0
0

0

Hertz e FPS, ecco cosa devi sapere

30 fps o 60 fps? Tanti ne parlano ma pochi parlano di cosa sono e a cosa servono. Hertz e fps sono due misure diverse ma molto collegate che incontriamo in ogni partita e ogni titolo. Ecco una rapida spiegazione per fugare ogni dubbio!

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

La nona generazione di console in arrivo questo novembre sancirà nuovi standard per il gaming da “salotto”. Il livello di gioco per Xbox Series X e PlayStation 5 verrà portato da 30 a 60fps con somma gioia di moltissimi utenti.

I giocatori da PC possono già apprezzare questo aumento di frame rate da tempo, anche con cifre più alte grazie a monitor e ovviamente un hardware in grado di supportare queste velocità. Sebbene l’aumento dei frame rate sia sicuramente un fattore positivo in diverse tipologie di gioco, alcuni pensano che non sia così fondamentale.

Gli amanti di picchiaduro, FPS e altri giochi in cui pronti riflessi sono più che necessari, soprattutto a livello agonistico sono più che a favore di questo aumento. Sebbene possa sembrare ai meno esperti un cambio poco rilevante si tratta in realtà di una differenza sostanziale a livello di gioco.

Si sono sentite tante frasi e letti altrettanti articoli su questo dibattuto tema, vediamo di andare ad eliminare dubbi o incertezze e capire bene di cosa stiamo parlando. Comprendere meglio l’argomento ci aiuterà anche se e quando sceglieremo di cambiare la nostra tv o acquistare un monitor specifico per il gaming, adatto a sfruttare le nuove tecnologie.

Refresh: la differenza tra hertz e fps

Ecco due termini molto in uso negli ultimi tempi, in particolar modo sulla questione 30/60/120 fps che tormentano la next gen ma poco degli hertz. Iniziamo subito con il dipanare eventuali dubbi o inesattezze su queste due importanti misure. Andremo un pochino fuori tema ma sarà una parentesi rapida ed interessante per molti.

Gli hertz sono l’unità di misura della frequenza dei fenomeni periodici, le immagini nel nostro caso. Nel nostro caso specifico (il sistema console-schermo) il refresh rate combacia con il valore hertz ovvero; il valore hz (hertz appunto) che vedremo nelle schede tecniche del monitor o TV che stiamo valutando è il numero di volte che l’immagine viene aggiornata in un singolo secondo.

Hertz e FPS, ecco cosa devi sapere 1

Leggendola sembra un groviglio di parole difficili da digerire, per cui si è ben pensato di infilare nell’articolo questo flipbook, un libro animato. Il flipbook funziona mostrando nella stessa posizione una serie di immagini in sequenza, che prese singolarmente sono solo disegni, ma quando vengono fatte scorrere ad una minima velocità diventano “magicamente” un’animazione.

Se noi facciamo girare 30 disegni in 1 secondo ecco qui che la sequenza trasmessa dal velocissimo flipbook è a 30hz. Qualcuno sicuramente si sta chiedendo: ma allora hertz e fps sono la stessa cosa? Beh, la risposta è ovviamente no.

Affermare che siano la medesima misura è tecnicamente sbagliato e la cosa può creare un poco di confusione. Quando valutiamo uno schermo leggendo la sua scheda tecnica, non troveremo mai gli fps; da qui possiamo intuire la differenza.

hertz fps

Se per hertz(hz) intendiamo la velocità di refresh dell’immagine, ossia quanti fotogrammi vengono cambiati in 1 secondo, con fps frame o frame rate invece indichiamo una capacità dell’hardware, della console, di generare fotogrammi o frame in un dato lasso di tempo. In parole povere, gli hertz sono per i display, gli fps per le GPU delle console.

La nona generazione di console in arrivo questo autunno supporterà titoli a 60fps, migliorando di molto la nostra qualità di gioco. Grazie alla breve”infarinatura tecnica” di cui sopra, possiamo già capire che se ho una console con giochi a 60fps, sarà sufficiente uno schermo a 60hz.

hertz vs fps

Se possediamo uno schermo a 144hz e riproduciamo un titolo a 30fps, lo schermo si adatterà di conseguenza. La console può generare 30 fotogrammi in un secondo, lo schermo ne può generare fino a 144, ma viaggerà a 30 fotogrammi riprodotti in un secondo.

Per fortuna, già le nostre console trasmettono un segnale fino a 120hz, ma questo vantaggio si potrà vedere solo su un filmato per esempio o in un film che sia registrato a questa velocità. Se il programma, il nostro gioco, è scritto a 30fps come massimo, non riuscirà a generare più di questi fotogrammi per secondo.

Esaurito un argomento, abbiamo sollevato un’altra domanda, ma la approfondiremo tra pochissimo: come faccio a scegliere uno schermo per la next gen?

 

Ti potrebbe interessare...
cj
Player One: #11 CJ
CJ, Carl Johnson. Così si presenta spesso, durante le cutscene, uno dei protagonisti più amati ed acclamati della serie Grand Theft Auto. Come potevamo lasciar…

0

Commenti

1297

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0