Destiny 2 Lord Saladin

Destiny 2: Savathûn ha ingannato anche Lord Saladin

Savathûn ha sedotto Lord Saladin sotto il nostro naso e ce ne siamo accorti solo adesso. Ma qualche sospetto c'era già.

Pubblicità

L’equilibrio tra Luce e Oscurità è in bilico; il destino del genere umano vacilla con l’arrivo di un nuovo e implacabile nemico nell’universo. Addentrati su Europa, scopri i segreti sotto i ghiacci, salva il mondo.

Destiny 2

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Benvenuto alla piccola chicca settimanale riguardante la caccia a quei frammenti di informazioni che Bungie apprezza così tanto disseminare in segreto per Destiny 2.

Con la Stagione 15 nel pieno della propria forza e continui drop di armi ed equipaggiamenti non è difficile per i giocatori perdersi per strada qualche pezzo, ma per fortuna ci sono i lore master per questo. Per esempio, sapevi che durante il periodo in cui ha impersonato Osiride, Savathun è riuscita a circuire Lord Saladin sotto il nostro naso?

Vediamo insieme la storia nel dettaglio.

Destiny 2: Ingannare Saladin Forge è una scommessa rischiosa

Destiny 2 Saladin e Osiride

“È versatile. Di per sé non è niente, solo un tubo vuoto. Ma è lì la sua ambigua bellezza: sta tutto in ciò che usi per riempirlo. In cosa lo rendi. In cosa gli fai fare.” – Banshee-44

Questa frase accompagna il lanciagranate leggendario Ricettacolo Vuoto, ottenibile nella playlist degli assalti come drop esclusivo ormai da 4 mesi, un’altra briciola dispersa da Bungie e nascosta dietro alle quinte per farci sospettare dell’atteggiamento di Osiride in anticipo, che in pochi hanno colto.

Come c’è da aspettarsi il significato immediato delle parole nella descrizione si riferisce all’arma, ma leggendo con attenzione la pagina di storia allegata ci possiamo subito rendere conto che vi è un secondo livello di interpretazione: il ricettacolo vuoto è Osiride, la sua apparenza quantomeno, al cui interno si mascherava la Regina dei Sussurri.

Nella storia troviamo Lord Saladin che viene preso alla sprovvista da Osiride mentre cerca di raccogliere il coraggio di affrontare il Comandante Zavala e chiedergli di entrare nel suo consiglio ristretto. Lo stregone intercetta il vecchio Signore del Ferro sperando di dissuaderlo, e, giocando sulle sue debolezze, riesce infine nel suo scopo:

‘”A Lakshmi ci penso io”, insiste Osiride, posando di nuovo la mano sul braccio di Saladin. Stavolta il Signore del Ferro non si scosta. “Combatti le battaglie che sai di poter vincere, Lord Saladin. Io so come gestirla. Potrebbe arrivare il momento in cui la tua forza sarà di nuovo necessaria, ma quel momento non è adesso.”

Saladin guarda Osiride attentamente. C’è una confutazione pronta dietro le sue labbra, ma non la pronuncia. Abbassa la testa.

“Grazie, Osiride”, dice Saladin con il cuore pesante e sempre meno convinzione. “Sei un vero amico.”‘

Conoscendo che in questo momento lo stregone sta venendo impersonato da Savathun ci possiamo rendere cono di quanto pericolosa sia la lingua d’argento della Megera Regina. Persino Saladin è caduto nei suoi raggiri, e, alla fine di un semplcie scambio di opinioni, ha deciso di ritirare la propria proposta a Zavala prima ancora di presentarla.

Forse, se non avesse ceduto, la morte di Lakshmi- 2 e l’invasione dei Vex della città si sarebbe potuta evitare, ma purtroppo, sedotti dalle parole di Savathun, sono tutti caduti nella sua rete.

Una tempesta si raccoglie all’orizzonte

Destiny Saladin

Se hai seguito gli eventi di questa stagione saprai bene che Saint-14 e Ikora non aspettano altro che Savathun venga separata dal suo verme per farla a fettine piccolissime. Possiamo solo immaginare la fredda rabbia di Saladin nello scoprire di essere stato così facilmente raggirato, ma quello che è certo è che il suo approccio alla vendetta si caratterizza di lungimiranza.

Con l’uscita delle nuove armi dello Stendardo di Ferro il collegamento è diventato immediatamente chiaro ad alcuni utenti di Reddit: la vicenda si è rimbalzata in fretta fino ad arrivare nelle sapienti mani di MyName isByf, universalmente noto come Lore Daddy, e ora speriamo tutti in qualche rivelazione epica nella prossima espansione.

Tutto circola intorno alla descrizione del nuovo fucile a impulsi “Pegno della Forgia” (tradotto erroneamente, perchè in inglese Forge è il cognome di Saladin), che, piuttosto esplicativa del carattere del vecchio Signore del Ferro, ci da un’indicazione di cosa potremmo aspettarci da lui in futuro:

“E’ meglio non mentire a Saladin Forge, Signore del Ferro. Se dovessi imbrogliarlo, spera che non lo scopra mai. Ma lui lo scopre sempre.

E se, per qualche imperscrutabile ragione, dovessi fingerti suo amico e consiglirere, seminare pettegolezzi tra i suoi ranghi, sussurrare menzogne alle sue orecchie e stendere la tua pi fitta rete di inganni su di lui… Spera che la tua divinità larvale, la tua logica della spada, i tuoi tribuit e i frutti delle tue eterne contrattazioni siano sufficienti a tenerti al sicuro.

Ma non sarai mai al sicuro da Saladin Forge, Signore del Ferro.”

Non sappiamo chi stia pronunciando queste parole, che paiono un detto piuttosto che un vero e un discorso parlato. Ma è chiaro che si riferiscono direttamente a Savathun e alla sua precedente interazione con Saladin.

Non ci si ferma alle vuote minacce:  nella descrizione dell’arma da supporto dello Stendardo di Ferro “Vincolo di Pace”, apprendiamo che Saladin ha deciso finalmente di mettere da parte la propria xenofobia verso i Cabal di Caiatl e di intraprendere con loro una serie di operazioni congiunte per indebolire Xivu Arath.

Ricordiamoci tutto sommato che mentre noi stiamo compiendo incursioni nel Piano Ascendente per recuperare le Tecnidi perdute della Regina degli Insonni (la prima settimana della stagione 15), l’Ascendenza Cabal è in guerra aperta con le forze del dio della guerra dell’Alveare, ancora bruciata dalle conseguenze dell’aver perso il proprio mondo madre Trobatl.

Il cerchio ora si sta stringendo intorno alla Megera Regina e alle sue macchinazioni, o almeno così sembra. Saladin, che lottando contro i Cabal ha guadagnato presso di loro una notevole reputazione, ora collabora con i generali lealisti, avvicinandoli probabilmente a un’alleanza con la Torre.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Hai trovato il Ricettacolo vuoto dagli assalti di Destiny 2? Condividi i tuoi sospetti con noi!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro