PlayStation Showcase 2021

Dieci importanti annunci che ci aspettiamo al PlayStation Showcase 2021

Ormai manca poco all’evento dell’anno in casa Sony, proviamo a fare qualche previsione

Pubblicità

Un DLC di Minecraft? Assolutamente no! Bonfire Peaks ti metterà alla prova per fare una cosa sola: bruciare il tuo passato e andare avanti nella tua vita. Magari scalando una montagna.

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Non si può negare che Sony abbia avuto un avvio di generazione complesso, sia per discutibili politiche aziendali e comunicative sia per la carenza che continua ad esserci di console; tuttavia non possiamo nascondere il successo che PlayStation 5 continua ad aver tra gli appassionati.

E questo è dovuto alla ragione fondamentale per cui esistono le console: per i giochi che compongono le proprie librerie. E’ vero, nell’anno di lancio di una nuova console, per di più praticamente introvabile è difficile che l’offerta sia numerosa e realmente soddisfacente ma in questo primo scorcio di vita di PlayStation 5 sono comunque usciti titoli interessanti come Spider-Man: Miles Morales, Ratchet and Clank: Rift Apart, Returnal e Sackboy: A Big Adventure Returnal.

Tra qualche giorno, con l’avvicinarsi del suo evento principale dell’anno, Sony ci mostrerà i prossimi titoli per PlayStation 5 mettendo a tacere, si spera, le lamentele degli appassionati che rimproverano il colosso di Kyoto per l’eccessivo silenzio e la mancanza di chiarezza su cosa c’è in programma per l’ambitissimo botolo bianconero.

Chiaramente è impossibile sapere con certezza cosa ci aspetta nel corso dello Showcase ma, provando a mettere insieme indizirumor e analogie con il passato, in questo articolo proverò a ipotizzare cosa ci aspetta nel corso del PlayStation Showcase 2021.

Pur non possedendo PlayStation 5, per allergia a finte code, bundle obbligatori e bagarini vari, se anche solo la metà di quanto ti sto per elencare dovesse essere confermata, potremmo essere più che soddisfatti. 

SI tratta comunque di un elenco da prendere con le pinze, non provenendo da fonti ufficiali.

Ma bando ai preamboli e cominciamo

The Last of Us Remake

Secondo recenti indiscrezioni, giunte da fonti affidabili, sappiamo che Sony dovrebbe lavorare al remake di The Las of Us. Questo nonostante in molti ritengano che il titolo uscito originariamente nel 2013 tenga ancora botta e non necessiti di un remake.

Se realmente dovesse essere in cantiere un rifacimento, e dovessimo vederlo nel corso di questo evento, sarebbe interessante vedere i cambiamenti, se ce ne fossero, rispetto all’originale The Last of Us che rimane uno dei titoli più amati di sempre e che ha ridefinito il concetto di first party per quanto riguarda Sony.

Cosa potrebbe cambiare in un remake? Potrebbe adottare lo stesso sistema sandbox del seguito? Ci sarebbero cambiamenti nella storia? Qualsiasi scelta sarebbe interessante e a noi giocatori non resta che sperare di saperne qualcosa al più presto.

The Last of Us Part 2: Factions

The Last of Us Remake potrebbe non essere l’unico titolo dedicato alla serie mostrato nel corso dell’evento. Sony Naughty Dog hanno anticipato già da tempo la modalità multiplayer di The Last of Us – Part 2, che nel frattempo è stata ampliata così da diventare un prodotto a sé stante di cui però non sentiamo parlare da troppo tempo.

I tempi sono maturi, se il progetto è ancora in piedi, perchè Sony lo sveli e presenti finalmente l’evoluzione multiplayer di The Last of Us. Tenuto conto di come il gameplay di Part 2 funzioni a meraviglia, sono curioso di vederlo applicato ad un titolo multiplayer, pur non amando il genere.

Horizon: Forbidden West

Horizon: Forbidden West è uno dei pochi titoli che conosciamo bene, e che ha avuto un importante spazio all’interno di State of Play giusto prima dell’E3 di quest’anno. Nelle ultime settimane il ritorno di Aloy è stato spesso presente con notizie relative alla data di uscita ufficiale, ai dettagli sul preorder e alle polemiche generate dalla scelta di Sony di renderlo un titolo cross-gen.

In tutto questo tempo però non abbiamo visto nulla del gioco in sé, e probabilmente l’evento sarà l’occasione giusta per mostrare ai giocatori qualcosa. Immagino anche che Sony non ce lo farà vedere in maniera approfondita per evitare le polemiche che sicuramente puoi immaginare, ma sono abbastanza sicuro che Horizon: Forbidden West ci sarà.

E sarà interessante vedere come ha lavorato Guerrilla per migliorare il proprio action RPG open world che ha avuto tanto successo, ma non era esente da difetti.

Forspoken

Final Fantasy XVI non ci sarà, dal momento che Square Enix ha più o meno confermato che non lo vedremo in questo ultimo trimestre del 2021. Tuttavia sappiamo anche che Forspoken, il nuovo gioco del team di sviluppo di Final Fantasy XV, dovrebbe uscire prima del sedicesimo capitolo della saga RPG più famosa al mondo. Quindi perchè non sfruttare l’occasione per mostrarci qualcosa?

C’è molta curiosità intorno al gioco, che promette di consegnare al giocatore un’esperienza open world diversa da tutto quanto fatto finora da Squar Enix. Un’occhiata più approfondita al gioco potrebbe quindi alimentarne l’attesa da parte degli appassionati.

Gran Turismo 7

Gran Turismo 7 è un po’ una scommessa, persa in partenza. I titoli della serie sono famosi per i tempi di sviluppo prolungati, per cui è probabile che i problemi causati dal COVID abbiano avuto effetto sull’avanzamento dei lavori, così come l’aggiunta in corsa della versione per PlayStation 4.

Nel passato, gli altri titoli della serie sono rimasti sotto traccia fin quasi all’uscita; molto dipende quindi dallo stato attuale del gioco. Potremmo comunque vedere qualcosa, che sia un trailer o una demo. 

E’ vero che negli anni Gran Turismo ha perso gran parte del suo appeal, ma rimane la serie più longeva di Sony per cui ci saranno comunque degli appassionati in attesa di saperne di più.

Bluepoint Games

Sony sta davvero acquistando Bluepoint Games? Non abbiamo più notizie da quando, dopo l’acquisizione di Horsemarque, l’account Twitter ufficiale di PlayStation Japan condivise accidentalmente la notizia di un’operazione simile per quanto riguarda Bluepoint.

Il cinguettio venne cancellato rapidamente, e Bluepoint continua ad essere indipendente. E’ stato un errore? C’è stata una trattativa ed è andata a monte? Al momento non lo sappiamo, ma magari Sony sfrutterà l’evento per annunciare che Bluepoint si unirà ai PlayStation Studios.

Oppure non ci sarà nessuna acquisizione ma una semplice collaborazione, magari per un remake di qualche classico Sony oppure un titolo del tutto nuovo. Vedremo.

Spider-Man 2

Con Miles Morales uscito da meno di un anno e il nuovo capitolo di Ratchet and Clank rilasciato qualche mese fa, sembra assurdo aspettarsi che Insomniac tiri fuori un altro kolossal dal cilindro tenuto conto dei tempi di lavorazione necessari per sviluppare un blockbuster.

Miles Morales è praticamente nuovo e continua a vendere molto bene; tuttavia Insomniac è molto efficiente e difficilmente dormirà sugli allori per cui è sensato aspettarsi un sequel di Marvel’s Spider-Man in uscita entro i prossimi 2 anni.

Lo stesso studio ha parlato di un probabile sequel in un passato non troppo remoto; probabilmente non vedremo nulla di particolarmente approfondito su Spider-Man 2 ma è possibile che se ne parli, magari con un trailer di annuncio ufficiale.

Nuovi giochi dai nuovi partner di Sony

Per rispondere alla concorrenza spietata di Microsoft, negli ultimi mesi Sony ha annunciato nuove partnership esclusive, strette con alcuni studi di nuova creazione, il più famoso dei quali è Haven Studios fondato da Jade Raymond.

Al momento non abbiamo avuto notizie su titoli in lavorazione da parte di questi studi, sappiamo solo che Sony sembrerebbe interessata a sfruttare le loro competenze nei titoli multiplayer per migliorare la debolezza strutturale di alcuni first party.

Anche in questo caso, se qualcosa è pronta per essere mostrata, il PlayStation Showcase 2021è il posto migliore per farlo.

Bloodborne Remaster

Dopo Demon’s Soul potrebbe toccare a Bloodborne? Ormai è da anni che sentiamo parlare di un’ipotetica remastered per questo titolo, praticamente dal lancio di PlayStation 4 Pro.

Il motive principale è presto detto: Bloodborne è un bel titolo, almeno per gli appassionati tra cui non il sottoscritto, ma ha sempre sofferto di problemi tecnici da cali di frame a bug improvvisi.

Una nuova uscita non dovrebbe fare altro che sistemare questi problemi, vendere il gioco a prezzo pieno e continuare ad attirare nuovi fan e appassionati della serie.

Al momento comunque nessuno dei rumor relativi ad una remastered per PC e PlayStation 5 sembra avere molto riscontro, vedremo se Bloodborne farà parte dello showcase.

Nuovi titoli From Software

Nel corso delle generazioni precedenti, Sony ha stretto una forte partnership con FromSoftware acquisendo l’esclusiva di titoli diventati poi fondamentali per numerosi appassionati, tra cui i già citati Demon’s Soul per PlayStation 3 e Bloodborne su PlyStation 4. Secondo rumor piuttosto recenti sembrerebbe che la collaborazione sia destinata a proseguire, con novità in arrivo per i giocatori.

Come sempre, si tratta di indiscrezioni non confermate e considerato che lo staff di FromSoftware è al lavoro su Elden Ring, chi dovrebbe lavorare su questo nuovo titolo?

Tenuto anche conto che sia Bloodborne che Demon’s Souls sono una collaborazione tra FromSoftware Sony Japan, con chi starebbero lavorando dal momento che per ora la succursale nipponica del colosso è stata nel frattempo chiusa?

Se in queste indiscrezioni c’è qualcosa di vero, anche in questo caso lo sapremo a breve.

Wipeout

Un altro evento improbabile è un nuovo Wipeout, considerato che la serie è stata un po’ abbandonata. Eppure una delle più vecchie IP di Sony viene spesso citata nei rumor ed ha ancora un discreto seguito di appassionati. Purtroppo però non vediamo un nuovo gioco da una ventina d’anni e insieme a titoli come Rollcage o Test Drive sembra appartenere al passato, a maggior ragione che Psygnosis, il leggendario studio che lo creò ai tempi della prima PlayStation, è stato chiuso ormai anni fa.

Magari potrebbe occuparsene Ployphony Digital, ma al momento sembra al lavoro su Gran Turismo 7, quindi le possibilità di vedere questo titolo sono quasi zero, tuttavia a sentire certi rumor un po’ di speranza c’è…

God of War

Lo abbiamo lasciato per ultimo perchè sono sicuro che anche Sony userà God of War per concludere il suo show; il capitolo del 2018 è stato un modo fantastico per ricominciare un franchise molto amato, oltre ad essere uno dei giochi più riusciti della scorsa generazione. Il seguito è quindi attesissimo per definizione.

Quando Sony ne annunciò l’uscita in esclusiva PlayStation 5 per il 2021 sapeva benissimo di non essere sincera; infatti il titolo sarà cross-gen e non uscirà quest’anno. In ogni caso l’attesa per il nuovo capitolo è rimasta pressochè intatta e probabilmente nel corso dello Showcase scopriremo come continuerà la storia di Kratos Atreus con il Ragnarok alle porte.

In definitiva, basterebbe un nuovo sguardo a God of War 2 per rendere memorabile questo PlayStation Showcase 2021.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu cosa ti aspetti da questo evento?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro