GameSir T4 Mini

GameSir T4 Mini: piccolo, preciso e funzionale

Abbiamo provato il nuovo controller della GameSir adatto anche alle mani più piccole e non solo

Per tutti gli appassionati di videogiochi, i controller diventano delle vere e proprie estensioni delle mani; fidi strumenti e alleati nel compiere gesta di ogni tipo, dal semplice divertirsi al salvare il mondo dalle più disparate minacce. Oggi ti parleremo di Gamesir T4 Mini, un nuovo controller della GameSir compatto e multipiattaforma, pensato anche per chi ha mani piccole ma senza escludere gli altri.

Gamesir t4 mini

Si può notare la compattezza del prodotto già dal suo pacchetto, elegante è di dimensioni ridotte; una volta aperto, al suo interno troviamo un piccolo manuale di istruzioni, il cavo USB per ricaricare il pad e ovviamente il controller, disponibile in due colorazioni, bianco come la foto qui sopra o nero, in entrambi i casi trasparenti in modo da far vedere il loro interno e le luci colorate che lo caratterizzano.

L’impatto col prodotto è stato molto positivo; preso in mano il controller, questo si è rivelato veramente leggero, pesando circa la metà di quello della Xbox Serie X/S e ha dispetto del suo peso, la consistenza dei materiali è sembrata da subito ottima. Anche palesandosi di forma ridotta, la presa sul prodotto si è dimostrata molto salda e l’impugnatura comoda; chi scrive l’articolo non ha le mani propriamente piccole, ma per lo più nella media e non ha riscontrato nessun problema durante l’utilizzo, anzi si è trovato quasi subito a suo agio con il pad.

GameSir T4 Mini: un pad per controllarli tutti (o quasi)

Parliamo di vari dispositivi perché il nuovo GameSir T4 Mini è pensato per funzionare su Nintendo Switch, PC e dispositivi mobile sia Android che iOS, il tutto in un’unica, funzionale, compatta e colorata soluzione. Questo lo rende adatto anche a chi viaggia molto ma non vuole separarsi dal gaming, facendo si che con un controller possa giocare su più piattaforme, senza dover portare un pad per ognuna di esse, e ad aumentare il valore di questa opportunità ci pensa anche l’immediatezza con la quale si può collegare alle varie console/dispositivi.

Grazie alla sua componente 6-Axis, GameSir T4 Mini si presta benissimo anche per tutti quei titoli che fanno uso dei sensori di movimento, evitando così di doverli escludere dal proprio parco di compatibilità, mentre i due motorini di vibrazione “asymmetric dual motors“, riescono a creare diverse sensazioni di vibrazione senza ricadere nelle stesse per ogni situazione.

Le due levette analogiche sono asimmetriche, come quelle del controller PRO di Nintendo Switch e della prima menzionata Xbox Serie X/S, mentre sul corpo del controller e sul dorso avremo i soliti pulsanti presenti su quasi tutti gli altri pad, mentre al centro saranno presenti cinque pulsantini più piccoli disposti a “V”, fra i quali troviamo il tasto home e quello per eseguire gli screenshot su Nintendo Switch. Una feature molto gradita e che farà la gioia di tutti gli appassionati delle luci RGB è l’illuminazione interna del GameSir t4 Mini che illumina le due levette analogiche e i pulsanti.

Gamesir t4 mini
Se ti piacciono le luci RGB amerai il T4 mini

T4 Mini alla prova pratica

Io gioco poco su dispositivi mobile, spesso perché non mi piacciono i controlli touch screen degli stessi, in quanto vanno a coprire parte dello schermo di gioco, quindi ho deciso di testare il pad inizialmente sul mio smartphone Android. Il risultato? Riuscendo a giocare comodamente sul cellulare ho aggiunto altri titoli al mio già immenso backlog, e se te lo stai chiedendo, il T4 Mini è riconosciuto anche dai vari emulatori retrogaming presenti su questi dispositivi. Il controller compatto si è collegato in pochi istanti al mio smartphone e in altri pochi secondi stavo già giocando a diversi titoli, i quali sono davvero tanti visto che il controller supporta MFi, Apple Arcade games e i giochi HID-supportati.

Testato a fondo su Nintendo Switch, il mini controller targato GameSir si è mostrato più che all’altezza del suo compito, sia usato in titoli dal gameplay più calmo come Fire Emblem: Three Houses, sia in giochi dinamici come Monster Hunter; Rise che in quelli frenetici come Astral Chain. Le due levette analogiche si dimostrano molto precise e la risposta dei comandi è immediata; volendo trovare il pelo nell’uovo, la croce direzionale è risultata più dura degli altri tasti, fattore che in titoli dove viene spesso usata come Fire Emblem si fa notare, anche se non inficia la bontà del controller.

Sono invece rimasto molto sorpreso come in titoli dal gameplay “complesso”, dove per complesso intendo con diversi tasti da premere per diverse azioni da compiere come Astral Chain e Monster Hunter: Rise, mi sia trovato quasi da subito a mio agio, dovendo prendere la mano solo con i pulsanti della V centrale del pad, premendo qualche volta per sbaglio il tasto home piuttosto che +.

GameSir t4 mini
Il GameSir T4 mini a confronto con gli altri pad

Il test finale per il GameSir T4 Mini è stato effettuato su PC giocando a uno dei titoli del momento, conosciuto per il suo essere punitivo ad ogni minimo errore; stiamo parlando di Sifu, un titolo che richiede una prontezza di riflessi elevata e grande tempestività nella risposta agli attacchi avversari. Anche in questo campo, il mini pad si è dimostrato veramente ottimale anche sotto stress per le continue sollecitazioni dovute alle innumerevoli pressioni dei tasti in pochi secondi.

Di seguito un breve riepilogo dei punti a favore e contro del T4 Mini.

GameSir T4 Mini Pro

  • Impugnatura comoda;
  • materiali di buona qualità;
  • compatibile con Nintendo Switch, PC, dispositivi iOS e Android;
  • esteticamente curato;
  • precisione dei controlli;
  • supporto 6-Axis;
  • asymmetric dual motors che fornisce diversi tipi di vibrazione;
  • compatto e leggero;
  • adatto anche alle mani più piccole;
  • 10 ore di durata della batteria;
  • semplice da collegare ai vari dispositivi.

GameSir T4 Mini Contro

  • Croce direzionale un po’ duretta;
  • potrebbe risultare poco pratico a chi è dotato di mani di grandi dimensioni.

gamesir t4 mini

GameSir t4 Mini: conclusioni

Con GameSir T4 Mini ci troviamo di fronte un controller davvero ottimo sia per risposta nei comandi, sia per impugnatura e funzionalità. Esteticamente elegante e con le luci RGB ad aumentarne la classe, con un unico apparecchio potremo giocare su PC, Nintendo Switch e dispositivi iOS e Android, con una durata della batteria di dieci ore circa; le sue dimensioni ridotte e compatte lo rendono adatto anche alle mani di piccole dimensioni e a chi viaggia molto ma non vuole rinunciare al piacere del gaming.

Fonte

Cose ne pensi di questo nuovo controller targato GameSir?

Alessandro Rulli
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Commento
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI