Final Fantasy VII Remake: la demo contiene un finale segreto

A pochi giorni dal suo lancio, la demo di Final Fantasy VII Remake ha stupito il pubblico per l'impegno messo nella realizzazione del titolo e non solo.

LIVE DEL GIORNO

Da non perdere

Naviga tra i contenuti


Dopo aver aspettato tanto, troppo tempo, Final Fantasy VII ha avuto il remake tanto agogniato dai fan di tutto il mondo.

In questa settimana che ha visto l’arrivo nello store della demo di Final Fantasy VII Remake, milioni di giocatori si sono lanciati nel suo download oltre che a giocarlo più e più volte meravigliati ogni volta della sua capacità di trasmettere le stesse emozioni trasmesse nel lontano 1997.

Proprio come nel titolo originale le fasi iniziali vedono l’attentato al Settore 1 della città di Midgard dove è situato un reattore Mako. Alla fine della demo si possono gustare una serie di sequenze, che vedono gli instanti dopo l’attentato tratte dal prodotto finale aumentando la voglia di vivere nuovamente l’avventura di Cloud e compagni.

Ma cosa c’è al di la della demo?

A primo impatto si può pensare che una semplice demo non nasconda nulla se non l’essere un assaggio di un prodotto destinato ad arrivare di li a poco.
Nel momento in cui Cloud e Barret piazzano la bomba alla base del reattore, il giocatore può decidere se impostare il timer su 20 o 30 minuti.

Impostando 30 minuti di tempo verremo scherniti da Barret che esclamerà “Haha! Cosa c’è hai paura?”, in questo modo vedremo le normali sequenze alla fine della demo senza vedere nulla di diverso.

Impostando il timer su 20 minuti, lo stesso Barret esordirà con “Hai del fegato.”, così facendo avremmo modo di godere di scene extra tra quelle presenti nel finale originale.

Attenzione Spoiler

Se non vuoi sapere in cosa consista il finale segreto alla fine della demo e vuoi godertelo senza anticipazioni, ti consiglio di fermarti qui e provare con l’opzione che ho suggerito.

Il finale segreto di questa demo comprende in 15 secondi extra che mostrano Sephiroth, l’antagonista più amato dell’intera serie per i suoi capelli bianchi e l’esagerata katana chiamata Masamune sempre al suo fianco.
La sequenza in questione mostra un momento in cui Cloud guarda qualcosa con espressione shoccata. Uno zoom penetra i suoi occhi rilevando cosa vede Cloud all’interno della sua mente: Sephirtoh in piedi tra le fiamme, ovvero l’esatto momento in cui da fuoco a Nibleheim per poi voltarsi e mostrare il profilo prima che la scena diventi nera.

La demo è la stessa che fu protagonista di un leak dello scorso anno, in cui venne resa nota l’opening del gioco originale. Square Enix ha recentemente pubblicato l’opening in versione integrale, che ritrae Midgard in un contesto differente e nettamente migliore di quello offerto in questa demo.

Final Fantasy VII Remake è atteso per il 10 aprile 2020. Nell’attesa del suo rilascio è possibile ottenere accessori che saranno disponibili in gioco e un tema dinamico con protagonista Tifa. Suggerisco di scaricare la demo, in modo da ottenere un ulteriore tema nel momento in cui uscirà Final Fantasy VII Remake.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

1138

Miei

0
0
0
0

Registrati! La tua opinione conta!