God Wars: Future Past, vendite sopra le aspettative

Il gioco felice anche della trasposizione su console, viene premiato dalle vendite e supera le previsioni

Il gioco targato Kadowa Games lanciato nell’ormai “lontano” giugno 2017 su PlayStation 4 e PlayStation Vita, trova nuova linfa su Nintendo Switch con la versione God Wars: Complete Legend rilasciata in quel di giugno 2018.

Il gioco ci trasporta nel Giappone feudale con tutto il folklore possibile dell’epoca tra divinità e principesse in fuga con una storia decisamente loquace dal classico timbro Nipponico. La principessa Tsukuyomi venera come tutti i suoi sudditi, il monte Fuji, vera divinità senziente che costringe la principessa ad un orribile sacrificio, quello della primogenita Sakura. Il terribile atto viene compiuto in tutta la sua oscurità tanto che la donna fugge in preda alla collera e al dolore, fin troppo dettagliate le immagini in stile anime della storia (vedi l’immagine in evidenza) che trasudano sofferenza in ogni frame. La storia proseguirà con la secondogenita della donna e i suoi numerosi amici che si paleseranno nel corso degli eventi.

Grandi protagonisti i combattimenti e le divinità che hanno ispirato milioni di storie folkloristiche come Amaterasu e Susanoo, chiunque abbia pensato in ordine di nome ad Okami e ai fratelli Uchiha alzi un like! Combattimenti dal timbro più classico che si possa sperare, quasi feudale nella ricerca dei titoli passati, ma che a quanto pare continua ad appassionare milioni di persone. Turni alterni e spostamento su caselle in mappa ridotta, interessante la personalizzazione del team e le sue abilità pressoché infinite.

Ma parliamo di vendite, il gioco dopo due anni ottiene il meritato successo (in miniatura rispetto a giochi blasonati ovviamente) sto parlando di oltre 200 mila copie tra acquisti digitali e copie fisiche. Dati di tutto rispetto per il budget e la struttura del gioco. Su Nintendo Switch il titolo si presenta nella versione Complete Legend che include un corposo DLC da oltre 100 ore di gioco in una struttura a torre con 50 sfide affrontabili, e l’aggiunta di quattro personaggi giocabili da subito (oltre i 20 del gioco al lancio) più uno sbloccabile in seguito. Per quanto riguarda invece le console Sony, il DLC è stato aggiunto in seguito a pagamento, soldi ben spesi vista la durata dello stesso e le novità aggiunte.

God Wars 2 è attualmente in fase di sviluppo ma sono sicuro che la spinta di questi dati aggiornati, renderà il seguito ancora più corposo e accattivante.

Tu hai giocato al titolo? Ti colpisce ancora la struttura classica a turni? Cosa ti interessa di più in un gioco del genere? La crescita dei personaggi o il lato strategico?
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>
Tu hai giocato al titolo? Ti colpisce ancora la struttura classica a turni? Cosa ti interessa di più in un gioco del genere? La crescita dei personaggi o il lato strategico?
0