0
0

Final Fantasy VII Remake: per la seconda parte c’è un bel po’ da aspettare

Secondo un elenco di uscite spuntato in rete, la seconda parte di Final fantasy VII Remake vedrà la luce nel 2023.

Compralo ora!

Compralo ora!

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

All’interno della rete è spuntato un file di testo, apparentemente trafugato a Square Enix, in cui è presente un elenco dei titoli che per colpa della pandemia data dal Covid-19 hanno subito un rinvio o un ritardo.

L’uscita della seconda parte di Final fantasy VII Remake sembra sia fissata per il Q1 2023, quindi ci sarà un bel po’ da aspettare per continuare l’avventura di Cloud e compagni in nuova veste.
Ovviamente non è stato ufficializzato nulla ma se così dovesse essere, i videogiocatori saranno costretti ad acquistare la nuova console Sony, la PlayStation 5, per continuare a godere di questo fantastico Remake.

Come già detto, la lista coinvolge altri titoli, annunciati e non, con annessa l’esistenza dell’Unreal Engine 5.
Ecco i dettagli:

  • Final Fantasy Project Santa – Q4 2020 – PlayStation 5, Xbox – Sviluppato con Unreal Engine 5
  • Dragon Quest III Remake – Q4 2022 (in Giappone) – PlayStation 5
  • Nier: Replicant 1.5 – Q2 2021 – PlayStation 4, Xbox One, Winows – Sviluppato con il Platinum Engine
  • Kingdom Hearts Project OATH – Q1 2022 – PlayStation 4, Xbox One, Google Stadia – Sviluppato con Unreal Engine 4
  • Kingdom Hearts Untitled Project – PlayStation 5, Xboxx – Sviluppato con Unreal Engine 5
  • Babylon’s Fall – Q4 2021 – PlayStation 4, Xbox One – Sviluppato con il Platinum Engine
  • Tomb Raider: Eclipse – 2021 – PlayStation 4, Xbox One, Windows, Google Stadia
  • Project Traveler – 2021 – Nintendo Switch – Sviluppato con Unreal Engine 4
  • Life is Strange 3 – PlayStation 4, Xbox One, Windows – Sviluppato con Unreal Engine 5
  • Just Case 5 – 2022 – PlayStation 5, Xbox, Windows – Sviluppato con l’Apex Engine
  • Outriders – 2021 – PlayStation 4, Xbox One, windows
  • 2 nuove IP AA – AAA

Inoltre, il leak specifica che i titoli indicati old gen potranno essere goduti sulle console Next-Gen grazie alla retrocombatibilità sia hardware che software. Dell’Unreal Engine 5 non si sà ancora nulla tranne che è già esistente.

Stando al leak sarà la versione definitiva del motore di Epic Games e si focalizzerà sul ray tracing in tempo reale.
Non essendo informazioni ufficiali ti consiglio caldamente di prenderle con le dovute distanze non dandole quindi per scontate.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

1235

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0