0
0

Hearthstone, guida ai nuovi mazzi de L’Accademia di Scholomance

Passiamo in rassegna i mazzi del gioco

0
0

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Ad ormai una settimana di distanza dall’arrivo della nuova espansione di Hearthstone e delle solite 135 nuove carte che L’Accademia di Scholomance ha portato con se, passiamo in rassegna i mazzi più promettenti del meta attuale, capaci di dare una rinfrescata agli archetipi classici del gioco.

Aggro Rogue

Partiamo con il mazzo più aggressivo e al tempo stesso più economico in termini di Dust: il nuovo Aggro Rogue.

Il mazzo in questione ha una curva di mana estremamente bassa, che non supera il costo in mana di 4, e punta tutto sull’estrema aggressività dei servitori e delle magie che lo compongono. Lo scopo del mazzo è quello di puntare alla vittoria in pochissimi turni, bersagliando solo ed unicamente i punti vita dell’avversario con magie come il classico Sventramento, o servitori come la Signora delle Spie, che per un solo mana mette in campo un attacco pari a 3 difficilmente rimovibile nei primi turni a causa della protezione data da Furtività. Inoltre il mazzo riesce a trovare valore aggiuntivo grazie alla Ladra di Bacchette, servitore bi-classe del Ladro e del Mago, che permette di rinvenire una magia del mago per un solo mana, dando la possibilità di trovare l’ultimo burst di danni utile a chiudere la partita. Se ancora tutto questo non fosse abbastanza, a fornire un’ulteriore versatilità al mazzo ci sono le carte Passaggio Segreto e Lettrice Incallita, capaci di garantire pescate aggiuntive in caso di mano ormai vuota o non in curva di mana.

Insomma, un mazzo rapido e letale in pochissimi turni, ma che se viene contenuto nelle prime fasi di gioco, rimane impotente nelle fasi di mid e late game.

Ladra di Bacchette Hearthstone

 

Soul Fragment Demon Hunter

Il secondo mazzo che proponiamo  è il Soul Fragment Demon Hunter, mazzo aggro-midrange che punta sulla nuova meccanica dei Frammenti d’Anima.

Il Frammento d’Anima è una carta bi-classe del Cacciatore di Demoni e dello Stregone dal costo di 0 mana e che quando viene pescata permette all’eroe di guadagnare 2 punti vita. I frammenti d’Anima non possono essere aggiunti al mazzo in fase di costruzione del deck, ma vengono generati da altre magie o servitori durante la partita.

Il cuore di questo mazzo rimane comunque quello del classico Cacciatore di Demoni, incentrato sull’estrema aggressività dei servitori e del potere eroe. La nuova meccanica dona però nuova linfa all’archetipo, permettendo all’eroe di curarsi ogni qual volta viene pescato un Frammento dell’anima, inserito nel mazzo grazie a servitori come Carceriere degli Spiriti, che ne mischia due all’interno del mazzo e al contempo al turno 1 entra in campo con un body di 1 di attacco e 3 di difesa, difficilmente rimovibile.

Il carattere maggiormente mid-range del mazzo si mostra prepotentemente grazie a servitori come Magtheridon, un 12/12 Dormiente che costa solo 4 mana in grado di risvegliarsi non appena vengono distrutte le 3 pedine 1/3 generate sulla board dell’avversario, impresa estremamente semplice grazie alla Mistica Spezzaframmenti che distrugge un Frammento d’Anima presente nel nostro mazzo per infliggere 3 danni a tutti i servitori.

Se apprezzi uno stile di gioco aggressivo ma ragionato, questo mazzo è quello che cerchi.

Frammento d'anima Hearthstone

 

Tempo Mage

Ultimo mazzo di stampo aggressivo, è il nuovo Tempo Mage.

Come in passato, il Tempo Mage punta su giocate che donano valore aggiuntivo rispetto al mana speso nel turno, spesso utilizzando magie che generano casualmente servitori in board o che mettono nuove magie casuali nella nostra mano.

Un’aggiunta obbligatoria a questo tipo di mazzo è l’incantesimo  leggendario Evocazione, che per solo 1 mana riempie la mano del giocatore di magie che verranno poi scartate alla fine del turno, rendendola una carta estremamente versatile grazie al costo in mana estremamente basso rispetto al potente effetto della magia. Evocazione, inoltre, potrebbe persino arrivare a costare 0 mana grazie alla nuova magia Flusso dell’Incantatrice che riduce di 1 mana il costo di tutte le magie presenti nel nostro mazzo. Questo, insieme alla Novizia Occultista, permette di utilizzare una quantità spropositata di magie in un solo turno, grazie anche alla combo già vista nei meta scorsi con il Ciclone di Mana, servitore che dona al giocatore una magia casuale per ogni altra magia giocata precedentemente in quel turno. Proprio grazie a questo tipo di combo esiste anche una variante OTK di questo mazzo, grazie all’introduzione della Maestra Duellista Mozaki, servitore leggendario che aumenta i danni magici esponenzialmente in base alla quantità di magie che vengono utilizzate, permettendo di fare tra gli 11 e in 15 danni per ogni magia che danneggia l’avversario.

Hearthstone Duellista Mozaki

 

Beast Druid

Arriviamo al primo dei tre mazzi che che puntano ad evocare servitori dalle statistiche in board enormi, il Beast Druid.

Il Druido, già dalla scorsa espansione, ha ottenuto nuove carte come Crescita Eccessiva, in grado consentirgli di rampare aumentando il proprio mana a disposizione più in fretta di quanto i turni consentano di fare.

Il mazzo in questione punta alla vittoria grazie all’utilizzo in pochi turni di Kael’Thas Solealto, leggendaria neutra che permette di lanciare una magia qualsiasi al costo di 0 mana a patto che prima siano già state lanciate altre due magie. Proprio per questo motivo il mazzo è pieno di magie dal costo di 0 o 1 mana, dandoci la possibilità di utilizzare gratis la potentissima magia Legge del più Forte che dona a tutti i servitori nel nostro mazzo, sulla nostra board e nella nostra mano un gigantesco +4/+4. Inoltre, grazie alla magia Animali da Guardia, al costo di 7 mana, o 0 se si riutilizza la sinergia di Kael’Thas Solealto, si possono evocare dal proprio mazzo due bestie che costino 5 mana, donandogli al tempo stesso Assalto, servitori che diventano incontrastabili se già buffati dalla magia di cui abbiamo parlato prima.

Queste due magie però non possono rendere il mazzo consistente da sole, e quindi a supporto del mazzo viene la Mercante di Cavalcature, servitore neutrale che evoca un servitore casuale da 3 mana ogni volta che viene utilizzata una magia, permettendo di riempire la board facilmente grazie alle magie dal costo esiguo di cui dispone il mazzo.

Legge del più Forte Hearthstone

 

Big Warrior

Penultimo mazzo della nostra guida è il Big Warrior, mazzo praticamente inarrestabile se non fermato velocemente.

Il Big Warrior è un deck che ha una sola ed unica condizione di vittoria, utilizzare il prima possibili le spell che evocano dal nostro mazzo i giganteschi servitori, mettendo in difficoltà l’avversario che spesso non sarà in grado di rimuovere un’ondata dopo l’altra.

Magia fondamentale su cui si basa quasi interamente l’andamento della partita è Cerimonia di Laurea, che al costo di 7 mana evoca un servitore dal mazzo e gli fornisce Scudo Divino e Provocazione, rendendolo un’enorme problema per il nostro avversario. Ugualmente utile allo stesso scopo, anche se decisamente più costosa, è la magia Squarcio Dimensionale, che evoca due copie di un servitore presente nel mazzo.

Entrambe queste magie risultano devastanti per il nostro avversario, specialmente se ad essere evocati sono Arcimago Vargoth, leggendaria che permette di castare a fine turno una magia appena utilizzata, permettendoci quindi di evocare due servitori in un solo turno, oppure il nuovo servitore leggendario del guerriero Scuotiossa praticamente impossibile da risolvere in assenza di Silence, poichè non solo le sue statistiche di partenza si attestano a 9 di attacco e difesa, ma in più possiede come Rantolo di Morte l’abilità si essere rievocato ogni volta che viene distrutto a discapito di un punto in meno ad entrambe le statistiche.

Oltre che i servitori dalle statistiche elevate, il mazzo è composto da magie e armi utili a controllare la board nelle prime fasi della partita, permettendo di arrivare in mid-late game senza aver subito un quantitativo eccessivo di danni. A tale scopo è fondamentale l’arma introdotta nella scorsa espansione: il Baluardo di Azzinoth, capace di assorbire i danni al posto dell’eroe perdendo un punto di integrità.

Scuotiossa Hearthstone

 

Pure Libram Pala

Ultimo mazzo di oggi, l’ormai potentissimo Pure Libram Pala.

L’archetipo in questione, che vede un mazzo composto unicamente da carte di classe del paladino con a supporto il pacchetto Libram, aveva già preso piede durante la scorsa espansione, ma L’Accademia di Scholomance ha dato un ulteriore supporto al deck, rendendolo decisamente più consistente.

Per inizare, la nuova magia a 0 mana chiamata Primo Giorno di scuola permette al Paladino di pescare facilmente l’Assistente di Aldor, scontando i Libram della Saggezza ed utilizzandoli sin dai primi turni della partita. Questo buff, unito alla Mano di A’dal, che dona +2/+2 ad un servitore e permette di pescare una carta, rende le statistiche notevolmente alte in early game e permettendoci perfino di sdoppiarle grazie allo Sbruffone d’Argento, servitore da 2 mana che copia le statistiche più alte presenti in board. Inoltre la nuova leggendaria Gran Badessa Alura, al costo di 4 mana mette in campo delle statistiche di tutto rispetto, per poi lanciare una magia dal mazzo grazie alla nuova meccanica dell’Impulso Magico, che si attiva una sola volta nel momento in cui viene lanciata la prima magia disponibile, non per forza nello stesso turno.

Queste carte permettono di giocare in maniera molto aggressiva nei primi turni, cercando di chiuderla prima dello svilupparsi del gioco dei mazzi più lenti, o utile a gestire agevolmente i mazzi aggro. In mid e late game, il deck si trasforma e rivela un’anima decisamente più control, grazie a carte come il Libram della Speranza, che cura di 8 punti l’eroe o un servitore ed evoca una pedina 8/8 con Provocazione e Scudo Divino e Benedizione dell’Autorità, che dona +8/+8 ad un servitore che però non può attaccare l’eroe avversario nel turno di lancio della magia.

Questi tool, uniti alla capacità di continuare a riutilizzare i Libram della Saggezza per buffare i propri servitori prima di effettuare i trade, permettono al Pure Libram Pala di rimanere temibile in ogni fase della partita.

Gran Badessa Alura

 

Terminata questa rassegna dei mazzi più divertenti e interessanti del momento ti invito a provarli personalmente a seconda dei tuoi gusti in fatto di stile di gioco, e mi raccomando, non perderti le prossime novità riguardo ad Hearthstone, perchè noi non mancheremo di segnalartele.

Ti potrebbe interessare...
Hearthstone meta
Hearthstone, in arrivo l’Anno della Fenice
Blizzard conosce bene l’importanza del supporto post-lancio dei suoi titoli: il colosso videoludico riesce a fornire sempre nuovi contenuti ai giocatori che si appassionano dei…

0

Commenti

1277

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0