League of Legends LPL 2023 spring

League of Legends – LPL Spring Split 2023 Week 5

Analizziamo i risultati della 5° settimana di spring split 2023 della LPL, la lega cinese di League of Legends

Prosegue lo spring split 2023 della LPL, la lega cinese di League of Legends, il più noto e giocato MOBA del momento. Anche la quarta settimana è stata messa agli archivi e ci stiamo avvicinando alla metà della stagione regolare di League of Legends. Anzi, con la quinta settimana di cui parliamo oggi, siamo alla metà precisa per la LPL.

E’ quindi un ottimo momento per tirare le somme e consolidare i nostri pronostici… o almeno dovrebbe esserlo. In realtà è stata un’altra settimana che, in puro stile LPL, ha mischiato ulteriormente le carte in tavola. Ne parliamo nell’articolo di oggi dove, come di consueto, divideremo i team che hanno giocato in base alle loro performance, tra bocciati, rimandati e promossi. Iniziamo.

League of Legends LPL Spring Split 2023 – I Bocciati

17^16 – FunPlus Phoenix (1-6/4-13/+0-4)
16^10 – Team WE (3-5/8-12/+1-4)
15^7 – Ninjas in Pyjamas (2-5/6-11/+0-2)
14v17 – LGD Gaming (2-5/5-11/+2-2)
13v15 – Anyone’s Legend (1-7/6-15/+3-3)
12v14 – Ultra Prime (2-5/6-11/+2-2)

Iniziamo come sempre dal fondo e saltiamo a pié pari i FPX, più per pietà che per altro. E’ una catastrofe completa. Più interessante parlare della caduta di stile e risultati dei WE e dei NiP. I primi questa settimana si sono strozzati di brutto concedendo persino la prima serie agli AL.

Shanks e Hope c’hanno provato, ma il resto della squadra non sembrava d’accordo. La sconfitta dei NiP mi ha invece lasciato molto più perplesso. Tutto nasce dalla draft e dall’incapacità di leggere le proprie condizioni di vittoria. A seguire poi i NiP tiltano e da lì crollano. Male, ma recuperabile.

Il crollo di WE e NiP permette a LGD e AL di collezionare delle vittorie e per gli AL si tratta della prima serie vinta. Detto ciò, gli LGD sono ancora quelli meno convincenti tra i due. Continua a giocare solo haichao e quella vittoria è stata il risultato di una draft migliore più che di altro.

La prima vittoria effettiva degli AL è stato invece un risultato dato, oltre che da un gioco mediocre dei WE, anche da una risposta efficace di tutta la squadra. Zdz e pinz sono sicuramente quelli che più hanno contribuito alla buona riuscita, ma spero sia solo l’inizio di una rinascita generale.

Chiudendo questo gruppo, alla fine gli UP restano, ancora una volta, la squadra più convincente nella parte bassa della classifica. Chiudono la settimana con una vittoria ed una sconfitta e, se non fosse che questa è avvenuta proprio contro l’ultimo dei rimandati, li avrei fatti salire di gruppo.

Gli UP si basano in gran parte su Doggo, un veterano dalle performance altalenanti, e su un rookie promettente come Qing. A volte questo funziona, molto più spesso no, ma quando perdono sembrano meno catastrofici di tante altre squadre LPL. Sicuramente si può migliorare, ma è più di zero.

League of Legends LPL Spring Split 2023 – I Rimandati

11^1 – WeiBo Gaming (4-2/9-6/+2-2)
10^6 – ThunderTalk Gaming (4-3/8-8/+2-2)
9v12 – Oh My God (3-3/8-6/+3-2)
8v11 – Rare Atom (4-3/9-9/+3-3)
7^4 – invictus Gaming (5-3/12-6/+1-4)

Passando al gruppo dei rimandati devo dire che questo si è praticamente costruito da solo questa settimana. I RA hanno battuto gli OMG che hanno battuto i TT che a loro volta hanno battuto i WBG. Andiamo quindi con ordine partendo proprio da quest’ultimi visto che dopo scorsa settimana, di certo non li immaginavo qui.

Tuttavia lo sappiamo, i WBG sono altalenanti nelle loro performance. Sempre stati e sempre lo saranno. Anche la loro vittoria non è stata clean. I TT di contro, pur non essendo perfetti, sono indubbiamente la sorpresa di questo 2023 per ora. Mancano di esperienza, ma le performance spesso e volentieri compensano.

Dopo settimana scorsa sia OMG che RA erano chiamati a dare prova delle loro capacità di ripresa e… lo hanno più o meno fatto. shanji e Able sono sicuramente i due perni di forza degli OMG e quando questi giocatori vanno online, riescono a portare a casa la pagnotta. Non sempre vanno online però.

Mancano inoltre di un vero ace player che invece i RA hanno in Strive, giocatore più che capace di cambiare l’andamento di una partita con le sue performance. Certo, quando Leyan non decide di intare l’intera partita e la squadra smette di andargli dietro. I RA sono i peggiori nemici dei RA.

Meritano invece un discorso a parte gli iG perché questa settimana stavo seriamente per promuoverli nonostante le zero vittorie. Solo dopo lunghi ragionamenti ho deciso che non sarebbe stato giusto, ma onestamente gli iG se lo sarebbero meritato perché anche nella sconfitta stanno continuando a mettersi in mostra.

Alla fine avevano una settimana anche complessa, tra TES e JDG, e se i secondi li hanno stompati, lo stesso non si può dire dei TES. Le due sololane di YSKM e Dove sono capaci, ma manca a volte il supporto del resto della squadra e questo si sente, soprattutto contro team meccanicamente più forti.

League of Legends LPL Spring Split 2023 – I Promossi

6v8 – Royal Never GiveUp (3-4/6-9/+2-0)
5v13 – Bilibili Gaming (4-3/10-10/+4-2)
4v2 – JD Gaming (5-2/11-5/+2-2)
3 – EDward Gaming (5-2/11-5/+3-2)
2v9 – LNG Esports (6-1/13-3/+4-0)
1v5 – Top ESports (6-1/13-5/+4-2)

Se gli iG meritavano la promozione, i RNG erano quasi da rimandare perché si, hanno vinto la loro serie, ma era contro i FPX. Non proprio un’impresa difficile che però mantiene viva la loro rinascita. Angel sembra aver davvero portato un cambiamento di gameplay in positivo per loro e ne sono felice.

Ripresa convincente anche per i BLG che però hanno la stessa attenuante dei RNG. Certo, gli AL e i RA sono leggermente superiori ai FPX, ma lo stile dei BLG è stato molto sporco anche nelle vittorie. Poi c’é una certa stonatura personale perché onestamente da questi giocatori mi aspetto più di questo.

Settimana positiva solo a metà anche per JDG ed EDG che chiudono 1-1, ma che non mi sento di rimandare vista la loro elevata posizione in classifica e contro chi hanno perso. I JDG per altro lo hanno fatto proprio contro gli EDG, complice una scarsa preparazione che ha portato Kanavi ad essere letto facilmente.

Si sono poi rifatti con un sonoro stomp ai danni degli iG. Gli EDG invece hanno dovuto alzare bandiera bianca contro i TES, ma lo hanno fatto al termine di una serie semplicemente stupenda ed appassionante. Nonostante ciò è stato anche evidente il divario di livello che c’é per il momento tra i team.

Chiudono infine la nostra classifica gli LNG e i già nominati TES. Per i primi potrebbe valere la stessa attenuante dei BLG, visto che alla fine hanno vinto contro WE e FPX, non proprio avversari temibili, ma le loro vittorie sono state estremamente convincenti e dominanti. Inoltre attualmente sono primi.

I TES sono invece i veri boss della settimana da battere. Hanno avuto due serie molto faticose da portare a casa, certo, ma erano contro avversari notevoli e le hanno comunque vinte, mostrando anche una notevole superiorità. Solo un soffio separa ora i TES dal 1° posto in classifica e credo sia alla loro portata.

Fonte

Che ne pensi della mia analisi della 5° settimana di spring split 2023 della LPL, la lega cinese di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Chi conquisterà la vetta e chi invece si staccherà dal fondo?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI