League of Legends LEC 2022 summer

League of Legends: LEC Summer Split 2022 Week 5

Analizziamo i risultati della 5° settimana di Summer Split 2022 della LEC, la lega europea di League of Legends.

La LEC, la lega europea di League of Legends, il più noto MOBA del momento, prosegue la sua corsa verso il mondiale 2022. Percorso che inizia come di consueto con il summer split, il campionato che copre la seconda metà dell’anno per quanto riguarda il settore competitivo e che eleggerà, nel caso della LEC, le quattro squadre che parteciperanno all’importante evento internazionale.

Quattro, esatto… non tre, questo perché con l’esclusione della lega russa, si è liberato uno slot e la Riot ha deciso di premiare la LEC. La corsa verso il mondiale si fa quindi ancora più calda e, considerando che con la 4° settimana abbiamo superato la metà del summer split, si può respirare la tensione data da una classifica dove tutti sono estremamente vicini. Questa 5° settimana mischia ulteriormente le carte. Ne parliamo insieme dividendo la nostra analisi tra bocciati, rimandati e promossi. Iniziamo.

League of Legends LEC Summer Split 2022 – I Bocciati

Team BDS (1-10)
Fnatic (5-6)
Misfits Gaming (5-6)

Partiamo come sempre dal fondo e no, non c’é proprio verso di risollevarsi da esso per il Team BDS. A essere onesti nella seconda partita del weekend, quella contro gli Astralis, i BDS avevano mostrato anche un buon early, soprattutto NUCLEARINT e xMatty, ma poi si è tutto spento in un nulla di fatto. Anche quando ottiene delle risorse, questa squadra non sa davvero cosa farci. Terribile… e non credo che sostituire Erdote con LIMIT risolverà qualcosa.

D’altronde in un weekend dove le squadre più promettenti di inizio summer split si sono riprese, fa tristezza constatare che i Fnatic sono rimasti sul fondo con un tremendo 0-2. Ma il problema non è neanche la duplice sconfitta, ma è come questa arrivata. L’unico giocatore dei Fnatic ad aver giocato è stato Wunder. Concedo il beneficio del dubbio a Upset perché un ADC da solo fa poco, ma il resto? Razork lo sappiamo. Hylissang mi ha dato vibes del peggior INTissang della storia e Humanoid ha deciso chiaramente di far giocare suo cugino al suo posto. Non mi spiego altrimenti una duplice prestazione così terribile. Materiale da incubi.

Ricaduta brusca anche per i Misfits dopo il colpo di testa di settimana scorsa. E si che i loro avversari non sembravano così tremendi sulla carta, ma non sono riusciti a portarsi a casa neanche una vittoria. Certo, la loro prestazione non è neanche stata minimamente catastrofica come quella dei FNC, ma le grandi performance di Vetheo sembrano scomparse di nuovo e top e bot, senza un solido nucleo centrale, non possono che crollare. Ora i MSF proveranno a risolvere riportando Zanzarah in giungla al posto di uno Shlatan sottotono. Basterà?

League of Legends LEC Summer Split 2022 – I Rimandati

Astralis (5-6)
SK Gaming (4-7)
Team Vitality (6-5)
G2 Esports (6-5)

Ad aprire il gruppo dei rimandati troviamo Astralis e SK e questi due team hanno avuto un percorso simile questo weekend: entrambi vincono contro i BDS per poi perdere l’altro game, pur facendo sudare non poco gli avversari. Tra i due i peggiori sono stati indubbiamente gli Astralis che hanno faticato anche contro i BDS, mentre gli SK li hanno stompati, e hanno perso la partita contro i G2 per un errore di distrazione gravissimo. Gli SK invece hanno messo i MAD alle strette e questo basta per dire che, al momento, si meritano molto più loro i playoff degli AST.

Un’altra grande scoperta di questa settimana è che finalmente abbiamo visto cosa non sta funzionando nel Team Vitality: la bottom lane di Carzzy e Labrov. Soprattutto il primo. E’ stato decisamente lampante tanto nel game contro i MAD che in quello vinto contro i MSF. Di solito i game dei Vitality vedono Alphari e Perkz dare il massimo, forti delle risorse fornite da Haru mentre in bot tutto va a fuoco. Carzzy è andato tipo 0/8 contro UNFORGIVEN? Tipo? Le sue prestazioni sono pesantemente inaccettabili e stanno affondando una squadra che potrebbe altrimenti ambire alla vetta.

Questa settimana tornano invece a vincere e convincere i G2, non tanto nella partita contro gli Astralis, ma sicuramente in quella contro i Rogue. Una bella settimana 2-0 era quello che ci voleva per fermare il periodo negativo di questo team. Resto tuttavia molto cauto perché la prima vittoria è arrivata davvero più per fortuna che per altro. Gli Astralis hanno commesso delle leggerezze enormi, altrimenti difficilmente avrebbero perso. Insomma, non so ancora se i G2 sono davvero tornati o se la prestazione di BB, Caps e Flakked contro i Rogue è stata un ritorno di fiamma momentaneo. Sarà la prossima settimana a darci davvero una risposta.

League of Legends LEC Summer Split 2022 – I Promossi

Rogue (8-3)
Excel Esports (7-4)
MAD Lions (8-3)

Concludendo con i promossi, è difficile non inserire i Rogue qua, anche se la loro settimana non è stata proprio brillante. Restano d’altronde sempre in cima alla classifica della LEC, semplicemente non sono più l’unico team ad occupare quel posto. Il problema qua è che le loro prestazioni, pur essendo sempre buone, non sono risultate ancora una volta così brillanti da farci credere che potranno davvero ottenere un risultato diverso rispetto agli split passati. Sono felice che Larssen sia tornato a performare, ma serve di più proprio come team.

Decisamente più convincente invece il ritorno di forma degli XL che, non a caso, si portano a casa due vittorie decisamente importanti, contro Misfits e Fnatic, e si conquistano un secondo posto univoco a dir poco prezioso. Il merito di questo risultato va sicuramente alle costanti performance di qualità che hanno tirato fuori sia Markoon in giungla che la coppia Patrik/Mikyx in bot. Anche Finn si è fatto non poco valere mentre Nukeduck è stato più in ombra, ma sempre valido. A prescindere dei singoli nomi e al contrario di quanto visto con i G2, si può tranquillamente dire che gli XL sono tornati in lizza per la vetta.

Chi però ha davvero mostrato uno stato forma invidiabile questa settimana sono stati i MAD e non solo perché grazie ai G2 hanno finalmente raggiunto i RGE in prima posizione. Sono state proprio le loro performance a risultare granitiche e temibili. Contro i Vitality, complice un UNFORGIVEN mostruoso, hanno chiuso con 19k di vantaggio in meno di 30 minuti! La partita contro gli SK è stata più combattuta, ma due buone prove di Elyoya e Nisqy hanno comunque permesso ai MAD di sigillare una convincente vittoria. Insomma, ridendo e scherzando sulla vetta ci sono ancora una volta Rogue e MAD.

Fonte

Che ne pensi della mia analisi della 5° settimana di summer split 2022 della LEC, la lega europea di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Chi conquisterà il 1° posto tra MAD e RGE?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI