exodemon

Exodemon onora Doom 64 in questo titolo frenetico e cruento

Emulare i grandi classici non è così facile, ma una perla senza dubbio si trova sempre

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Tra le tante sorprese che possono rievocare una nostalgia davvero forte, Exodemon sembra riuscire a rievocare quella passione per gli fps frenetici anni ’90.

Ecco il trailer della versione console del gioco:

Preso dalla stessa scia di Doom 64 e Wolfenstein 3D, il gioco vede livelli labirintici e claustrofobici pieni zeppi di creature aliene, mentre il giocatore dovrà farsi strada utilizzando l’incredibile e ben fornito arsenale di armi devastanti ed esplosioni. Il ritmo del gioco sarà frenetico e pieno di sfide, mentre i modelli a 8 e 16 bit renderanno l’esperienza più nostalgica che mai.

Onorare gli albori degli fps non sempre è facile, ma Exodemon rende a pieno la sua essenza nostalgica!

exodemon

Se pensiamo a ciò che è stato lo sviluppo dei giochi fps dal suo vero inizio negli anni ’90, Exodemon ha saputo davvero riportare quella frenesia, cruenza ed esplorazione che erano capostipite per un genere appena nato eppure così promettente!

Tra sezioni platform e segreti da raccogliere la magia e sorpresa era sempre dietro l’angolo, qualunque sia la ricompensa o nemico che incontreremo.

Se aggiungiamo anche un vasto e variegato arsenale ed una interfaccia minimale, ma davvero utile, il risultato che abbiamo è proprio perfetto per poter portare avanti quella voglia di innovazione, ma di attaccamento al passato per insegnare.

exodemon

Senza dubbio ci sono migliaia di possibili esempi su come la nostalgia dei mitici anni ’90 sia stato presentato ed utilizzato, ma non sempre le cose sono andate come speravamo: sapersi ingegnare e progredire, anche se di poco, è uno dei moniti che le case di produzione dovrebbero tenere bene a mente col fine di rendere l’intero mercato videoludico variegato e longevo.

Exodemon purtroppo innova davvero poco e niente, ma nell’insieme dei suoi livelli, i potenziamenti speciali, i nemici caratterizzati e letali, i segreti da trovare e piattaforme da saltare ha saputo egregiamente rispettare uno dei “padri dei videogiochi”. Tutto ciò riporta quella voglia di passato e nostalgia che dovrebbe allo stesso modo portarci avanti ad migliorare!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu sei più per i classici o per i nuovi titoli?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro