fbpx

Iro Hero: ed è subito cabinato

La recensione di un titolo indie che nonostante non vanti una particolare originalità e profondità di gameplay, riesce comunque a essere quel che avrebbe voluto

L’analisi di un gioco appartenente a un genere storico del panorama videoludico. Uno sparatutto a scorrimento verticale che cerca di far sopravvivere anche su PlayStation 4 l’indimenticabile feeling del videogioco arcade.

Altre recensioni

Zombie Army 4: Dead War 21 Febbraio 2020
Dreams 21 Febbraio 2020
Spaceland 21 Febbraio 2020
Project Starship 21 Febbraio 2020
LUNA: The Shadow Dust 20 Febbraio 2020
Ghosts'n DJs 19 Febbraio 2020
Throw Anything 19 Febbraio 2020
Not For Broadcast 17 Febbraio 2020
The Blind Prophet 16 Febbraio 2020
Naviga tra i contenuti

Hai mai sentito parlare di quella che viene comunemente definita come l’epoca d’oro dei videogiochi arcade? L’incredibile sviluppo che il nostro amato medium ha avuto nel corso degli anni, è senza dubbio dovuto in gran parte proprio all’enorme successo di quelli che oggi sono considerati i grandi classici delle ormai rimpiante sale giochi. La data d’inizio di quest’era aurea è generalmente attribuita al 1978, anno in cui il mondo intero fece la conoscenza dello strepitoso Space Invaders di Taito. Oggi, a distanza di oltre quarant’anni dall’affermarsi degli Shoot ‘em up (Shmup) a scorrimento mi ritrovo a parlarti di Iro Hero, un gioco il cui intento principale sembra proprio essere quello di far rivivere ancora una volta le sensazioni legate a quel genere specifico.

Iro Hero Screenshot 00, Iro Hero Recensione, Iro Hero PlayStation 4, Iro Hero Voto, Sparatutto a scorrimento, Videogiochi Indipendenti, Iro Hero Opinione, Iro Hero Launch Trailer
Ecco a te il menù iniziale/tutorial/elenco comandi/”bestiario” di Iro Hero. Accattivante, non trovi?

È uno Shoot ‘em up! Chi ha bisogno di una trama?

Da che mondo è mondo, in questo genere di videogiochi la narrativa non è mai stata neanche lontanamente vista come punto focale della produzione e Iro Hero, in questo, non si differenzia certo dai suoi colleghi. L’incipit che viene dato al giocatore è infatti molto basilare: in una realtà in cui gli esseri umani sono finiti con l’essere sfruttati come fonte di energia da una popolazione aliena, tu sei l’unico eroe in grado di sovvertire l’attuale ordine delle cose. Come? Intraprendendo un viaggio spaziale a bordo della tua navicella che, grazie a una particolare tecnologia, è in grado di cambiare la propria polarità permettendoti così di farti strada tra i colpi nemici.

In Iro Hero, l’incedere della trama viene scandito attraverso l’impiego di due diverse soluzioni. La prima di queste è rappresentata da brevi cutscene realizzate in uno stile fumettoso che, all’inizio di alcuni livelli di gioco, mostreranno a schermo le vicissitudini di Iro, il nostro protagonista. La seconda invece, consisterà nella messa in scena di alcuni dialoghi tra i personaggi del gioco che, nel corso dei livelli veri e propri, si scambieranno battute ai due lati dello schermo.

Iro Hero Screenshot 01, Iro Hero Recensione, Iro Hero PlayStation 4, Iro Hero Voto, Sparatutto a scorrimento, Videogiochi Indipendenti, Iro Hero Opinione, Iro Hero Launch Trailer
Vi dispiacerebbe rimandare la vostra conversazione a quando avrò finito con questi enormi raggi laser? Grazie.

È proprio parlando di queste conversazioni che mi sento di soffermarmi su quello che potremmo considerare come il primo vero difetto del titolo. La qualità generale della scrittura di questi scambi a schermo lascia infatti molto a desiderare e, come se non bastasse, essi vengono talvolta introdotti nel bel mezzo di sezioni concitate di gameplay impedendo non solo al giocatore di poterli seguire agevolmente, ma rischiando addirittura di distrarlo in un titolo in cui il game over equivale al dover ricominciare tutto da capo. Uno spreco di risorse mal gestite.

Un gameplay senza infamia e senza lode

Eccoci arrivati al fulcro centrale del gioco: il gameplay. Come ho già scritto nell’introduzione, Iro Hero si affianca alla schiera degli innumerevoli Shmup nati in seguito all’enorme successo del genere riscontrato principalmente al tempo dei cabinati. A tal proposito, va detto che l’intenzione degli sviluppatori di voler attingere a piene mani da certe realtà prettamente arcade è sicuramente qualcosa che risulta cristallino sin dai primi minuti di gioco.

Iro Hero Screenshot 02, Iro Hero Recensione, Iro Hero PlayStation 4, Iro Hero Voto, Sparatutto a scorrimento, Videogiochi Indipendenti, Iro Hero Opinione, Iro Hero Launch Trailer
Ecco l’esatto istante in cui presi una decisione della quale mi sarei pentito amaramente.

Superato il menù principale, viene data la possibilità di scegliere fra quattro diverse modalità, una delle quali inizialmente inaccessibile: la Storia, che permettendo di sbloccare e rigiocare a piacimento tutti i livelli del gioco rappresenta a conti fatti un vero e proprio strumento di allenamento; la modalità Normale, in cui il giocatore dovrà affrontare tutti i livelli d’un fiato avendo però a disposizione alcuni crediti extra; la modalità Arcade, che rispecchia in tutto e per tutto l’esperienza tipica delle sale giochi e, infine, la modalità 1CC; un’opzione prettamente hardcore sbloccabile soltanto dopo aver concluso quella precedente e caratterizzata, come suggerisce il nome, dalla presenza di un solo credito disponibile e nessuna possibilità di recuperare le vite perse.

Il sistema di gioco che sta alla base di Iro Hero è incentrato sulla già citata possibilità di invertire a proprio piacimento la polarità della navicella del protagonista. In termini di gameplay, questa peculiarità ripresa da altri grandi esponenti del genere come ad esempio Ikaruga, si traduce nel poter variare il colore del proprio velivolo spaziale attraverso la semplice pressione di un tasto dorsale. Così facendo, al giocatore sarà concesso di assorbire i colpi nemici del suo stesso colore (rosso o blu) senza ricevere alcun danno, andando inoltre a ricaricare la barra di energia che una volta riempita consentirà l’utilizzo di un particolare attacco speciale.

Iro Hero Screenshot 03, Iro Hero Recensione, Iro Hero PlayStation 4, Iro Hero Voto, Sparatutto a scorrimento, Videogiochi Indipendenti, Iro Hero Opinione, Iro Hero Launch Trailer
SBABAM! Dopo aver caricato la barra di energia situata nell’angolo inferiore destro dello schermo, sarà possibile scatenare contro le navicelle nemiche uno speciale colpo rimbalzante in grado di ribaltare le sorti della battaglia.

A causa di una velocità di gioco piuttosto limitata, di un numero di proiettili a schermo mai eccessivo e della prevedibilità dei pattern nemici, Iro Hero non rientra certamente nell’insieme di quegli Shoot ‘em up riconducibili alla dicitura bullet hell (letteralmente “inferno di proiettili”) tipica dei videogiochi di genere più frenetici. Ciononostante mi sento di dire che questo titolo presenta un livello di sfida tutt’altro che basso e, sebbene in molte occasioni sia possibile concentrarsi soltanto sullo schivare e assorbire i colpi in arrivo, senza necessariamente dover rispondere al fuoco, il pericolo di scontrarsi con le altre navicelle o di sbagliare nella gestione polare della propria, rappresenta una vera e propria costante all’interno di ognuno dei nove livelli di gioco.

Un’occasione in parte sprecata

Se nelle parole spese per la trama (tutt’altro che ben sviluppata) risiedeva la consapevolezza che quella non rappresentava certamente il focus principale degli sviluppatori, parlando del gameplay di Iro Hero avrebbe senso invece dire l’esatto opposto, pertanto la presenza di eventuali difetti in quest’ultimo non poteva che risaltare inevitabilmente. Il più grande punto a sfavore che mi sento di trattare, è sicuramente quello della poca profondità di gioco derivata dalle scelte di game design alla base del titolo. Oltre a non distinguersi particolarmente, come già accennato, in quanto a originalità, Iro Hero risulta infatti fin troppo semplicistico nella sua struttura vera e propria. Con la quasi totale assenza di potenziamenti per la nostra navicella e il poter spendere i punti guadagnati solo per ottenere qualche vita extra, due degli aspetti più divertenti che troviamo spesso in titoli come questo vengono immediatamente meno.

Iro Hero Screenshot 04, Iro Hero Recensione, Iro Hero PlayStation 4, Iro Hero Voto, Sparatutto a scorrimento, Videogiochi Indipendenti, Iro Hero Opinione, Iro Hero Launch Trailer
Anche se nel gioco sono presenti solamente un paio di potenziamenti per aumentare la potenza di fuoco della nostra navetta, il vantaggio che ci assicureranno una volta raccolti sarà piuttosto soddisfacente.

A tenere tuttavia sollevato oltre la sufficienza il bilancio definitivo del titolo, entra fortunatamente in campo un aspetto che personalmente ho trovato molto interessante. Mi riferisco nello specifico alle varie sezioni di gioco in cui, attraverso un level design capace di spingere molto sull’aspetto del cambio di polarità, Iro Hero riesce a diventare quasi un puzzle game in cui il giocatore dovrà necessariamente trovare la soluzione migliore per poter progredire. Penso che una maggiore profondità nel gameplay affiancata a un approccio ancor più incentrato su queste influenze di genere, vista anche la continua aggiunta di nuovi elementi da un livello all’altro, avrebbe potuto dare vita a una vera perla del panorama indipendente. Un traguardo purtroppo lontano dall’essere raggiunto, nonostante il titolo (ci tengo a precisarlo) possa tranquillamente piacere a tutti gli amanti degli Shoot ‘em up.

Iro Hero Screenshot 05, Iro Hero Recensione, Iro Hero PlayStation 4, Iro Hero Voto, Sparatutto a scorrimento, Videogiochi Indipendenti, Iro Hero Opinione, Iro Hero Launch Trailer
Le sezioni di gioco in cui il gameplay da il meglio di sé risultano essere quelle caratterizzate da elementi tipici dei puzzle game.

E per quanto riguarda il comparto tecnico?

Dal punto di vista prettamente grafico Iro Hero riesce nell’intento di mantenere una certa dignità. Complice un’ottima pixel art ricca di colori e in grado di donare a ogni livello una propria identità ben definita, il gioco risulta nel complesso visivamente appagante e mai confusionario; un dettaglio il cui rispetto risulta davvero fondamentale in titoli di questo genere.

Ad accompagnare il giocatore attraverso i vari stage di Iro Hero ci pensa poi una colonna sonora particolarmente azzeccata che, grazie alla sua inconfondibile energia e orecchiabilità, non faticherà certo a insidiarsi nella testa di chiunque decidesse di fare suo questo videogioco. Queste due peculiarità, unite alle caratteristiche già elencate e a fronte di un prezzo pieno di soli 5,99€, bastano senz’altro a motivare una sufficienza nella speranza che se mai gli sviluppatori dovessero cimentarsi nuovamente in un genere come questo, riescano ad approfondirne maggiormente gli aspetti più interessanti.

Una difficoltà ben gestita che aumenta con l'avanzamento nei livelli di gioco

Una colonna sonora decisamente azzeccata

ibile feeling da cabinato arcadeUn inconfond

Una grafica in pixel art ben realizzata

Una qualità di scrittura dei pochi dialoghi decisamente migliorabile

Una scarsa profondità delle meccaniche di gioco tipiche del genere

Un sistema di punteggio e classifiche totalmente fine a se stesso

Con le sue nove coppe dorate, i suoi sette trofei d’argento e un unico riconoscimento di bronzo, Iro Hero rappresenta una vera manna dal cielo per tutti i Cacciatori di Trofei su PlayStation 4. Personalmente non ho mai visto un gioco così facile da portare al 100%. In appena venti minuti di gioco e senza dover nemmeno superare il secondo livello del titolo, la notifica del Platino ha fatto capolino nell’angolo della mia TV. Una vera passeggiata.

Grafica
70
Sonoro
70
Longevità
40
Impatto
60
Voto
VOTA
2

In poche parole, Iro Hero è uno Shoot ‘em up a scorrimento verticale caratterizzato da alcuni elementi che lo avvicinano al mondo dei puzzle game. Nonostante un’originalità non proprio marcata e una scarsa profondità delle meccaniche di gameplay, il titolo riesce ugualmente a regalare ai giocatori quel che avrebbe voluto: un tuffo nelle sensazioni tipiche dei più classici cabinati arcade.

Il prezzo decisamente abbordabile unito a una colonna sonora particolarmente azzeccata e alla buona grafica in pixel art, fanno sì che Iro Hero risulti un gioco adatto a tutti gli amanti del genere. Per questi motivi ho finito con il dare al titolo una sufficienza piena nella speranza che, se un domani gli sviluppatori dovessero cimentarsi nuovamente in un genere come questo, riescano ad approfondirne maggiormente gli aspetti più interessanti.

E tu? Cosa ne pensi di questo titolo dopo aver letto la mia recensione? Fammelo sapere scrivendo un commento qui sotto!

0

Commenti

982

Miei

2
0
2
0

La tua opinione conta!