fallow

Fallow: tra puzzle game e toni seppia in un mondo dimenticato

Una così piccola vita in un mondo ormai dimenticato...

La voglia di mistero ed i colori adatti ad un mondo dimenticato si mescolano per creare l’avventura di Fallow, prossimo indie a venire rilasciato su Steam nei prossimi giorni.

Annunciato con un semplice Tweet, l’avventura della piccola Isabelline Fallow sta per portarci in un mondo al limite del tempo e dimenticato, ma ricco di puzzle, mistero e sogni mostruosi che ci guideranno in un mondo color seppia…

Vivendo al limite del mondo insieme alla sua sorella maggiore, Isabelline sogna di volta in volta figure tormentate ed una torre appartenuta al vecchio mondo, il tutto mentre il mondo attorno a lei viene sempre più dimenticato… fino alla scomparsa della sua amata sorella!

Senza dubbio un’avventura che lascerà il segno a partire dal suo breve trailer e la data d’uscita:

Fallow promette un nuovo mix di puzzle e nostalgia

Ada Rook è la creatrice del gioco e sound designer dietro alla meravigliosa ed intrigante colonna sonora, promettendo almeno qualche ora di avventura ricca di significato e messaggi nascosti, senza contare che già dal 25 agosto potremo osservare l’intera vicenda con gli occhi di Isabelline in un mondo al limite del tempo stesso…

Tra puzzle e piccole aree di gioco, le atmosfere color seppia e l’estetica ricorrente di un gioco per GBA rendono perfettamente un tempo dimenticato e fermo, mentre esplorando le rovine dimenticato di un passato sconosciuto apprenderemo sempre più sul mondo prima di noi e di come quest’ultimo sia finito anch’esso dimenticato.

Inutile dire che tra immagini in pixel art e misteri oscuri, il gioco, seppur non molto longevo, saprà sorprendere e stregare il giocatore mentre si avventura alla ricerca della sorella… nella speranza che tutto quanto non sia solo un brutto sogno…

Fallow, come già detto, arriverà il 25 agosto su Steam ed è persino disponibile la colonna sonora creata appositamente nella speranza che possa convincere sempre più persone a dedicare qualche ora del loro tempo ad un’avventura fuori dall’ordinario!

Fonte

E tu, cosa ti aspetti da un mondo senza tempo?

Matteo Girelli
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI