Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook

i Giganti in pixel: la Naughty Dog

Naughty Dog

Dopo avervi raccontato la storia di una delle più rinomate Software House nel mondo, la Capcom, la rubrica prosegue il suo viaggio nei meandri del settore videoludico.
Oggi parleremo della Naughty Dog!

Santa Monica, California, 1984
Due sedicenni, portatori di sogni e carichi di idee e buoni propositi, uniscono le loro genialità e danno vita ad una società che produce videogames.
Nasce la Naughty Dog, una casa di produzione di videogames che dal 2001 è stata inglobata nella Sony.

Ski Crazed è il primo gioco firmato Andy Gavin e Jason Rubin. Protagonista del gioco è uno sciatore che, nella discesa da un monte innevato, deve superare i dossi di neve che incontra sul suo percorso.


Passano soli due anni (forse pochi per una casa di produzione in erba), ma già è pronto il secondo gioco firmato Naughty Dog, Dream Zone, un gioco di avventura ambientato in un incubo. E dopo altre 2 anni, viene prodotto Keef the thief.

Siamo nel 1990: la Naughty Dog ampia le sue competenze e inizia a produrre per console.
Inizia il periodo d’oro per la società: nasce Crash Bandicoot per Playstation! Chi non lo conosce?

 

Il videogame ebbe così tanto successo che la Naughty Dog dovette progettare e produrre 4 episodi, l’uno dietro l’altro. La domanda cresceva e l’offerta doveva seguirla per mantenere alta la soddisfazione degli utenti consumatori.

Con Jak and Daxter prosegue il successo e le vendite raggiungono picchi esponenziali. La società vuole ampliare i suoi orizzonti: non bastano i videogames. E nel 2004 si progetta il fumetto Iron and the Maiden, pubblicata qualche anno dopo negli USA.
Risultati immagini per iron the maiden fumetto

 

Ma la Naughty Dog non si ferma qui! Basti pensare alla saga Uncharted, dove il player aiuta un archeologo a ricercare tesori, giunta ormai al quarto episodio, o a The Last of us, un gioco di avventura e horror, uscito di rencente, nel 2013, ma in attuale fase di prosecuzione (lancio previsto nel 2018).

I successi iniziano dal nulla: alla Naughty Dog è bastato il rischio che hanno voluto correre due giovani adolescenti, intraprendenti e desiderosi di affermarsi nel mondo videoludico. Direi che i piani sono andati a buon fine!

…e per concludere…

Vi lasciamo con un teaser di The Last of us II … nell’attesa di nuovi rumors in merito!

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=qPNiIeKMHyg”]

 

 

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Per favore fai il Login per commentare! Oppure registrati e colleziona giochi per salire di livello!
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp