fbpx

Dragon Ball Z: Kakarot come prepararsi al meglio per le battaglie

Hai qualche difficoltà nel fare progressi con Dragon Ball Z: Kakarot? Ecco una guida per prepararti al meglio per le tue battaglie.

Dragon Ball Z: Kakarot è finalmente arrivato nei negozi, proponendo ancora una volta le avventure di Son Goku in una formula piuttosto insolita per il brand ovvero l’action-RPG. Progredendo nell’emozionante storia di Dragon Ball Z oltre a giocare nei panni di Goku, avremo la possibilità di controllare altri personaggi iconici come Gohan, Vegeta o Piccolo a seconda del momento della storia che stiamo vivendo, e potremo migliorare le loro abilità e sbloccarne di nuove. In Dragon Ball ci sono molte dure battaglie che i nostri eroi affrontano e tali scontri saranno altrettanto ardui anche nel gioco. Come prepararsi al meglio? Ecco qualche consiglio.

Impara a combattere

Dragon Ball Z Kakarot novità

Il primo consiglio è tanto ovvio quanto utile: imparare a combattere. Proprio come accade nel manga o nell’anime, i nostri eroi diventano più forti combattendo, quindi è meglio affrontare quante più battaglie possibili. Questo, oltre a farci accumulare punti esperienza per i level up, ci permetterà di apprendere lo stile di combattimento dei nostri eroi cosi da poterli sfruttare al meglio durante le lotte.

Alla fine di ogni battaglia ci verrà data una valutazione che ci farà capire l’andamento di quest’ultima e più alto sarà il voto ottenuto più esperienza potremo ottenere. Quindi affrontare più lotte possibili per padroneggiare al meglio i nostri personaggi premierà la pazienza del giocatore che farà incetta dei vari incontri randomici affrontabili mentre esploriamo.

Le comunità e gli emblemi anima

Comunità Dragon Ball Z Kakarot

Una meccanica decisamente interessante di Dragon Ball Z: Kakarot è quella delle comunità. Avremo a disposizione ben 7 diverse comunità e ognuna ci porterà determinati bonus alle statistiche dei nostri personaggi. Ad ogni comunità potremo assegnare gli emblemi anima che riceveremo giocando.

All’inizio può sembrare complicato, ma capire come funziona questo particolare sistema è piuttosto semplice e ci spingerà anche a provare diverse combinazioni di emblemi per le determinate comunità.

Ogni comunità ha un suo leader fisso che non potrà essere spostato, per esempio Goku sarà il leader della comunità “Guerrieri Z” che darà bonus alle statistiche da combattimento. Attorno al leader ci saranno degli slot vuoti dove poter inserire i vari emblemi che otterremo giocando. Alcuni tipi di emblema saranno più adatti ad una specifica comunità, basterà guardare i simboli di riferimento per capire dove assegnarli. Ogni emblema riporterà i simboli delle varie comunità con un valore numerico che indicherà a quale di essa è più adatto e che quindi porterà più benefici a quella determinata comunità; questo le permetterà di salire di livello. Più è alto il livello di una comunità, maggiori saranno i bonus ottenuti.

Ecco alcuni degli emblemi anima

Inoltre, alcuni emblemi potranno essere affiancati per poter ottenere un ulteriore bonus aggiuntivo. Questo sistema di legame dipende dai rapporti fra i vari personaggi, e se ben affiancati aumenteranno ulteriormente il livello della comunità.

Infine sarà possibile fare dei regali ai personaggi rappresentati dagli emblemi, il che aumenterà le loro competenze legate alla comunità, tuttavia i regali da fare vanno scelti con cura. Per esempio il “testo sacro di arti marziali” è più indicato per gli emblemi che vanno prettamente sulla comunità Guerrieri Z.

Quindi, come sfruttare al meglio le comunità? Dipende tutto da te e da cosa vuoi migliorare. Gran parte del gioco si basa sul combattimento, quindi è consigliato dare priorità allo sviluppo della comunità Guerrieri Z per rendere più efficaci i nostri attacchi.

Altro fattore da non sottovalutare è la scelta degli emblemi per massimizzare i bonus tramite i legami. Possiamo vedere i legami di un determinato emblema premendo triangolo/Y per controllarne i dettagli, e sulla destra comparirà un elenco con i vari legami sbloccati o da sbloccare; per esempio posizionando Gohan vicino a Goku potremo ottenere il bonus “Padre-Figlio”.

A primo impatto potrebbe essere piuttosto confusionario, ma con un po’ di attenzione imparerai facilmente a gestirlo.

Mangiare

Dragon Ball Z: Kakarot

Oltre a combattere cosa adora fare il buon Goku? Mangiare. E il cibo è un altro fattore fondamentale per la crescita dei nostri personaggi. Sarà possibile farsi preparare dei succulenti manicaretti da Chichi o da altri cuochi che potremo trovare nelle città e avremo due scelte: piatto o pasto completo. La seconda opzione ci darà bonus maggiori, tuttavia saranno anche più complessi da preparare dato che richiederanno ingredienti più rari.

Qui entra in gioco l’esplorazione, altro fattore fondamentale di Dragon Ball Z: Kakarot. Girando per il mondo di gioco potremo procurarci i diversi tipi di ingredienti in modi diversi. Gli ingredienti più facili da recuperare saranno frutta e verdura che potremo trovare ai piedi degli alberi o nei campi arati delle piccole fattorie che troveremo in giro. Potremo poi andare a caccia di animali di piccole o grandi dimensioni. Per gli animali di piccole dimensioni come lupi o cervi sarà sufficiente avvicinarsi e premere il tasto cerchio/B per ottenere la loro carne, mentre per gli animali di grandi dimensioni come i dinosauri, sia quelli a terra che quelli in volo, dovremo ricorrere ai colpi di ki. Infine avremo dei punti di pesca per procurarci il pesce.

Dragon Ball Z: Kakarot

Allenamento e abilità

Dragon Ball Z: Kakarot Goku Super Saiyan 3

Sparsi per il mondo ci saranno dei punti di allenamento nei quali potremo potenziare le nostre abilità o apprenderne di nuove. Per poter accedere a un allenamento dovremo prima soddisfare determinate condizioni (che compariranno sulla destra alla selezione dell’allenamento desiderato), inoltre è bene assicurarsi di essere del livello consigliato per l’allenamento che si vuole affrontare. Oltre agli allenamenti potremo potenziare le nostre abilità e tecniche speciali grazie alle sfere Z sparse per il mondo di gioco.

Missioni secondarie

Le missioni secondarie sono un altro ottimo modo per fare progressi. Oltre a farci guadagnare esperienza, fra le ricompense potremo ottenere ogetti utili come le sfere Z, ingredienti per cucinare e emblemi anime per le comunità.

Dragon Ball Z: Kakarot è disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Ti potrebbe interessare...

0

Commenti

982

Miei

0
0
0
0

La tua opinione conta!