Divide: Recensione Completa!

Buonasera! In questo articolo vorrei recensire un’applicazione molto particolare: si tratta del gioco “Divide“. Scoperto quasi per caso mentre andavo alla ricerca di un gioco a base di numeri, è diventato uno dei miei passatempo preferiti e credo che possa rivelarsi utile e divertente anche per voi.

Divide è disponibile per tutti gli utenti su Google Play Store. Inserendone il nome nell’apposito spazio di ricerca, comparirà come primo risultato di un lungo elenco di app -più o meno pertinenti- e sarà pronta per essere installata sul vostro dispositivo.


Caratteristiche

Divide appartiene alla categoria dei rompicapi, etichetta più che meritata considerando che si tratta di un gioco basato su logica, matematica e strategia. Come suggerito dal nome stesso, il giocatore è invitato a fare le opportune divisioni, muovendosi su una griglia di 9 caselle.

Sotto la griglia, scorrono diversi tasselli contenenti numeri da 2 a 93. In basso a destra, è visibile la casella “keep“: lì è possibile accantonare un numero non immediatamente utilizzabile. Si tratta di una possibilità per evitare lo stallo della partita, forse un po’ limitata, ma sicuramente utile. Probabilmente, la stessa opzione estesa a 2 o 3 numeri renderebbe il gioco più lungo ed articolato.

Come si divide?

Accostando due numeri quali il 4 e l’ 8, possiamo osservare che il risultato della divisione sarà 2. Il quoziente sarà visibile al posto del dividendo, mentre il divisore scomparirà dallo schermo. L’obiettivo è quello di mantenere nella griglia lo spazio sufficiente per continuare a dividere, senza riempire tutte le 9 caselle di numeri non divisibili tra loro. In caso contrario, la partita termina con una schermata di “game over“, il punteggio finale e la valutazione della performance.

Nel corso del gioco, osserviamo come le divisioni possano succedersi a catena. Il quoziente dell’una diviene il divisore di altri numeri, dando origine ai cosiddetti Kombo. Questi risultano particolarmente convenienti perché, in una sola mossa, sono in grado di liberare più caselle. Inoltre, il medesimo numero è in grado di fungere da divisore in tutte le direzioni possibili, dividendo contemporaneamente il contenuto di 2 o più celle.

Numeri!

Come accennato, i numeri oscillano tra 2 e 93 e sono possibili solo operazioni che forniscano un risultato intero, privo di resto. Alcuni calcoli sono molto semplici e, per affrontarli, è necessaria solo una buona conoscenza delle tabelline.

Le difficoltà arrivano quando dobbiamo riconoscere i multipli di 13, 17, 19 e 23. In questo caso, potremmo essere meno abili e veloci…ma un po’ di pratica potrà giovare. Come si vede nello screenshot dello schermo di gioco condiviso, non di rado vengono assegnati numeri elevati, cui trovare un posto nella griglia. Tra essi, spiccano alcuni “quadrati famosi” come 25, 49 e 36.

Come accade anche nella pratica scolastica, alcuni numeri sembrano più amichevoli di altri: dividere per 5, 10 e 20 permette spesso di ridurre numeri importanti quali 80, 40 e 60.

Recensioni su Google

La maggior parte delle recensioni oscillano tra le 4 e le 5 stelline. Non sono presenti molti commenti, per questo rimane dubbio quali siano gli aspetti maggiormente apprezzati dagli utenti di Divide.

Volendo fare alcune ipotesi, credo che la grafica pulita ed i caratteri grandi la rendano particolarmente user-friendly. Lo sfondo è nero e le caselle sono di colore verde. La sfumatura scelta non è particolarmente accesa ed il colore bianco dei numeri contribuisce a rendere il campo da gioco fruibile per diverso tempo, senza affaticare la vista.

E’ anche possibile giocare offline, senza la necessità di essere connessi alla rete. Infine, i risultati delle nostre partite possono rimanere privati oppure entrare a far parte di una classifica contenente i risultati di tutti i migliori utenti. In questo caso, è necessario un account presso Google Play Giochi.

Intelligenza e strategia

Non di rado, si sente parlare di intelligenza matematica. La sua presenza sarebbe testimoniata dalla bravura nella materia in questione, la sua assenza sarebbe all’origine di votazioni…non proprio brillanti. Da un lato, l’ipotesi dell’intelligenza matematica vista come un dono ne spiega la distribuzione ineguale nella popolazione, dall’altro un diverso approccio alla materia -spesso vista come ostica- può giovare.

Osservando Divide, mi sembra che -accanto all’innegabile conoscenza matematica- sia necessario sviluppare una strategia nella gestione dei numeri primi, quelli pari, quelli dispari, etc. Così facendo, chiunque può avvicinarsi a questo gioco, migliorare le proprie abilità di calcolo e divertirsi.

Gli sviluppatori

Waken è la società giapponese che ha sviluppato questa app. Tra le altre applicazioni di medesima fattura, vorrei segnalare:

  • Metasequire, dedicata alla raccolta differenziata;
  • Economicity, dedicata all’ educazione economica di base;
  • Make Ten, un gioco matematico;
  • English Time, uno strumento per lo studio della lingua inglese.

E’ la app per te se…

Utilizzando questa applicazione, ho ipotizzato alcune categorie di utenti che potrebbero trovarla divertente ed interessante. In primo luogo, ho pensato agli studenti delle scuole medie e superiori che potrebbero aver necessità di ripassare le divisioni ed -indirettamente- la scomposizione in fattori primi. Senza dover fare esercizi extra tratti dai libri di testo, questa app offre una modalità semplice e divertente per ripassare giocando.

Tra gli studenti, è facile riscontrare una certa sfiducia preventiva nei confronti della matematica. “Prof, non sono fatto per la sua materia”, “Tanto prendo 2” sono alcune tra le espressioni che sento più spesso e se, da un lato, non sarà una applicazione a creare interesse per la matematica…credo che possa contribuire ad alleggerirne il peso percepito, svelandone aspetti divertenti ed inaspettati.

Inoltre, credo che tutti gli appassionati di rompicapi matematici apprezzeranno questo gioco, agile e stimolante. Installare ed usare regolarmente Divide non grava eccessivamente nè sulla memoria nè sulla batteria del dispositivo aspetto che rende ancora più gradevole. Avendola installata sia su smartphone che su tablet, mi sembra che quest’ultimo sia il più adatto ad accoglierla, ma si tratta davvero di differenze minime relative al consumo della batteria.

Pro

Oltre ai vari aspetti positivi già menzionati, vorrei sottolineare la mancanza di pubblicità invasiva e continua. La partita scorre senza intoppi, in modo piacevole

Contro

L’unico possibile difetto che ho riscontrato è dato dalla valutazione finale al termine di ogni partita. Questa viene assegnata in lettere, dalla A in giù. Mi sembra un dettaglio molto didattico, un po’ distante dalla leggerezza attesa da un gioco, per quanto educativo e matematico.

Addicted!

Infine, non posso non notare come…questa app causi dipendenza! Come tutte le applicazioni ben disegnate e studiate, è molto difficile smettere la partita per fare qualcosa di diverso.

Divide sembra una possibile dimostrazione di come la matematica non sia una materia arida e mnemonica, ma una disciplina che richiede anche un pensiero creativo, originale e divergente.

Una volta iniziato lo schema di gioco, non c’è un iter prestabilito, ma tutto è lasciato all’abilità del giocatore.

Buon divertimento, con Divide!

 

 

Di la tua!

0 0

Commenta!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.