League of Legends Mondiali 2022 cover

League of Legends: Mondiali 2022 Day 17-18 Quarti di Finale

Analizziamo insieme come sono andate la 17° e la 18° giornata dei Mondiali 2022, l'evento internazionale più importante di League of Legends

E’ finalmente quel momento dell’anno. Si avvicina l’autunno, le temperature si fanno più clementi e tutti entrano in un torpore simile al letargo. Tutti tranne i fan di League of Legends perché ottobre significa anche mondiali, il più grande ed importante evento internazionale del popolarissimo MOBA. Abbiamo 24 squadre, 15 provenienti dalle leghe maggiori e 9 dalle leghe minori, ma solo una, alla fine, potrà alzare la coppa di Campione del Mondo di League of Legends 2022.

Prosegue senza freno l’ultima fase dell’evento, quella ad eliminazione diretta, ed abbiamo già avuto la possibilità di vedere i primi due quarti di finale. La prima semifinale sarà quindi JDG vs T1, ma è solo metà del mondiale 2022. Rimane ancora da decidere l’altra semifinale ed abbiamo ben quattro contendenti per la stessa: Gen.G, DK, EDG e DRX. Tre squadre LCK ed una LPL. Tre campioni del mondo del passato e solo un team che non ha mai raggiunto questo obiettivo. E’ ora di scoprire chi è riuscito ad avanzare.

League of Legends Mondiali 2022 – Day 17 Quarti di Finale

Gen.G vs DWG KIA

Terzo quarto di finale ed è un derby tutto LCK: 1° seed contro 3° seed. Non solo però. E’ anche il superteam della LCK contro i campioni del mondo 2020. Questo scontro era già avvenuto durante il summer split, ma nel frattempo le due squadre sono cresciute ed il palcoscenico è ora completamente diverso. Ovvio che i Gen.G arrivino a questa serie come i favoriti per superarla e raggiungere la semifinale, ma non sarebbe la prima volta che abbiamo un upset ai mondiali di League of Legends.

Il 1° game si apre così già estremamente carico di tensione ed aspettativa. Avremo un altro clean sweep? Arriveremo a Silver Scrapes? E’ tempo di scoprirlo. Le prime draft già ci regalano parecchie sorprese ed emozioni. Chovy estrae dalla manica il suo Ryze, un campione teoricamente sub-ottimale nell’attuale meta, mentre anche Canyon rivela una carta a sorpresa: un Kayn che è al suo esordio sullo scenario internazionale nel 2022. Quale funzionerà meglio?

Bisogna dire che la partita di per sé è andata in direzione opposta alle mie previsioni. Mi aspettavo un Kayn in difficoltà in early ed invece questi si rivela un ottimo counter al gioco passivo in giungla di Maokai. Una volta arrivato in midgame, però, le risorse raccolte da Canyon si scontrano di faccia contro l’incredibile performance di Chovy. Questi sigilla una carneficina dietro l’altra fino ad andare a chiudere il game su un assurdo 11/3. Chovy si carica i GEN in spalla e regala loro la 1° vittoria.

2° game e se la precedente partita ci ha mostrato qualcosa, è che non c’é davvero un così grande divario tra questi due team. La serie che ci attende potrebbe essere molto meno unidirezionale delle aspettative. Canyon continua a sorprenderci intanto con i suoi pick fuori meta e stavolta è il turno di un Wukong che teoricamente era stato nerfato pesantemente. Di contro Chovy risponde con una sua specialità: Yone in midlane!

Inizialmente il Wukong di Canyon sembra funzionare decisamente meglio di Kayn, mettendo in campo una performance degna di nota in early. I DK sembrano essere messi bene, ma è solo una sensazione. Arrivati in midgame è ancora una volta il Chovy show. Ben affiancato da Doran e Ruler questo incredibile giocatore, ancora una volta, si mette la partita in spalla e la consegna al proprio team. 7/0/3 il suo score a fine game. Chovy è un problema che i DK devono risolvere e lo devono fare velocemente perché i GEN sono a match point.

3° game e i DK sudano freddo davanti alla minaccia di un clean sweep che porta un nome solo, quello di Chovy. Al 3° seed della LCK il duro compito di trovare il modo per annullare questo giocatore perché è chiaro che il solo ShowMaker non basta per rispondere. Finalmente viene bannata Yuumi e tanto basta per cambiare completamente le draft delle due squadre. Stavolta i GEN mettono Peanut su Poppy mentre i DK rispondono con Swain per ShowMaker e tante responsabilità per deokdam su Aphelios.

I rischi ripagano i DK che finalmente riescono a giocare una partita al loro ritmo. Il risultato è un game lento e tattico in cui i GEN non riescono a dire molto in early mentre i DK accumulano ed accumulano. ShowMaker soprattutto riesce finalmente a mostrare le sue assurde capacità meccaniche. Giunti in midgame i DK fanno pesare quanto seminato ed i GEN non hanno minimamente modo per rispondere. Teamfight dopo teamfight vengono devastati ed obbligati in base ed i DK ottengono così la vittoria. Abbiamo una serie!

Finalmente una delle serie dei quarti di finale raggiunge il 4° game. Finalmente non avremo un clean sweep. Adesso però la domanda è: ci fermeremo qua? I GEN troveranno la risposta per tornare in carreggiata o i DK ci doneranno una serie completa? Le draft si fanno sempre più serie e serrate, niente più pick cheesy, ma tanta serietà e molte selezioni comfort per cercare di andare a mettere all’angolo i rispettivi avversari. Si può respirare la tensione presente sullo stage.

Alla fine tocca anche ai Gen.G: questa è la partita dove TUTTO va storto. Niente di quello che stavano cercando di proporre ha minimamente funzionato, sia per sfortuna che per una risposta assolutamente maiuscola da parte dei DK. L’andamento in negativo si percepisce subito nell’attimo in cui Canyon prende 4 kill. I DK continuano ad accumulare ed accumulare fino a scaricare tutto il loro potere in faccia ai GEN nel midgame. ShowMaker e deokdam ripuliscono, 13 a 2 e quella che senti in lontananza è Silver Scrapes.

Chi lo avrebbe mai detto che proprio questa serie sarebbe arrivata al 5° game? Onestamente tra tutti i quarti di finale mi aspettavo che questo fosse il più polarizzato, ma i DK sono cresciuti in maniera incredibile nel corso delle ultime due partite. Adesso ci si gioca il tutto per tutto. Chi vince avanza in semifinale, chi perde torna a casa. In una partita così importante Canyon torna su Kayn e ShowMaker va sulla sua Syndra, pur mettendosi in una posizione scomoda. Più in meta la draft dei GEN.

Una degna conclusione di questa fantastica serie, punto. La partita inizia in modo piatto, un early lento e passivo che però vede i GEN raccogliere molte risorse su Peanut e Chovy. In midgame, tuttavia, Nuguri, Canyon e ShowMaker riescono a ribaltare completamente la situazione con un solo teamfight. Il game torna ad essere incerto, si torna a combattere sull’orlo del dirupo e tutto viene deciso nuovamente da un solo teamfight. Un ingaggio dei DK a cui però segue una fantastica risposta di Chovy e Ruler. Proprio la quadra di Ruler sigilla il trionfo dei GEN che volano così in semifinale!

League of Legends Mondiali 2022 – Day 18 Quarti di Finale

EDward Gaming vs DRX

Ultimo quarto di finale e quale miglior modo di chiudere il weekend se non con il riproporsi della storica faida tra LPL e LCK? Al contrario di T1 e RNG, queste due squadre non hanno una storia così vecchia a legarle, ma la voglia di vincere è tanta da ambo le parti. Sia DRX che EDG hanno avuto un summer split per certi versi sotto tono e denso di critiche. I primi si sono mossi su un percorso di rinascita che li ha visti inciampare spesso e malamente mentre i secondi non sembrano aver retto bene il cambio di season.

Chi raggiungerà alla fine i Gen.G in semifinale? Saranno i campioni del mondo 2021? O forse sarà finalmente la volta di uno dei team più altalenanti della LCK? Riuscirà Deft, nel giorno del suo compleanno e nel suo ultimo anno competitivo, a continuare la sua avanzata in questo mondiale 2022? Tutte queste risposte le avremo oggi e si parte da questo game 1. Deft e BeryL ripropongono Ashe/Heimerdinger e Viper/Meiko rispondono con Sivir/Soraka. Interessante anche lo scontro trop tra Fiora e Kennen.

Passando alla partita vera e propria, però, la bot attira davvero poche attenzioni mentre tutto il focus cade sulle sololane. L’early è molto paritario, nonostante non manchino gli scontri, ma in midgame Scout si rivela decisivo. Lui e Flandre tirano fuori delle performance incredibili nei teamfight e tanto basta per far pendere il piatto della bilancia a favore degli EDG. I DRX non trovano risposta all’assalto avversario e la prima vittoria della serie va alla LPL!

La prima partita ci ha rimandato una situazione abbastanza critica per i DRX che non sono riusciti minimamente a dire la loro contro gli EDG. Tuttavia questa potrebbe essere stata solo una draft mal riuscita. Come ci dimostra la storia, non basta un game per valutare uno scontro. Nella draft del 2° game gli EDG bannano Ashe a Deft, ma questi decide di andare su Ezreal per affiancare sempre l’Heimerdinger di BeryL. Zeka prova invece a rispondere all’Azir di Scout con la sua Akali, sarà abbastanza?

Mi è difficile rispondere. In generale mi è difficile analizzare e parlare di questa seconda partita che è stata semplicemente assurda. Un sali e scendi di emozioni, cambi di fronte e performance fuori di testa. Difficile dire che anche solo uno dei due team non si stia impegnando al massimo. Resta che la conclusione spezza il cuore. Deft arriva vicinissimo ad una vittoria di backdoor, basterebbe un autoattacco in più, ma proprio quando lo lancia, respawna l’inibitore e nel contropiede gli EDG trovano la vittoria. Assurdo.

Gli EDG sono a match point ed è difficile non parlare di maledizione per Deft. Un giocatore eccezionale che, però, per una sfortuna o l’altra, non ha mai raggiunto la finale di un mondiale. Mai. Ora, nel giorno del suo compleanno, deve vedere il team rivale arrivare così vicini alla vittoria dopo il game precedente. Il suo stato mentale, come quello di tutti i DRX, non può non aver accusato il colpo. I DRX cercano di riprendersi mettendo Pyosik su Kindred, Zeka su Sylas e la combo Draven/Soraka per Deft/BeryL.

La partita decisiva inizia davvero male per i DRX. Scout e Viper che tirano fuori una grande performance iniziale e gli EDG che prendono subito un grosso vantaggio. Il destino sembra scritto e segnato, ma improvvisamente, arrivati midgame, i DRX trovano l’angolo per rientrare. Zeka e Deft finalmente ci mostrano le giocate che hanno permesso loro di far sopravvivere la squadra fino ad ora e riportano i DRX in partita. Scout resta una minaccia abnorme, ma è l’unico e gli EDG concedono la vittoria. Abbiamo una serie!

Gli EDG erano ad un passo dal trionfo, ma hanno fatto un passo falso e concesso un game. Questo migliora solo leggermente la situazione dei DRX perché una sconfitta per loro significa sempre eliminazione. Sentiremo risuonare Silver Scrapes anche oggi o il viaggio dei DRX si concluderà qui? Sta a questo 4° game dircelo. Gli EDG sfidano il win rate di Varus, ma l’attenzione è tutta per la bot di Deft e BeryL che schierano Kalista/Ashe in un game così decisivo! Ok, avete la mia attenzione!

Questa serie ha ormai raggiunto un livello tale da essere semplicemente incredibile. Le prestazioni che stanno mettendo in campo DRX e EDG hanno dell’assurdo. E’ evidente ormai che a livello di abilità si equivalgono e proprio questa quarta partita lo sottolinea ancora di più. Non c’é stato un solo giocatore che abbia performato male. Scout soprattutto è stato incredibile su LeBlanc, ma non è bastato. Kingen ha trovato degli ingressi assurdi e Zeka e Deft lo hanno seguito alla perfezione. E’ pareggio! Che risuoni Silver Scrapes!

5° game e chi avrebbe detto, all’inizio di questa serie, che saremmo arrivati fino a questo punto. Chi avrebbe detto che il 4° seed della LCK e il 3° seed della LPL ci avrebbero donato una serie così close, così emozionante, così assurda. Eppure siamo qua, le note di Silver Scrapes vanno a sfumare e ora si deciderà tutto. Chi vince avanza, chi perde torna a casa. Durante la draft le squadre cercano di tirare fuori il meglio che possono, ma è Zeka ad uscirne vincitore visto che ottiene il suo Sylas!

L’epica e degna conclusione di questa assurda serie. Uno scontro senza esclusione di colpi che tiene con il fiato sospeso fino alla fine. Fine che è determinata proprio da quel Sylas. L’early dei DRX è stato semplicemente perfetto. Pyosik e Zeka trovano valanghe di risorse con il secondo che gappa brutalmente Scout. In midgame, però, Viper trova una marea di taglie e riporta gli EDG in gioco. Pyosik tuttavia ruba dal nulla il drago dell’anima e Zeka ne approfitta per estrarre una quadra che basta ed avanza per donare la vittoria decisiva ai DRX. I DRX compiono il miracolo! I DRX sono in semifinale!

Fonte

Che ne pensi della mia analisi della 17° e 18° giornata dei mondiali 2022 di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Chi arriverà in finale?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI