Marco Romano

Marco Romano, uno stagista speciale che sta imparando il mestiere come redattore videoludico

Marco Romano in nome d'arte xeratdragons  un redattore stagista che sta imparando il mestiere come redattore videoludico.

Oggi il nostro speciale stagista Marco Romano, dove speciale non è riferito alla sua condizione, ma alla determinazione e volontà che mette nel migliorarsi. Oggi ci racconta un po’ di lui e di come la sua enorme passione per il mondo videoludico lo stia aiutando a superare i limiti imposti dalla sua condizione. Buona lettura a tutti, perché può essere veramente da esempio per molti.

Alessandro Rulli

The Telegraph

Lettera per lettori IcrewPlay.com

Ciao a tutti mi chiamo Marco Romano classe 1991.

Sono un appassionato del mondo videoludico che ha intrapreso, questo meraviglioso settore redazionale che sto imparando i metodi come scrivere gli articoli tra le recensioni, notizie e molto altro in modo che può diventare anche un lavoro effettivo. Soffro con disabilità Spettro Autismo DSM-V Ritardo Mentale Lieve che grazie ai videogiochi miglioro lettura e scrittura.

Come nata questa passione della scrittura videoludica?

Dalle riviste la mia passione videoludica decorre negli anni 2004 e 2005 quando ci furono le testate giornalistiche cartacee. Nei tempi di SKY esisteva un canale TV dedicato ai videogiochi che era fatto da Halifax, si chiamava GAME NETWORK, e nei tempi passati erano loro che portavano i videogiochi in televisioni con varie interviste, showfloor e molto altro, e mi ricordo ancora l’etichetta con il gioco CASTLEVANIA The Lament of Innocent per PS2 c’era il bollino di game network.

Canali 816 e 817 e mostravano de fiere quelle di elettronica c’erano quella dell’E3 2003 e TOKYO GAME SHOW, CES e molto altro nei tempi era una cosa magistrale che ora su internet si possono godere, ma nei tempi in TV era spettacolare questa cosa.

La mia passione da blogger nasceva proprio su questo, raccontare per me è una forma terapeutica perché di scrivere la propria passione e condividerla con altri raccontando le varie esperienze su questo tipo di arte digitale.

E condividerla, insieme con tutti voi e dare un bel messaggio sul mondo videoludico in modo da trasmettere nelle generazioni future, e per chi soffre di disabilità questo tipo di blog che sto facendo e terapeutico perché è anche un modo per migliorare tra uno e l’altro ma e un buon modo di tenere la mente aperta con utenti ed anche un modo per approfondire e studiare i vari argomenti della società odierna di oggi.

Disable player

Ho iniziato nel corso del 2020, la prima software house, a darmi le linee guida è stata Nintendo, che mi ha spiegato il concetto degli embarghi e cosa significa, essere un blogger indipendente che ero inizialmente, ed ero nuovo nel settore, e poi vari redattori e PR.

Mi hanno dato le basi per iniziare, su questo meraviglioso percorso come condividere, le novità sul mondo dei videogiochi come inizio. Marzo 2021 che è stato per me l’inizio di tutto, la prima software house che mi è stato dato il primo codice review al DayOne è stato Koch Media il gioco Persona 5 Strikers per PC. Ed è stato il mio primo tripla A.

Ho iniziato a recensire altri meravigliosi videogiochi, ma poi nel mese di Aprile mi è successo la cosa bella che la divisione Sony Interactive Italia mi ha telefonato per conoscermi e mi ha spiegato il loro percorso su come funziona nel loro settore e sempre in quel mese Microsoft mi ha mandato un primo gioco, che ho recensito per loro, Ori And The Will Of the Wisp un bellissimo capolavoro Indie, e poi da li è nata una collaborazione di utilizzare la propria piattaforma X-CLOUD che ho avuto modo di sperimentare la piattaforma Cloud Gaming, poi Activision con Crash Bandicoot 4 It’s About Time e Spyro Reignited Trilogy.

In estate del 2021, la prima collaborazione con GOOGLE e Nvidia attraverso la loro piattaforma chiamata Stadia, Geforce Now che ha avuto modo di recensire il Cloud Gaming e testare al pieno le sue potenzialità, e nello stesso tempo mi hanno mandato degli ottimi titoli Potenziali che sono molto validi per giocare in Cloud Gaming.

Inverno 2021, Quando ho preso la Nintendo Switch, ho avuto modo di recensire tantissimi videogiochi tra i primi è stato SUPER MARIO SUPERSTAR, SHIN MEGAMI TENSEI V, BIG BRAIN ACCADEMY, MARIO ODISSEY, ZELDA, Pokémon e tantissimi altri e con cuore ringrazio principalmente per il supporto da quel momento è nata una bellissima amicizia di collaborazione e stimo veramente questa software house.

E nei primi mesi del 2022 e adesso ho recensito tantissimi videogiochi Nintendo anche che ho ricevuto al DayOne tra Pokémon LEGGENDE Arceus, Kirby è la terra Perduta, Chocobo GP e alla fine MARIO STRIKERS  Battle League e continuerò.

Il presente

Adesso  sono entrato come stagista  su questa meravigliosa testata videoludica icrewplay.com

Mi sono messo in gioco con il mio blog per quasi due anni, e alla fine ho cominciato a mandare i miei pezzi alle testate senza nessuna risposta, e alla fine una porta si è aperta davanti e ho provato in questa redazione e mi avete accolto e desidero tantissimo migliorare e ringrazio profondamente con tutto il cuore un grazie per Alessandro Rulli e tutto lo staff di iCrewPlay che mi hanno permesso di essere lo stagista per imparare questo meraviglioso settore.

xeratdragons

Lo stagista Marco Romano

Fonte

Un ringraziamento con tutto il cuore allo staff di icrewplay.com

Marco Romano
5 1 vota
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
2
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI