Kingdom Hearts III Re: Mind, al TGS arriva l’atteso trailer

Un trailer, sibillino come da tradizione del brand, al Tokyo Game Show mette in mostra l’espansione del gioco di base

3 Articoli più letti

The Last of Us sarebbe potuto diventare un film
Perchè FIFA 20 è il peggiore della storia
I giochi più attesi del 2020 dalla redazione iCrewPlay
Naviga tra i contenuti

Anche prima dell’uscita di Kingdom Hearts III, la saga di Kingdom Hearts è stata una giostra impazzita sin dalla sua nascita diciassette anni fa: l’incontro tra il fantasy di Squaresoft, o Square-Enix come la conosciamo oggi, e Disney ha sempre fatto sospirare i fan più affezionati a causa di una politica controversa interna a Sony, quella delle riedizioni.

I fan giapponesi, infatti, sin dal primo capitolo sono andati in visibilio a causa del doppiaggio inglese, a detta loro superbo; per accontentarli e per aggiungere contenuti extra al gioco di base, Square era solita ripubblicarli in Giappone con il sottotitolo Final Mix, dando anche al Sora nipponico la voce di Haley Joel Osment. Tuttavia, trattandosi di titoli per console Sony e non per hardware Nintendo (i cui spinoff del franchise su console portatili ironicamente non hanno mai visto riedizioni del genere) e non essendo questa saga un gioco Pokémon, i contenuti extra non bastavano a garantire un’uscita in occidente.

Per fortuna siamo però nell’era del DLC e in tal senso l’eterna attesa per Kingdom Hearts III ha certamente giovato al titolo, che riceverà il trattamento Final Mix con un DLC chiamato Re:Mind e che, dopo un lungo silenzio stampa, si è rifatto vivo oggi al Tokyo Game Show mediante un trailer. Come da tradizione della serie, il DLC promette un’espansione a livello di gameplay per ogni conflitto che nel Kingdom Hearts III di base ci siamo letteralmente visti dipanare davanti nelle numerose scene. Il trailer, pur mostrando l’interfaccia di gioco solo una volta, si concentra su molte delle sequenze che i fan avrebbero voluto vedere in formato giocabile, enfatizzando particolarmente (grazie al tempo trascorso dall’uscita del gioco, sufficiente a rendere dubbia la loro natura di spoiler) sugli avvenimenti presi dalla fase conclusiva del gioco.

Il trailer gioca a carte coperte, senza sbottonarsi troppo sui punti sospesi della trama che intende esplorare, come hanno fatto molti altri video della serie in precedenza. Una scelta stavolta comprensibile dal momento che il trailer si chiude restringendo di molto la finestra di uscita del DLC, fissandolo per questo inverno sia per i giocatori PlayStation 4 che per i giocatori Xbox One. Ora che anche i fan occidentali di Kingdom Hearts avranno modo di giocare a un’espansione senza doverla attendere in una remaster per anni, l’hype sembra essere molto più giustificato.

0

Commenti

967

Miei

0
0

0
0

La tua opinione conta!