Il futuro dei minimarket è Amazon Go, rivoluzione a Seattle

Pubblicità

La rimasterizzazione include un gameplay migliorato così come una grafica ad alta definizione, che rendono il titolo decisamente imperdibile!

Toy Soldiers HD

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Nell’era del 4.0 nella quale siamo connessi ovunque e dovunque, anche i minimarket si aggiornano. Nasce a Seattle Amazon Go, un minimarket senza cassa e cassieri!

A lungo atteso

L’apertura di Amazon Go, era stata annunciata, sempre in quel di Seattle, per marzo del 2017. Poi problemi tecnici, hanno fatto si che il tutto venisse spostato a Gennaio 2018. E stavolta non ci sono stati intoppi.

Amazon Go, un minimarket speciale

All’interno del minimarket Amazon Go, è possibile scegliere e mettere nel proprio carrello, i prodotti desiderati ed uscire con gli stessi, senza usare nemmeno una banconota!

La novità è proprio in questo. Il nuovo minimarket di Amazon è dotato di un sofisticato sistema che comprende, video camere a sensori ed intelligenza artificiale, in grado di identificare gli articoli inseriti nel carrello, prendere nota di quelli presi e poi scartati.

La rivoluzione è il pagamento

Una volta che il cliente finisce di fare la spesa, deve semplicemente uscire dal negozio. Non trova nessuna cassa e nessun commesso, perché il pagamento avviene, grazie ai sensori identificativi, attraverso il proprio account Amazon.

Inizialmente il sistema riusciva a gestire la presenza di 20 clienti contemporaneamente, ma si presume che sia già stato tarato per un affluenza maggiore.

Quando si entra nel minimarket, tramite smartphone ci si identifica e via, si possono fare liberamente gli acquisti.

Rivoluzione = preoccupazione

Premesso che l’idea di partenza è ottima, e che passerà diverso tempo, prima che gli Amazon Go siano presenti in ogni città; qualcuno già storce il naso pensando a nuovi posti di lavoro che non vedranno la luce.

Per non parlare dell’eterna questione privacy: c’è chi ipotizza che sistemi del genere dotati di telecamere, che in stile reality seguono il cliente in ogni sua mossa, non vadano d’accordo con le norme che regolarizzano la riservatezza.

Va detto comunque, che all’interno di Amazon Go, sono presenti commessi che si occupano dell’assistenza al cliente, della preparazione di cibi pronti e di sistemare gli scaffali.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x