Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook

Hearthstone, l’Ascesa delle Ombre è alle porte!

La nuova espansione che inaugurerà l'Anno del Drago in arrivo ad aprile con la Legione del M.A.L.E.

Se vuoi maggiori informazioni su inserisci la tua email qui sotto:

Ammettilo: per i buoni non fa mai il tifo nessuno, e questo in Blizzard lo sanno. Per questo, nell’annuale ciclo di rinnovamento del Formato Standard, l’Anno del Drago di Hearthstone si apre con l’incontro di nuovi alleati e vecchie, nefaste conoscenze nella nuova espansione che inaugura il periodo: l’Ascesa delle Ombre sta per cominciare!

Hearthstone

L’Archeologo Supremo Rafaam ha radunato le menti più malvagie di tutta Azeroth per il colpo del secolo, la grande rivalsa che da sempre i malvagi che hanno infestato i deck di Hearthstone hanno atteso leccandosi le ferite. La strega Hagatha, il Dr. Boom, Re Cobaldo, Madame Lazul e Rafaam stesso, nel corso di una narrazione che occuperà tutto l’anno, scrivono il primo capitolo con un progetto tra i più audaci: impossessarsi della città fluttuante di Dalaran, roccaforte dei maghi.

Ogni malvagio Signore delle Tenebre che si rispetti non può fare a meno dei Lacché!

Si tratta di servitori 1/1 speciali, ciascuno con un utilissimo Grido di Battaglia, evocabili grazie ad altre creature e abilità speciali. Al momento ci sono cinque tipi, ma ne arriveranno molti altri nelle prossime espansioni. Ciascuno di essi richiama uno dei cinque Oscuri Signori che serve, così come molte altre carte di questa espansione si rifanno ad antiche glorie del recente passato.

Tra le tante cose che non possono mancare ai malvagi ci sono le macchinazioni, e che macchinazione sarebbe senza un Piano ben congegnato che cova nel profondo? Le carte Piano, infatti, aumentano il loro effetto ad ogni turno che trascorrono in mano al loro giocatore.

Restando in tema di inganni, altra carne al fuoco viene messa dalle carte con l’abilità Magia Gemella, che aggiungeranno una copia di se stesse alla mano di chi le ha giocate. E poi, ovviamente, ci sono loro: i protagonisti indiscussi di ogni espansione, i Servitori Leggendari sono pronti a fornirvi effetti impressionanti, devastanti e, sorprendentemente, gustosi (?)

Il 5 aprile, poco prima del pre-lancio, chiunque si collegherà a Hearthstone riceverà una carta Leggendaria completamente gratis. Alla pubblicazione sarà disponibile una serie di missioni che conferiscono diverse buste di carte de L’ascesa delle Ombre e delle espansioni dell’Anno del Corvo. Inoltre, durante la prima settimana dopo la pubblicazione dell’espansione, diventerà disponibile il Pacchetto dell’Ombra, che contiene nove buste di carte de L’ascesa delle ombre e un’ammissione all’Arena al prezzo di 9,99 € (i giocatori possono acquistare questo pacchetto una sola volta per account). Ovviamente, chi ha preacquistato i due pacchetti da 50 e 80 buste riceveranno speciali bonus: una carta Leggendaria dorata, il dorso speciale Gemma di Lazul e, nel caso del pacchetto da ottanta buste, il ritratto speciale del Sacerdote, Madame Lazul. Dal 9 aprile sarà possibile per tutti usufruire dell’espansione e unirsi alla mischia più malvagia di sempre.

Ma non è tutto!

Con l’espansione giunge l’avventura più lunga rilasciata finora: a partire da maggio sarà possibile giocare gratis il primo capitolo, e sbloccare il resto dell’avventura per €9.99 o 700 unità d’oro per ciascun capitolo.
Infine, con le missioni dell’espansione potrai ricevere pacchi esclusivi di L’Ascesa delle Ombre e delle espansioni dell’Anno del Corvo.

Che chiedere di più?

Ah, ovviamente puoi restare aggiornato sugli spoiler dal sito italiano ufficiale di Hearthstone.

Il Drago sorge, l’Oscurità sale…e tu? Sarai della partita?

Stay tuned, ma soprattutto stay foolish!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Per favore fai il Login per commentare! Oppure registrati e colleziona giochi per salire di livello!
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp