League of Legends LCS 2021 logo

League of Legends: LCS Summer Split 2021 Week 1

Risultati, valutazioni e analisi della 1° settimana del League of Legends Summer Split 2021 della LCS, la lega del Nord America.

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Non è passato poi così tanto dalla conclusione del Mid-Season Invitational 2021, il secondo evento internazionale più importante di League of Legends, ma le varie leghe sono già pronte a tornare in azione per il summer split che le condurrà fino agli attesi mondiali 2021. I primi a partire sono ancora una volta i team della LCS, la lega del Nord America, che propone uno standard strano visto che la classifica terrà conto anche di quella finale dello Spring Split. Nonostante ciò, questo primo weekend di partite ci ha già regalato non poche sorprese, andiamo a vederle insieme usando, però, un nuovo format: i team saranno comunque divisi in base alle loro performance tra bocciati, rimandati e promossi, ma, piuttosto che un breve commento ad ogni squadra, ne realizzerò uno complessivo per ogni gruppo. Iniziamo.

League of Legends LCS Summer Split 2021 – I Bocciati

Counter Logic Gaming 0-3 / 5-16
Evil Geniuses 0-3 / 10-11
Cloud9 1-2 / 14-7

Partiamo subito con un gruppo dei bocciati che non mi aspettavo di trovare qua. Effettivamente avrei potuto rinominarlo il gruppo delle grandi delusioni perché avevo buone aspettative da tutti questi team… e invece. Partiamo dalla delusione più grande di tutti: i Cloud9. Tutto mi sarei aspettato dai vincitori dello spring split 2021, tranne che aprissero il summer split con 2 sconfitte a dir poco terribili, una delle quali rimediata per altro contro i GG. Non proprio il top di gamma della LCS. Sarebbe facile affidare tutta la colpa al povero K1ng, il sostituto immotivato di Zven, ma in realtà è stato tutto il team a performare male, a partire proprio da Perkz che ha ora il ben poco fiero record di essere stato uno dei pochi giocatori al mondo a perdere un game dopo aver scelto Viego. Quanto a K1ng, non è male, ma ha una tendenza suicida davvero molto spinta che lo porta spesso a sacrificarsi per ottenere una kill in cambio… peccato che poi così i C9 rimangano senza carry! La loro posizione in classifica è buona, ma ci metteranno poco a crollare se giocano così.

Sugli altri due team c’é davvero poco da dire viste le terribili performance mostrate. I CLG vincono il triste premio di peggior squadra del weekend con una prestazione a dir poco imbarazzante. Chi sperava che questo team si riprendesse dai tristi risultati dello spring split, sarà rimasto deluso, ma d’altronde i CLG sono l’emblema di cosa non funziona nella LCS: una squadra composta da “nomoni” pescati qui e là che difficilmente funziona. Onore a Finn e Broxah che ci provano sempre, ma questo non è un team che sembra avere futuro. Ben più speranzosa invece la situazione degli Evil Geniuses, nonostante il punteggio. Prima di tutto, gli EG sono arrivati per due volte vicinissimi a vincere, peccando poi nell’utilizzare il vantaggio accumulato per chiudere. In secondo luogo schierano Danny, un adc rookie giovanissimo che sembra molto promettente. Insomma, la partenza è stata brusca, ma qui, al contrario dei CLG, si vedono dei possibili margini di miglioramento nel proseguire dello split.

League of Legends LCS Summer Split 2021 – I Rimandati

Golden Guardians 1-2 / 4-17
Team Liquid 1-2 / 13-8
FlyQuest 2-1 / 8-13
Dignitas 2-1 / 13-8

Passiamo nel secondo gruppo che può essere equamente diviso in due. Da una parte Golden Guardians e FlyQuest, due team che nello spring split sono stati ben al di sotto delle aspettative, mentre dall’altra abbiamo Team Liquid e Dignitas, due squadre da metà classifica che, per assurdo, continuano ad avanzare a pari passo (insieme alla loro terza compagna di cui parleremo dopo). Sui primi c’é in realtà ben poco da dire. I Golden Guardians non sono stati bocciati per un soffio, grazie soprattutto al buon lavoro di Iconic, ma le loro prestazioni sono state comunque abbastanza imbarazzanti nel proseguire delle partite, complici comunque due avversari non facili. Insomma, voglio vederli nel 2° weekend per valutarli meglio. Stessa cosa per i FLY che, al primo avversario leggermente più competitivo, hanno perso malamente. Va inoltre notato come ci sia mancato davvero poco perché perdessero anche dagli EG. Ancora una volta mvp al jungler Josedeodo, ma dubito che queste due sqadre recupereranno il divario creato nello spring split.

Situazione diversa per Team Liquid e Dignitas che, pur con risultati diversi, si posizionano in modo da continuare a minacciare la vetta della classifica (terzi pari merito con i 100T). I TL hanno d’altronde avuto la sfiga di trovarsi davanti avversari ostici come TSM e Cloud9 e di rispondere… mettendo in panchina Alphari. No, questa decisione non l’ho proprio capita. Jenkins non mi è parso poi così valido nelle partite successive e quindi è una decisione che non comprendo e non condivido, ma, al di là della top, questo team continua a giocare molto bene. Sono stato invece felicemente sorpreso dai Dignitas che hanno mostrato di aver imparato molto dallo spring split, confermando uno stato di forma persino migliorato. Certo, i loro avversari non erano temibilissimi ed aspetto di vederli nel 2° weekend per confermare o meno le mie impressioni in merito, ma indubbiamente abbiamo visto buone performance sia da Dardoch che da Soligo. Una buona base di partenza intorno a cui continuare a crescere.

League of Legends LCS Spring Split 2021 – I Promossi

100 Thieves 2-1 / 13-8
Immortals 3-0 / 10-11
Team Solo Mid 3-0 / 15-6

Arriviamo infine ai tre team che sono stati promossi, partendo proprio da quella che è stata la più grande sorpresa di questo team: gli Immortals! Che questa fosse una squadra promettente si era già visto nello spring split dove avevano mancato i playoff per un soffio, ma che potessero iniziare il summer split 2021 con un 3-0? Certo gli avversari non erano eccezionali, tolti forse i 100T, ma gli IMT hanno tirato fuori una serie di prestazioni talmente schiaccianti che è difficile non immaginare una possibile scalata della classifica da parte loro. Tutto ruota intorno al buon lavoro di Xerxe in giungla, un giocatore che finalmente sembra tornato in forma, ma questo non deve distogliere dalle buone giocate del resto del team, soprattutto di Revenge e Destiny. Ammetto di star tifando per loro adesso.

Per quanto riguarda gli altri due team promossi c’é invece molto meno di cui parlare. I TSM non sono cambiati di molto dallo spring split, ma sono cambiati i loro avversari diretti. Con i TL ed i C9 che fanno visibilmente un passo indietro qualitativo, era inevitabile che i 3° classificati riuscissero ad ottenere buoni risultati in modo convincente. Questo candida i TSM tra i possibili vincitori del summer split… ma non lo erano già? Riconferma abbastanza scontata anche per i 100T che, ora che hanno nuovamente un buon midlaner in Abbedagge al posto di ry0ma, casualmente riprendono a vincere in modo convincente. Certo, la squadra non è ancora perfettamente allineata, come mostrato dalla sconfitta contro gli IMT, ma questo non cambia il fatto che, tra i tre team pari al 3° posto, loro sono stati quelli più solidi alla fine del weekend. Insomma, la situazione della LCS sembra diventata ancora più incerta di prima e niente è da dare per scontato al momento.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Che ne pensi della mia analisi della 1° settimana del League of Legends Summer Split 2021 della LCS? Concordi con quanto scritto? Credi che Dignitas e Immortals continueranno a migliorare? Fammelo sapere con un commento qua sotto.

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro