Horizon Forbidden West

Horizon Forbidden West, un occhiata al gameplay

Le parole della software house su gameplay, ia, dettagli e molto altro

Horizon Forbidden West si sta avvicinando sempre di più e Guerrilla Games ha fornito nuove informazioni su vari aspetti del gioco, molte delle quali sono arrivate tramite nuovi aggiornamenti pubblicati su PlayStation Blog. In questo articolo ti daremo un’occhiata alla profondità del combattimento, nei suoi dettagli e nei vari modi in cui questo sequel migliora il primo capitolo.

Horizon Forbidden West PS5

Horizon Forbidden West, analisi di gameplay e meccaniche

Gran parte delle migliorie possono ricondursi al semplice fatto che Aloy ora, pad alla mano, risulta molto più agile, e narrativamente parlando questo rappresenta la crescita personale che ha avuto durante Horizon Zero Dawn e il DLC The Frozen Wilds. Strumenti come lo Shieldwing, il Pullcaster e la capacità di Aloy di arrampicarsi liberamente su pareti e superfici la rendono molto più agile durante il combattimento, il tutto con Guerrilla che ha lavorato a nuove animazioni ora più fluide.

“I giocatori che passeranno un po’ di tempo a perfezionare le loro abilità di combattimento troveranno modi efficienti ed eleganti per sbarazzarsi dei loro nemici”, dice il combat designer Charles Perain. “Abbiamo voluto soddisfare una varietà di stili di gioco e concentrarci davvero sulla libertà di scelta. Attraverso nuove armi e abiti, che possono essere potenziati in un banco di lavoro, i giocatori possono adattare le loro tattiche. Infine, abbiamo voluto progettare nemici impegnativi che incoraggiano i giocatori a usare tutte le loro abilità e capacità”.

L’obbiettivo dello studio era quello di mostrare che Aloy ora si trova più a suo agio nell’attraversare il mondo di gioco e a interagire con esso, mantenendo ovviamente la sua umanità, quindi sbagliando e facendosi male. La meccanica del rampino è l’esempio lampante di come Aloy sia agile e piena di risorse, ma le animazioni lasciano anche trasparire un certo realismo per la fatica a scalare e a muoversi per i pendii.

horizon: forbidden west aloy ps5

Spiegando ulteriormente i miglioramenti delle animazioni, il lead designer afferma: “Ogni umano o macchina è progettato intorno a una chiara funzione di gioco in Horizon Forbidden West, e le animazioni comunicano al giocatore posture e movimenti. Ci basiamo su sagome leggibili e comportamenti che il giocatore può riconoscere, in modo da poter anticipare o reagire a una mossa del nemico. Giochiamo con la tempistica di quei movimenti non solo per creare finestre di opportunità per permettere al giocatore di colpire, bloccare o correre, ma anche per mostrare alcuni tratti di personalità di chi il giocatore sta affrontando nelle animazioni stesse”.

Questi miglioramenti in Horizon Forbidden West, si estendono anche ad altri aspetti del combattimento come lo stealth, che era uno degli elementi più deboli di Horizon Zero Dawn. Quest’ultimo è stato migliorato in vari modi proprio con le animazioni e con i nemici che ora indagheranno su rumori tracce, o corpi/macchine che rimangono a terra. Inoltre i nemici umani si muoveranno in gruppo per trovare Aloy. Anche le macchine sono migliorate, ora saranno di attraversare terreni accidentati, ci saranno macchine anfibie in grado d’immergersi sott’acqua e inseguire i giocatori.

I nemici reagiranno in modo realistico e attaccheranno anche in gruppo, sfruttando opportunità e tattiche offerte dallo stesso level design, reagendo in modo realistico al terreno e all’ambientazione di gioco, cosi come ai cambiamenti climatici. Ovviamente sia i nemici umani che le meccaniche saranno divisi in varie tipologie e classi, tutti con armi, moveset e abilità uniche, che richiederanno al giocatore approcci diversi. 

horizon 2 forbidden west

Horizon Forbidden West darà piena libertà all’approccio del giocatore, il che significa che i giocatori saranno in grado di decidere come vogliono affrontare una situazione di combattimento in base al loro stile di gioco preferito. Di pari passo con i miglioramenti delle animazioni ci sono gli aggiornamenti apportati all’audio e al sound design, che è un’altra cosa che contribuisce all’esperienza di combattimento del gioco. Anche l’audio darà spunti unici che faranno capire le finestre e le cose che i nemici faranno, dando al giocatore la possibilità di studiare preventivamente le mosse.

In attesa di ulteriori dettagli riguardo l’attesissimo ritorno di Aloy, ti ricordo che Horizon Forbidden West uscirà il 18 febbraio 2022 per PlayStation 4 e PlayStation 5.

Acquisterai il gioco? Faccelo sapere nei commenti!

Niccolò Loria
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI