League of Legends LEC logo

League of Legends: LEC Summer Split 2021 week 5

Risultati, valutazioni e analisi della 5° settimana del League of Legends Summer Split 2021 della LEC, la lega europea.

Ci avviciniamo sempre più velocemente alla conclusione del summer split di League of Legends e devo proprio scusarmi visto che, a causa di alcuni impegni personali, non sono riuscito a seguire tutti i weekend come avrei voluto e come ho fatto per lo spring split. Tuttavia ora sono tornato a pieno regime, pronto a risalire sul treno in corsa partendo dall’ultima settimana della LEC, la lega europea. Sono stati giorni davvero interessanti e la competizione sembra quanto mai aperta, ma cosa è successo di preciso questo weekend? Scopriamolo insieme. Come di consueto ti ricordo che i vari team saranno divisi ed analizzati in base alle loro performance e ai risultati ottenuti. Iniziamo.

League of Legends LEC Summer Split 2021 – I Bocciati

Schalke 04 3-8
SK Gaming 2-9
Excel 4-7

Come di consueto, partiamo dal fondo, per quanto in realtà si debba dire che, al contrario di altri anni, non sembrano esserci team in condizioni completamente disperate. Ancora nessuna squadra si è effettivamente qualificata per i playoff o è esclusa, ma ce ne sono almeno 2 molto vicine a questa fine: Schalke 04 e SK Gaming. I primi sono quelli messi peggio. Fa male vedere gli S04 in questa terribile parabola discendente, anche perché i giocatori hanno occasionali sprazzi di abilità. Poi però vedi Nuclearint lanciare gli assassini avversari addosso al proprio carry con Lee Sin, vedi Kirei venire completamente surclassato in giungla, vedi draft a dir poco imbarazzanti e ti chiedi… perché? Se devo soffrire così nel veder morire lentamente una squadra, allora preferisco siano uccisi un’ultima volta e poi il loro slot venduto (come gira voce da tempo visto che gli S04 hanno problemi economici).

Nonostante il punteggio più basso, invece, la situazione degli SK Gaming appare leggermente migliore. Questo team paga più che altro un inizio di summer split a dir poco vergognoso. Dall’ingresso di un vero support, Lilipp, in questo ruolo, la situazione è lievemente migliorata, ma Treatz continua a non essere un jungler e la partita contro i Vitality lo ha pesantemente migliorato. Finiscono invece tra i bocciati solo per una faccenda di posizione in classifica gli Excel che, dopo l’inserimento di Markoon e Advienne, hanno tirato fuori prestazioni notevoli, pur senza riuscire a recuperare troppo una partenza sottotono. Le sconfitte contro i MAD e i Fnatic, pur essendo tali, hanno mostrato buone capacità ed ampi margini di crescita per il futuro. Non credo però riusciranno a riprendersi in tempo per questi playoff, devo essere onesto. Da segnalare inoltre un nukeduck tornato finalmente a splendere dalla midlane dopo una serie di split che sembravano già metterlo sul viale del tramonto.

League of Legends LEC Summer Split 2021 – I Rimandati

Misfits Gaming 7-4
Team Vitality 5-6
Astralis 5-6
Rogue 8-3

Passiamo nella parte centrale della nostra personale classifica dove troviamo 4 team. Per primi parliamo del primo e dell’ultimo. I Misfits Gaming vivono probabilmente il loro peggior weekend con una coppia di sconfitte davvero dolorose. Prima perdono la vetta della classifica contro i Rogue e poi sottovalutano completamente gli Astralis vedendosi sfuggire di mano via backdoor un game in cui Vetheo aveva tenuto una prestazione assurda (posso solo immaginare quanto abbia fatto male perdere così). Fortunatamente per loro, i Rogue non ridono poi così tanto perché si, hanno vinto il confronto diretto, ma sudando non poco e poi, il giorno dopo, hanno perso nuovamente contro i G2 in una sconfitta che definire brutale sarebbe un eufemismo. Dopo le settimane passate, dove i Rogue sembravano una carrozzata inarrestabili, qui sono stati ridimensionati non poco ed ora paiono molto più a portata degli avversari, pur restando primi in classifica.

Nel mezzo a questi due team ne troviamo altri due che sono letteralmente l’emblema dei rimandati. Sono squadre che chiaramente mirano ai playoff e poco più e che, non a caso, sono pari merito sul margine degli stessi. Solo una riuscirà davvero a qualificarsi, ma capire quale non è semplice. I Vitality sono tanto belli da vedere quando vincono, tanto terribili quando perdono. Non ho capito la scelta di sostituire SLT, ma importa poco visto che questo team vive sulle spalle di Selfmade e del suo stile ultra-aggressivo. In tal senso vedo molto più solidi gli Astralis che presentano sempre costanti buone prestazioni da WhiteKnight, Zanzarah e MagiFelix, anche se solo occasionalmente queste sono straordinarie. La vittoria sui Misfits è stata indubbiamente fantastica e sorprendente, soprattutto per come è arrivata, ma non si può per questo ignorare la sconfitta contro i G2 e le molte partite dove questa squadra è riuscita a sprecare in malo modo un buon early. In ogni caso, dovessi puntare sulla qualificazione di una di loro, punterei proprio sugli Astralis (anche se poi usciranno sicuramente subito dai playoff).

League of Legends LEC Spring Split 2021 – I Promossi

G2 Esports 6-5
MAD Lions 7-4
Fnatic 8-3

Chiudiamo infine con i nostri tre promossi e sono felice che, dopo settimane di assolute performance vergognose, i G2 mi regalino una coppia di fantastiche prestazioni proprio nel weekend che torno a seguire integralmente le partite. Questo non cancella il fatto che questo team non dovrebbe avere 5 sconfitte. Non se consideriamo le capacità dei singoli giocatori. La risposta a tutto, a quanto pare, è stato rasare i capelli a Caps che ci ha regalato due notevoli prestazioni, finalmente degne del suo nome. Tuttavia i G2 hanno dato proprio l’impressione di essersi resi conto che o tornavano a vincere o col cavolo che arrivavano ai mondiali. Durerà?

Parabola ascendente anche per i MAD che finalmente ottengono una settimana con 2 vittorie, anche se va detto che i loro avversari non erano propriamente impegnativi. La doppia sconfitta dei Misfits li piazza adesso in una comoda seconda posizione che, complice la vittoria nello spring split, sembra dare praticamente per scontata la loro partecipazione ai playoff. Il problema è che questi MAD non sembrano quelli dello spring split e stanno faticando non poco a performare, l’unico che sembra aver mantenuto la propria forma è Humanoid, ma il resto della squadra non è ancora riuscito a recuperare ad un livello tale da poterci far credere che vinceranno un’altra coppa.

Chi invece ci sta facendo credere non poco i fan sono i Fnatic che, dopo la loro consueta pessima partenza, hanno iniziato ad inanellare una serie impressionante di vittorie. Che questo team avesse delle potenzialità, lo sapevo, ma che già potesse funzionare così bene? Era completamente imprevisto. Bwipo è un fantastico jungler ed in questo ruolo può finalmente ergersi a leader del proprio team. Tolto questo peso dalle lane, sia la mid di Nisqy che la bottom di Upset e Hylissang sono tornate a performare ad un livello semplicemente mostruoso (quel Sylas lo vedremo spesso nei montaggi di questa squadra, ve lo assicuro). Chiude la formazione un rookie, Adam, che si sta rivelando a dir poco capace. Ridendo e scherzando, con questa ennesima duplice vittoria, i Fnatic conquistano la vetta (parimerito, ma per ora hanno vantaggio nei confronti diretti) della classifica ed è un risultato più che degno di notta. Che la coppa stia per tornare a casa?

Fonte

Che ne pensi della mia analisi della 5° settimana del League of Legends Summer Split 2021 della LEC? Concordi con quanto scritto? Credi che i G2 e i MAD continueranno la loro scalata? Che finalmente sia tornato il momento dei Fnatic? Fammelo sapere con un commento qua sotto.

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI