0
0

Gwent: The Witcher Card Game, resoconto del torneo Open e nuova espansione

Gwent, il gioco di carte ambientato nel mondo di The Witcher, ha tenuto nel weekend il suo torneo Open e ha annunciato una nuova espansione

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

In un’epoca in cui i videogiochi basati su carte collezionabili vanno alla grande, in buona parte per merito dei dispositivi mobili, uno dei migliori giochi di questo tipo è Gwent: The Witcher Card Game.

Buona parte del suo fascino, naturalmente, si deve all’ambientazione nel meraviglioso mondo di The Witcher, splendida creazione dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski che tutti abbiamo imparato a conoscere molto bene, dato il suo enorme successo commerciale. Tale trionfo va anche, forse addirittura soprattutto, attribuito ai fantastici videogiochi realizzati dalla software house polacca CD Projekt Red.

Gwent: The Witcher Card Game, il torneo Open

Nel corso del weekend si è tenuto, rigorosamente online a causa del COVID-19, il primo Gwent: The Witcher Card Game Open della stagione 2 del competitive play. La due giorni ha mostrato a tutti gli appassionati competizioni ai massimi livelli, fino al trionfo, in finale, di Demarcation, nome d’arte del player cinese Sidong Guo. L’intero torneo è stato trasmesso sui canali ufficiali della piattaforma Twitch dedicati a Gwent: The Witcher Card Game, riscontrando un buon successo di pubblico. Il maggior seguito, ovviamente, è stato raggiunto nella giornata di domenica, quando ci si giocavano la finale ed il titolo. Sono stati utilizzati mazzi davvero interessanti; sono tutti disponibili per essere esaminati sul Twitter dei Gwent Masters.

Nel corso della final four, prima dell’atto conclusivo del torneo e dell’incoronazione di Demarcation, sono stati rivelati alcuni artwork relativi a tre nuove carte. La pubblicazione di queste immagini, naturalmente, ha subito fatto pensare all’arrivo di una nuova espansione per Gwent: The Witcher Card Game.

Nuova espansione in arrivo?

Lo staff di CD Projekt Red e di GOG.com non fa mai mancare premi a chiunque assista alle loro dirette su Twitch. Anche nel corso del weekend era possibile guadagnarsi alcuni drop esclusivi e, naturalmente, sono anche arrivate delle gustose anticipazioni sul futuro del titolo. Già chiunque visitasse il sito ufficiale di Gwent: The Witcher Card Game, quello dal quale si può creare un account e giocare con i propri mazzi, nel corso della due giorni del torneo Open, non poteva non notare un vistoso countdown. Tale conto alla rovescia ha suscitato per alcune ore la curiosità degli appassionati del gioco, finché il reveal di queste tre nuove carte ha fatto in qualche modo chiarezza.

Lo zero sul conto alla rovescia citato è molto vicino, tra un giorno e mezzo circa, pure qualcosa meno al momento in cui questo articolo sarà pubblicato e letto. La possibilità che in tale occasione venga svelata una nuova espansione è molto alta, vuoi per gli artwork delle nuove carte, vuoi per il modo in cui ci hanno abituato all’annuncio di nuove espansioni nel recente passato. Le tre immagini, come di consueto, sono graficamente eccellenti e testimoniano una volta in più la cura che CD Projekt Red mette nello sviluppo di ogni suo prodotto.

Restiamo in attesa di informazioni che daremo a tempo debito, non prima di quando ci sarà l’ufficialità. Ci sentiamo però di poter azzardare, con un basso margine di rischio, che nella giornata di mercoledì conosceremo il nome dell’espansione successiva a Mercanti di Ofir, uscita lo scorso dicembre.

Gwent: The Witcher Card Game, un piccolo gioiello

Prima di chiudere, voglio consigliare a chiunque abbia apprezzato i giochi di The Witcher di provare a cimentarsi con Gwent: The Witcher Card Game. Naturalmente, non è necessario farlo in maniera competitiva, si può tranquillamente disputare una partita ogni tanto per tornare a immergersi nell’atmosfera del mondo dello strigo e mettersi alla prova in un gioco che appare semplice ma in realtà sa essere davvero complesso dal punto di vista strategico.

Il gioco è molto diverso dal passatempo che si può sperimentare in The Witcher 3, dove il cosiddetto meta è veramente blando e davvero alla portata di chiunque, tanto che con un paio di eroi pescati al momento giusto vincere diviene un gioco da ragazzi. Nella versione definitiva, vi sono più carte, più abilita e strategie anche molto profonde.

Chiunque voglia invece cimentarsi nel gioco a livello più alto, o magari lo giochi già con buona padronanza, sarà lieto di sapere che al prossimo torneo Open manca molto poco. A fine giugno, sarà possibile mettersi alla prova in un nuovo torneo di livello competitivo. Forza con i vostri mazzi, il tempo della spada e dell’ascia è giunto.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

1209

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0