Bros Games

Dopo AT&T un altro colosso guarda con interesse alla divisione multimediale della Warner

Pubblicità

Breakneck City è un picchiaduro old school, in grafica low pixel, che non ha troppe pretese, ma neanche troppa convinzione d’emergere: il risultato è un titolo grezzo, embrionale, che seppur divertente mantiene delle imperfezioni troppo evidenti

Speciale

Qualche settimana fa è circolata la notizia che Warner Bros. Interactive Entertainment potesse essere venduta ad una compagnia appartenente al colosso della telefonia americano AT&T.
All’epoca, anche publisher come Activision e Electronic Arts si dichiararono interessati all’acquisto del marchio; oggi un’altra azienda sembrerebbe essersi fatta avanti.
Secondo un nuovo articolo di The InformationMicrosoft avrebbe espresso interesse nell’acquistare Warner Bros. insieme al suo pacchetto di titoli; la fonte sembra provenire da soggetti indipendenti che hanno familiarità con la materia.
Se questo fosse vero, significherebbe che sviluppatori come Rocksteady, WB Montreal NetherRealm Studios andrebbero ad ingrossare le fila di Microsoft’s Xbox Game Studios, pubblicando sotto lo stesso brand.
Allo stesso modo, Microsoft acquisirebbe il controllo di numerose IP come Mortal Kombat, Batman, Harry Potter e Il Signore degli Anelli.
 
La mossa, prendendo le indiscrezioni per buone, avrebbe molto senso. Innanzitutto, Microsoft avrebbe capitali sufficienti per un acquisto del genere, mentre altri competitor come AT&Tdovrebbero attuare una strategia tale a trovare i fondi necessari.
Inoltre c’è da considerare come l’etichetta Xbox si sia concentrata negli ultimi anni per aggiungere quanti più studi possibile sotto il proprio controllo; recentemente, compagnie come Ninja Theory, Obsidian, Playground Games inXile sono state diventate sussidiarie di Microsoft.
Con l’uscita di Xbox Series X prevista per la fine dell’anno, è indubbio che i titoli first-party siano fondamentali per il debutto della console e la relativa scelta degli acquirenti.
 
Anche se rimane da vedere se Microsoft, o AT&T, andranno avanti per questa strada, il colosso di Redmond ha sicuramente tutto il potenziale per far funzionare una mossa del genere. 
Molti fan rimarrebbero delusi dall’ipotesi che titoli come Mortal Kombat, Batman Arkham, e il franchise LEGO potrebbero non arrivare più su tutte le piattaforme. Ma rimarrebbe un’enorme leva commerciale per Microsoft.
 
Continua a seguirci per eventuali aggiornamenti.
Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi della possibilità di Microsoft di acquistare Warner Bors. Games? Parliamone nei commenti.

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro