Elden Ring

La lugubre visione del padre ricadrà sul figlio Elden Ring

Hidetaka Miyazaki vede il mondo come una tetra landa e la sua percezione sarà presente anche in Elden Ring

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Un corvo nero ripete incessantemente un imperativo monito, un pendolo si muove tra due stati dell’anima una più negativa dell’altra e sanguesmunti intraprendono cacce in incubi fin troppo vividi. In una libreria chiamata arte, in cui il media videoludico rientra certamente, ci sono state frange, movimenti e scuole di pensiero che parlano, o per meglio dire, hanno a cuore la tenebra che pervade il nostro io. Hidetaka Miyazaki veste, senza vergogna alcuna, i vecchi vestiti del poeta maledetto che un po’ gobbo guarda a questa realtà con occhio quasi nichilista. Elden Ring a riprova di questo viene scritto con lo stesso lugubre inchiostro che ha usato il suo creatore con le opere che l’hanno preceduto.

Hidetaka Miyazaki in una recente intervista con IGN fa sapere che le pagine che compongono la sua percezione del mondo sono funeree. Infatti colui che sta a capo della FromSoftware non crede affatto che un mondo di gioco può essere brillante e felice se vuole risultare realistico. Sottolinea che la realtà in cui viviamo è molto più simile a una landa desolata. Andando avanti con l’intervista con la sua penna nera mette qualche spunta sulla pergamena delle cose positive di questa visione. Una fioca luce brilla molto di più in nella tenebra più nera e un fiore nel deserto è un miracolo, apostrofando un po’ le sue parole. Cose che hanno un retrogusto di già sentito ma che con tutta la sua visione hanno la loro coerenza.

Elden Ring non è solo il nostro allegro Miyazaki ma nella sua lore appare anche l’invidiabile siluette di George R.R. Martin. Ovviamente si è spesa qualche parola anche su questo punto. Un personaggio del genere con il suo estro artistico molto preponderante poteva essere un problema, Hidetaka ne era conscio, considerando che il tipo di narrazione, e il tono come abbiamo detto, non cambieranno nel nuovo titolo FromSoftware. Tutto questo era una forte costrizione per il nostro scrittore. Partendo da questo assunto Martin ha effettivamente scritto solo la genesi, il mito per essere più precisi, di Elden Ring.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Sinistre, maligne e funeree sono le pennellate dei mondi dipinti da Hidetaka Miyazaki. Cosa pensi sul fatto che anche il nuovo gioco avrà lo stesso tenore?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro