Lawn Mowing Simulator

Lawn Mowing Simulator + Ancient Britain DLC: recensione

Anche nell'antica Britannia l'erba del vicino è sempre più verde

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp

Recensire i giochi che trattano di simulazioni particolari non è sempre semplice, soprattutto per il fatto che oramai sul mercato si trovano i titoli più disparati del genere. Lawn Mowing Simulator non fa eccezione e ci mette di fronte un titolo molto particolare e difficile da recensire, ma che al contempo stesso, riesce molto bene in quello che si propone di essere.

In Lawn Mowing Simulator infatti, il nostro compito sarà quello di mettere in piedi dal nulla una propria impresa di falciatura prati nella quale saremo ovviamente il primo lavoratore. Iniziando dai contratti più semplici e di bassa ricompensa, dovremo ambire a quelli più prestigiosi facendo accrescere la nostra fama e ingrandendo l’impresa. Andiamo allora a vedere cosa ci offre questo particolare titolo.

Lawn Mowing Simulator

Lawn Mowing Simulator: falcia, riscuoti, ripeti

Appena avviata la modalità carriera, dovremo costruire le fondamenta della nostra azienda, scegliendone nome, logo e divisa, creando anche noi stessi che saremo il primo dipendente. A dire la verità le opzioni di personalizzazione sono poche e anche se sicuramente non è un difetto per la tipologia di gioco, sarebbero state gradite alcune in più.

Saremo anche chiamati a fare il primo acquisto dell’azienda, ovvero l’essenziale trattorino tosaerba. Inizialmente la scelta sarà limitata a due soli modelli, ma avanzando nel gioco ne sbloccheremo diversi altri, ognuno dei quali con le proprie caratteristiche e punti di forza, che lo renderanno più o meno adatto alla tipologia di lavoro.

Creata la società sarà ora di passare al lavoro vero e proprio: sulla mappa della città saranno disponibili diversi contratti che potremo accettare, ognuno dei quali richiede ovviamente un lavoratore e un trattorino tosaerba dedicato. Inizialmente come ci si può immaginare, saremo solo noi e il nostro unico tosaerba, ma con l’avanzare del gioco e con l’aumentare di fama e conseguente crescita della nostra società, ci verrà data la possibilità di assumere altri dipendenti in modo di poter accettare più contratti contemporaneamente.

contratti si svolgeranno in luoghi diversi e ognuno di loro avrà i propri parametri che dovremo rispettare, come la lunghezza del taglio d’erba desiderata, il tempo limite e via dicendo. Finire un lavoro in più tempo di quello deciso nel contratto, comporterà un minor numero di RP (punti reputazione) che otterremo a fine lavoro.

Piazzate le basi contrattuali, potremo finalmente iniziare col lavoro vero e proprio, il cuore pulsante di Lawn Mowing Simulator, il tagliare erba.

Il contratto ci porterà nel luogo dove dovremo svolgere il nostro mestiere e c’è da dire che, nonostante graficamente si sarebbe potuto fare molto di più, i luoghi riescono ad essere molto suggestivi e curati. La prima fase ci vedrà appiedati nell’effettuare un sopralluogo della zona, in una specie di missione secondaria nella quale dovremo rimuovere eventuali ostacoli e raccogliere oggetti sparsi nel prato, per evitare di distruggere l’oggetto subendo così una penalità nel lavoro svolto e di danneggiare le lame del nostro trattorino. Questa parte può anche essere saltata, anche se è molto consigliata farla sia perché completarla significherà un bonus ai nostri RP (punti reputazione) e sia perché renderà il successivo lavoro più facile.

Lawn Mowing Simulator offre inoltre altre 2 modalità di gioco, la Free mode nella quale com’è facilmente intuibile potremo giocare liberamente per impratichirci con i vari comandi e situazioni, e la Challenge mode, nella quale potremo settare determinati parametri per aumentare il livello di sfida.

Lawn Mowing Simulator

Il DLC Ancient Britain

A parte delle nove e suggestive location, l’ultimo DLC di Lawn Mowing Simulator non offre altro degno di nota. Avremo la possibilità di lavorare con la nostra azienda in famosissimi siti molto ispirati alla realtà, come Royal Stones, il quale ricorda sicuramente come costruzioni al suo interno e come nome Stonehenge, Druid’s Tor e l’Ancient Aurochs.

Si sarebbe veramente potuto fare di più, soprattutto per colmare una delle lacune principali di Lawn Mowing Simulator, ovvero la piattezza della modalità carriera.

Pronti, contratto, via!

Saliti a bordo del nostro trattorino, ci toccherà effettuare tutte le fasi per l’accensione e messa in funzione della macchina. Da avviare il motorino alla marcia, passando per il regolare l’altezza delle lame al loro posizionamento e messa in funzione. Da questo punto di vista, Lawn Mowing Simulator riesce benissimo nel simulare quello che propone.

Starà a noi decidere quali traiettorie effettuare per rasare il prato, non ci saranno vincoli; dovremo stare molto attenti però nelle manovre perché sforzare molto il trattorino, come ad esempio tagliare molta erba in salita, surriscalderà il motore e potrebbe danneggiare il nostro macchinario. Inoltre dovremo essere anche molto “garbati” nel nostro lavoro; se non manovreremo con la dovuta cura il nostro trattorino, quest’ultimo causerà danni visibili nel terreno e comporterà una riduzione sia di paga a fine lavoro che di punti reputazione.

Anche rovinare le aiuole e gli oggetti decorativi presenti nell’area di lavoro o eventuali collisioni con strutture causerà le prima citate penalità. Una volta completato il nostro contratto, verremo ricompensati in base alle nostre prestazioni; tempo impiegato nel sopralluogo per la raccolta oggetti, tempo impiegato nel completare il lavoro, giusta altezza di taglio erba, oggetti distrutti, aiuole danneggiate… tutto andrà a fare brodo per la nostra valutazione finale.

Successivamente, Lawn Mowing Simulator ci darà la possibilità di avviare la manutenzione del nostro trattorino, sul quale dovremo controllare condizioni generali del veicolo, del motore e delle lame, senza ovviamente dimenticare di fare il pieno di benzina. Tutte queste operazioni avranno dei costi che verranno sottratti dal nostro fondo, quindi lavorare bene sarà doppiamente utile.

Lawn Mowing Simulator

Tecnicamente parlando

A livello di grafica, Lawn Mowing Simulator riesce con un primo sguardo quasi a incantare, con questi grandi giardini e aree verdi adornate con alberi, fiori e piante di ogni tipo, soprattutto i nuovi luoghi inseriti nel DLC,  ma dopo un po’ osservando bene, si inizia a notare il fastidioso effetto “foglio” che compone quasi tutte le piante presenti. I modelli di trattorini tosaerba sono riprodotti in maniera fedelissima e quasi maniacale rispetto gli originali, mentre il modello dell’operaio risulta un po’ anonimo.

Il sonoro di Lawn Mowing Simulator è davvero difficile da giudicare in quanto riproduce costantemente, nel bene e nel male, il suono di un trattorino tosaerba in funzione. Io comunque lo giudico positivo per la diversità fra i motori dei trattorini e per i diversi suoni ambientali.

I comandi rispondono i maniera impeccabile facendo si che guidare il proprio tosaerba sembri molto reale e in poco tempo diventeremo abbastanza pratici nel nostro nuovo lavoro. Durante le mie ore a fare i più disparati e mal riusciti tagli d’erba non ho riscontrato nessun bug.

Scheda confidenziale su Lawn Mowing Simulator

In Lawn Mowing Simulator dovremo avviare un’impresa di servizio di falciatura prati, accrescendone il prestigio e la fama lavorando sodo e rispettando tutti i contratti.

Cosa mi piace

Cosa non mi piace

Lawn Mowing Simulator dispone di 42 obiettivi sbloccabili 25 dei quali sono nascosti, più altri 6 appartenenti al DLC Ancient Britain, per un totale di 48. Armati di molta pazienza se vuoi ottenerli tutti.

Grafica

75

Impatto

65

Longevità

60

Sonoro

60

Lawn Mowing Simulator sicuramente è un titolo particolare e molto di nicchia, il quale però va apprezzato per quello che si propone di fare, ovvero simulare la crescita di un’impresa di servizio di falciatura di prati.

Dal punto di vista simulativo il titolo riesce benissimo nel suo intento, riproponendo le varie attività con estrema fedeltà della vita reale.

A livello tecnico poteva essere fatto di più soprattutto graficamente e la modalità carriera è poco profonda risultando quasi superficiale.

Le ambientazioni aggiunte nel DLC Ancien Britain sicuramente risultano essere molto particolari e suggestive, ma a conti fatti aggiungono molto poco al titolo.

Detto questo, chiunque dovesse cercare un gioco simulativo di questo genere e rilassante, potrebbe trovare in Lawn Mowing Simulator il titolo adatto.

VOTO COMPLESSIVO

6.3

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro