League of Legends LEC logo

League of Legends: LEC Spring Split 2021 playoff Week 1

Risultati, valutazioni e analisi della 1° settimana di playoff del League of Legends spring split 2021 della LEC, la lega europea.

Pubblicità

Terminata la stagione regolare dello spring split 2021 della LEC, la lega europea di League of Legends, i giochi sono fatti e le sei squadre che parteciperanno ai playoff sono decise. Tuttavia manca davvero poco alla conclusione della prima metà della stagione e al Mid-Season Invitational e già in questo 1° weekend un team abbandonerà la competizione mentre altri due finiranno nel losers’ bracket. Sarà andato tutto secondo i pronostici o ci saranno state delle sorprese? Scopriamolo insieme. Prima di iniziare, però, ti ricordo che trovi l’analisi dell’ultima settimana qui.

League of Legends LEC Spring Split 2021 Playoff – Fnatic vs SK Gaming

Game 1 0-0

Ban FNC: Kalista, Rell, Twisted Fate/Azir, Karma
Ban SK: Tahm Kench, Thresh, Seraphine/Gangplank, Rakan

Bwipo – Gragas vs Jenax – Aatrox
Selfmade – Volibear vs TynX – Hecarim
Nisqy – Orianna vs Blue – Ahri
Upset – Tristana vs Jezu – Xayah
Hylissang – Nautilus vs Treatz – Alistar

Iniziamo subito con una serie decisiva perché chi perderà qui, sarà subito eliminato dai playoff. Le due squadre partecipanti, Fnatic e SK Gaming, hanno generato più di un dubbio sulle loro effettive capacità nelle ultime settimane e devono dimostrare parecchio, cosa che decisamente non fanno in questa partita che potremmo quasi definire “una gara a chi sbaglia di più.” L’unico degli SK a giocare davvero è Jenax che si porta in vantaggio e ce la mette davvero tutta, ma i Fnatic possono contare a loro volta su un giocatore molto solido: Nisqy. Quest’ultimo smentisce i suoi detrattori, tirando fuori una performance fenomenale che permette ad Upset di snowballare e chiudere la prima vittoria per i FNC. Si, ok, ma che brutta partita.

Game 2 1-0

Ban FNC: Kalista, Rell, Tristana/Lucian, Karma
Ban SK: Tahm Kench, Thresh, Twisted Fate/Orianna, Seraphine

Bwipo – Sion vs Jenax – Gnar
Selfmade – Hecarim vs TynX – Lillia
Nisqy – Azir vs Blue – Viktor
Upset – Xayah vs Jezu – Kai’sa
Hylissang – Rakan vs Treatz – Alistar

La 2° partita è decisamente più solida all’inizio per i Fnatic che, sfruttando un buon lavoro di pressione in giungla di Selfmade, costruiscono un abnorme vantaggio iniziale. Uno di quelli che dovrebbe rendere una partita praticamente scontata. Peccato che poi, invece di chiudere, la tirano per le lunghe, quasi presi dallo spirito dei G2, fino al punto di iniziare a compiere errori su errori su errori. In tutto questo Jenax, Jezu e Treatz tirano fuori una signora performance che inizia a ribaltare teamfight su teamfight, al punto che persino Blue, un Viktor che per tutto l’early era stato 0/5, torna in partita a piena potenza. Con un ribaltamento della situazione imbarazzante, quindi, gli SK Gaming vanno al pareggio. Seconda partita davvero brutta da vedere, lasciamelo dire.

Game 3 1-1

Ban FNC: Kalista, Alistar, Tristana/Orianna, Viktor
Ban SK: Tahm Kench, Thresh, Twisted Fate/Seraphine, Ryze

Bwipo – Karma vs Jenax – Jayce
Selfmade – Hecarim vs TynX – Udyr
Nisqy – Lucian vs Blue – Akali
Upset – Kai’sa vs Jezu – Xayah
Hylissang – Rell vs Treatz – Rakan

Dopo il bruttissimo scivolone della 2° partita, nella 3° i Fnatic si mettono finalmente in testa di dover tenere alta la propria dignità ed il proprio nome e sfoggiano un gioco molto più solido e di qualità. Ci sono volute SOLO due partite terribili da parte loro. La bottom lane di Upset ed Hylissang, soprattutto, costruisce un vantaggio costante e, anche se per un momento gli SK sembrano nuovamente in procinto di ribaltare tutto, a causa di un teamfight andato decisamente male per i FNC, questa volta è solo un fuoco di paglia. Selfmade, Upset ed Hylissang stavolta non si lasciano sfuggire il vantaggio accumulato ed i Fnatic vanno finalmente a match point.

Game 4 2-1

Ban SK: Tahm Kench, Thresh, Twisted Fate/Seraphine, Orianna
Ban FNC: Kalista, Alistar, Tristana/Viktor, Azir

Jenax – Urgot vs Bwipo – Karma
TynX – Hecarim vs Selfmade – Volibear
Blue – Cassiopeia vs Nisqy – Lucian
Jezu – Xayah vs Upset – Kai’sa
Treatz – Leona vs Hylissang – Rell

Nella 4° partita la serie si fa tesa. Agli SK Gaming basta un’ulteriore sconfitta per essere definitivamente fuori dai playoff. La tensione si fa sentire e i FNC ne approfittano subito per costruire un signor vantaggio generale su tutta la Landa… quando Jenax tira fuori la prestazione della vita su Urgot! Credo che questo sarà un campione che i FNC ricorderanno a lungo perché questo giocatore ha quasi ribaltato l’intera partita DA SOLO. Una performance che corona una serie sicuramente sugli scudi per Jenax, ma che purtroppo non è abbastanza per contestare il grosso vantaggio costruito in early da Selfmade, Upset e Hylissang. Questi tre nuovamente conducono uno snowball che elimina gli SK e permette ai FNC di proseguire nel losers’ bracket. Ok, complimenti, ma non si può negare che la prestazione in questa serie dei FNC sia stata a dir poco lacunosa e, siamo seri, quante possibilità hanno di raggiungere ancora una volta la finale? Credo meno di zero.

League of Legends LEC Spring Split 2021 Playoff – G2 Esports vs Schalke 04

Game 1 0-0

Ban G2: Thresh, Twisted Fate, Lillia/Orianna, Sylas
Ban S04: Lucian, Senna, Tristana/Jayce, Syndra

Wunder – Gnar vs Broken Blade – Wukong
Jankos – Hecarim vs Gilius – Udyr
Caps – Corki vs Abbedagge – Azir
Rekkles – Kai’sa vs Neon – Xayah
Mikyx – Gragas vs Limit – Alistar

Conclusa la questione losers’ bracket, è tempo di passare alle semifinali. La prima vede contro G2 Esports e Schalke 04, una serie che è molto incerta perché dipenderà tutto dallo stato forma della seconda squadra. Sulla carta i G2 non dovrebbero avere problemi, ma non sarebbe la prima volta che gli S04 li battono. Quest’ultimi dimostrano fin dalla 1° partita di conoscere molto bene i loro avversari, mettendoli non poco in difficoltà in early, ma poi arriva QUEL MOMENTO. Jankos e Caps iniziano a far sentire tutte le loro potenzialità meccaniche e tirano fuori una performance che presto conduce ad una facile e veloce prima vittoria dei G2. Questa serie sembra già scritta.

Game 2 1-0

Ban G2: Thresh, Twisted Fate, Lillia/Gnar, Azir
Ban S04: Lucian, Senna, Tristana/Xayah, Vayne

Wunder – Sion vs Broken Blade – Darrius
Jankos – Hecarim vs Gilius – Udyr
Caps – Orianna vs Abbedagge – Zoe
Rekkles – Ashe vs Neon – Kai’sa
Mikyx – Braum vs Limit – Alistar

La risposta degli S04 è bannare 5 ADC a Rekkles e mettere Broken Blade su Darrius! Non avevo MAI visto Darrius in competitivo! MAI! La cosa ovviamente non funziona, soprattutto perché bannare Rekkles è impossibile. Questi, al minuto 5, già può vantare una quantità assurda di kill su Ashe ed un vantaggio impressionante che, nonostante una buonissima prova di Abbedagge, snowballa velocemente direttamente in faccia agli S04. Rekkles è un adc semplicemente troppo forte ed impeccabile ed alla fine la seconda vittoria per i G2 arriva in modo talmente schiacciante che il 3-0 sembra dietro l’angolo. Match point per i samurai!

Game 3 2-0

Ban S04: Senna, Lucian, Tristana/Kai’sa, Gnar
Ban G2: Thresh, Rell, x/Xayah, Gangplank

Broken Blade – Darrius vs Wunder – Sion
Gilius – Hecarim vs Jankos – Lillia
Abbedagge – Orianna vs Caps – Twisted Fate
Neon – Jinx vs Rekkles – Sivir
Limit – Gragas vs Mikyx – Alistar

Gli Schalke 04 devono adesso trovare una risposta efficace perché un ulteriore sconfitta, li porterebbe al losers’ bracket direttamente. Una risposta che, però, stavolta sembra arrivare con un Gilius finalmente decisivo dalla giungla ed un Neon/LIMIT che, grazie ad una performance maestosa del secondo, riescono finalmente a mettere in difficoltà la bot di Rekkles e Mikyx. Per la prima volta i G2 sono in svantaggio su tutta la landa e sembrano avere seri problemi, quando però poi arriva QUEL MOMENTO. Caps e Rekkles si rivelano i campioni che sono ed iniziano, teamfight dopo teamfight, a riportare il proprio team in partita. Sembra che i G2 debbano ribaltare tutto, quando Broken Blade rivela tutti i motivi che lo hanno portato su Darrius tirando fuori il teamfight della vita ed una pentakill che regala la 1° vittoria agli S04!!! Santo cielo che performance da parte sua!!!

Game 4 2-1

Ban G2: Thresh, Twisted Fate, Hecarim/Xayah, Jinx
Ban S04: Tristana, Senna, Lucian/Gnar, Yone

Wunder – Sion vs Broken Blade – Darrius
Jankos – Lillia vs Gilius – Udyr
Caps – Azir vs Abbedagge – Orianna
Rekkles – Kai’sa vs Neon – Vayne
Mikyx – Rell vs Limit – Alistar

Sono i G2 adesso che devono trovare la giusta risposta per il Darrius di Broken Blade perché quest’ultimo si è rivelato più che decisivo! Una bella gatta da pelare. La soluzione proposta da Wunder, oltretutto, non sembra funzionare e, come se non bastasse, i G2 chiaramente non si aspettavano la Vayne di Neon. Quest’ultimo tira fuori una performance fenomenale e nuovamente tutto ricade su Caps e Rekkles che hanno il difficile compito di ribaltare una situazione particolarmente critica. Questi due giocatori, ancora una volta, quasi ci riescono, ma, al termine di uno scontro durissimo, è l’Orianna di Abbedagge a scintillare. Questo giocatore spiega a tutti perché ha il soprannome di Fakerdagge e con una giocata assurda, vince teamfight e partita! Siamo al 5° game! CHE RISUONI SILVER SCRAPES!

Game 5 2-2

Ban G2: Thresh, Orianna, Alistar/Kai’sa, Darrius
Ban S04: Senna, Tristana, Hecarim/Vayne, Jhin

Wunder – Sion vs Broken Blade – Aatrox
Jankos – Volibear vs Gilius – Udyr
Caps – Lucian vs Abbedagge – Azir
Rekkles – Seraphine vs Neon – Jinx
Mikyx – Gragas vs Limit – Rell

5° partita, ci si gioca tutto! Chi perde va nel losers’ bracket, chi vince prosegue nella prima finale! E’ incredibile che si sia arrivati a questo punto e credo che, a prescindere, questa sia stata una grandissima prova di forza degli S04. I G2, infatti, bannano Darrius a Broken Blade. Una cosa semplicemente incredibile. Il 5° game è più che teso, la tensione si taglia direttamente con un coltello e lo scontro è asprissimo. Il problema è che, per bannare Hecarim, gli S04 hanno lasciato a Caps Lucian e i G2 tirano fuori una strategia Protect The President assolutamente impeccabile. A poco serve la prestazione magistrale di Abbedagge e Neon quando l’intero team avversario esiste per un solo scopo: far sopravvivere Lucian. Le abilità meccaniche di Caps sono tali che, arrivati ad un certo punto, questi praticamente vince ogni singolo teamfight da solo e i G2 conquistano così la loro finale. Gli S04 tuttavia se ne vanno nel losers’ bracket a testa altissima: hanno fatto sanguinare i Re d’Europa e neanche poco. Qui affronteranno i Fnatic e… ho una bruttissima notizia per quest’ultimi! Che serie favolosa che è stata questa!

League of Legends LEC Spring Split 2021 Playoff – Rogue vs MAD Lions

Game 1 0-0

Ban RGE: Tristana, Lucian, Twisted Fate/Sion, Wukong
Ban MAD: Hecarim, Gnar, Kalista/Lillia, Aatrox

Odoamne – Jayce vs Armut – Malphite
Inspired – Udyr vs Elyoya – Volibear
Larssen – Azir vs Humanoid – Orianna
Hans Sama – Senna vs Carzzy – Jinx
Trymbi – Cho’gath vs Kaiser – Thresh

Seconda semifinale ed ultima serie del weekend. Tra Rogue e MAD Lions hanno sempre trionfato i primi quindi questa serie sembra abbastanza scontata, ma bisogna tener conto della costante crescita dei secondi che, per quanto sia un po’ zoppicata nelle ultime settimane, potrebbe sorprenderci in una serie prolungata. La 1° partita si apre con un buon vantaggio di Carzzy e Kaiser che sembrano finalmente esser tornati ad essere quella fenomenale bottom lane del 2020. Il problema è che anche Larssen è un giocatore assolutamente incredibile e da solo permette al suo team di recuperare. La tensione sale, i MAD si fanno cogliere fuori posizione ed immediatamente i Rogue ne approfittano per sigillare il teamfight che vale loro una 1° vittoria molto convincente. Per ora tutto secondo copione.

Game 2 1-0

Ban RGE: Tristana, Lucian, Twisted Fate/Sion, Urgot
Ban MAD: Hecarim, Gnar, Jayce/Lillia, Udyr

Odoamne – Aatrox vs Armut – Wukong
Inspired – Graves vs Elyoya – Volibear
Larssen – Azir vs Humanoid – Orianna
Hans Sama – Senna vs Carzzy – Jinx
Trymbi – Cho’gath vs Kaiser – Thresh

Nella 2° partita i Rogue praticamente propongono la stessa draft di prima, salvo i due ban ricevuti. Per assurdo anche i MAD cambiano solo un pick, Armut sceglie infatti un suo campione decisamente particolare: Wukong. Questo giocatore rivela subito perché il re scimmia, nelle sue mani, è da evitare e costruisce, insieme ad Elyoya, un vantaggio iniziale semplicemente enorme. Tutto mentre la bottom di Carzzy/Kaiser è ancora una volta in vantaggio. I Rogue scommettono tutto su un Inspired che ha scelto, però, un pick decisamente fuori meta con Graves e questo si rivela semplicemente non abbastanza. I MAD ottengono alla fine la vittoria ed è pareggio! Si riparte da zero!

Game 3 1-1

Ban RGE: Tristana, Jinx, Lucian/Rell, Xayah
Ban MAD: Gnar, Senna, Thresh/Caitlyn, Kalista

Odoamne – Sion vs Armut – Aatrox
Inspired – Hecarim vs Elyoya – Volibear
Larssen – Azir vs Humanoid – Orianna
Hans Sama – Kai’sa vs Carzzy – Vayne
Trymbi – Rakan vs Kaiser – Alistar

Uno a uno e palla al centro. Fin dalla draft i Rogue mi fanno storcere il naso con l’ennesimo Azir per Larssen. Questo campione, infatti, non aveva funzionato troppo nella 2° partita ed avrei preferito un’altra selezione. I MAD in compenso hanno un piano ben chiaro in mente, portare Armut, Elyoya e Kaiser in teamfight per poi devastare tutto con Humanoid e Carzzy. I Rogue provano a disinnescare questa strategia concentrando tutta la loro potenza di fuoco su Vayne e questa cosa funziona. Credo che Carzzy non sia mai effettivamente entrato in partita. Il problema è che, per fare ciò, i Rogue si dimenticano dell’altra combinazione presente con Armut, Elyoya ed Humanoid e questa semplicemente li devasta. I Rogue ingoiano esca ed amo ad occhi chiusi. Ogni singolo teamfight, Vayne muore in apertura, ma poi tutti i Rogue vengono massacrati dall’Onda d’Urto di Orianna. Così, contro ogni pronostico, i MAD Lions vanno a match point!

Game 4 1-2

Ban RGE: Tristana, Jinx, Hecarim/Kalista, Ezreal
Ban MAD: Gnar, Senna, Orianna/Kennen, Udyr

Odoamne – Sion vs Armut – Urgot
Inspired – Nidalee vs Elyoya – Lillia
Larssen – Lucian vs Humanoid – Twisted Fate
Hans Sama – Aphelios vs Carzzy – Kai’sa
Trymbi – Thresh vs Kaiser – Alistar

Arrivati al 4° game, con il match point nelle mani dei MAD, appare chiaro che quest’ultimi hanno rotto i Rogue che, però, finalmente provano a rispondere adattandosi alla strategia avversaria ed abbandonando la sicurezza di metapick che non sembrano più funzionare. Inspired sceglie quindi una particolarissima Nidalee mentre Hans Sama ritira fuori il suo Aphelios e… SANTO CIELO SE QUESTI DUE GIOCATORI FANNO SENTIRE LA DIFFERENZA. Grazie alla loro performance, i Rogue si portano su un vantaggio decisivo a cui MAD non sembra poter rispondere, se non fosse per Armut. Questi dimostra di aver imparato la lezione da Broken Blade e tira fuori un Urgot semplicemente fuori di testa. I Rogue mancano dell’esperienza dei Fnatic e cadono completamente nel tranello mentale degli avversari. Il loro vantaggio viene lentamente consumato mentre Armut diventa sempre più enorme fino a ché non domina interi teamfight da solo. In questo modo, ruotando intorno al loro toplaner, i MAD riescono nell’impresa, ottengono la vittoria e saranno loro ad affrontare i G2 nella prima finale! Bocciatura invece per i Rogue che rivelano di non sapersi minimamente adattare agli avversari in una serie prolungata. Pessimo davvero. Affronteranno i vincitori della serie tra FNC e S04 e lì sarà per la loro sopravvivenza. Riusciranno a riprendersi?

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Che ne pensi della mia analisi della 1° settimana di playoff del League of Legends spring split 2021 della LEC? Concordi con quanto scritto? Chi credi sarà eliminato nel 2° weekend? Chi raggiungerà la finale effettiva? Fammelo sapere con un commento qua sotto.

0 0 vota
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

LEggi altro