destiny 2 tex mechanica

Destiny 2: ritorna il Primo Maleficio?

Durante la riproduzione del primo trailer per Destiny 2: la Stagione degli Eletti sono state osservate diverse armi per il nostro arsenale. Con la prossima stagione, che inizierà il 9 febbraio, anche Tex Mechanica darà il suo contributo

Pubblicità

L’equilibrio tra Luce e Oscurità è in bilico; il destino del genere umano vacilla con l’arrivo di un nuovo e implacabile nemico nell’universo. Addentrati su Europa, scopri i segreti sotto i ghiacci, salva il mondo.

Destiny 2

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Destiny 2: la Stagione degli Eletti è in arrivo tra meno di una settimana; Caiatl farà il suo debutto nell’universo di gioco insieme a molte altre novità, svelata in buona parte con il trailer divulgato da Bungie con l’ultimo reset della Stagione della Caccia.

Tra le tante novità, dopo il sofferto ma necessario sunset di diverse armi stagionali, molti Guardiani stanno puntando gli occhi sulle 25 nuove armi che saranno introdotte nella prossima stagione di Destiny.

destiny 2 armi stagione degli eletti
Un cannone portatile in stile Suros è presente nel trailer; evidente il simbolo di Osiride. Che sia una nuova arma ottenibile dalle Prove di Osiride?

Abbiamo potuto vedere in azione diverse di queste armi, immaginando il loro potenziale una volta impugnate. Eppure anche se abbiamo visto il ritorno di Palindromo, Prezzo Ombra e Lo Sciame, la cosa che più ci ha incuriosito è un’altra.

Destiny 2 e Tex Mechanica

Tra le novità scorte nei reveal del 2 febbraio, possiamo vedere infatti 2 armi esotiche che ci accompagneranno durante la Stagione degli Eletti. La prima è l’arco esotico Divinazione di Ticuu, mentre l’altra è un’impresa esotica, ancora non rivelata.

Della misteriosa quest in arrivo con la tredicesima stagione di Destiny 2 si sa solo che riguarda un’arma forgiata proprio dalla strabiliante fonderia che prende il nome di Tex Mechanica. Uno tra i più noti  fornitori di armi del gioco, già creatore di molti capolavori presenti nel gioco.

Accompagnatore, Ultima Parola, Quarto Cavaliere già note dal precedente Destiny sono armi che sembrano ispirate al far west. Un design caratteristico unico e spartano, come se fossero telai d’armi provenienti dal passato.

destiny 2 concept fonderia Tex Mechanica
Una concept art di come potrebbe apparire la fonderia Tex Mechanica.

Tex Mechanica è una delle fonderie più controverse della storia di Destiny, rea di aver fatto infuriare Lord Shaxx. Alcuni esponenti di questa armeria avrebbero infatti chiesto all’organizzatore del Crogiolo di “sistemare” gli incontri in modo da far sembrare le loro armi migliori.

In risposta Lord Shaxx ha minacciato di inviare una squadra di Titani alla fonderia; i fabbri però hanno voluto risolvere la situazione fornendo un carico di armi gratuito a Shaxx che ha fatto poi cadere la questione.

La gemella di Ultima Parola

Ultima Parola, l’arma più identificativa di Tex Mechanica (assieme ad Accompagnatore) è un cannone portatile fuori dagli schemi, differente da ogni altra arma dello stessa archetipo . Un rateo di fuoco molto alto rispetto alla media e una modalità di fuoco in hipfire che la rendono devastante nel combattimento a breve e media distanza.

Eppure bisogna sapere che Ultima Parola possiede una “sorella maggiore”, un cannone portatile che pur avendo caratteristiche totalmente differenti è una versione aggiornata e più letale dell’arma di Shin Malphur e Jaren Ward.

destiny 2 primo maleficio

Primo Maleficio è un cannone portatile comparso con Destiny: il Re dei Corrotti, ottenibile tramite una quest esotica. Si tratta della perfetta controparte di Ultima Parola, ricordandola anche sotto l’aspetto estetico.

Il segreto di questa arma, nella sua precedente versione, va cercato nei suoi due perk distintivi: Occhio Sanguigno e Primo Maleficio. Il primo perk garantisce dei miglioramenti a gittata, stabilità e movimento mirando, mentre il secondo riempie il caricatore dotandolo di un buff in gittata e stabilità dopo un’uccisione.

Considerando le caratteristiche, siamo di fronte a dei perk antitetici a quelli di cui è dotata Ultima Parola; dove una eccelle nel fuoco a bruciapelo, l’altra dà il meglio di sé mirando. Considerando però l’evoluzione delle armi e dei loro aspetti in Destiny 2, possiamo già ipotizzare un suo possibile funzionamento.

destiny 2 primo maleficio
“La gente si dimentica sempre dell’altro. Il primo. Ricordano la sua gemella, l’Ultima Parola perché è una storia facile da raccontare, ma non è la storia completa. La verità è che ce n’erano due. Nei tempi anarchici precedenti alla Città, correvano solo voci. Tra le migliaia di leggende sul Primo Maleficio, quale sceglierai di raccontare?” Grimorio, Destiny.

Osservando armi riportate dall’arsenale del precedente capitolo, esempi come Ultima Parola o Asso di Picche notiamo una sorta di “unificazione” dei perk dedicati. Presumibilmente dunque, possiamo ipotizzare che Primo Maleficio sarà dotato di un singolo perk intrinseco.

Essendo la controparte di un cannone portatile in grado di esplodere una sventagliata di colpi in hipfire, quasi sicuramente i bonus ottenuti mirando saranno il punto principale di quest’arma nella sue versione di Destiny 2. 

Considerando poi che alcune modifiche come quelle subite da Falco Lunare hanno intaccato parte della struttura tradizionale, possiamo aspettarci una revisione per quanto riguarda il buff che accompagna la ricarica dopo l’uccisione.

L’impresa e l’Imprecazione

Anche se Destiny 2 può spesso portare al turpiloquio, l’Imprecazione era un telaio prototipo di Tex Mechanica, che veniva fornito subito dopo ottenuta la quest. L’impresa infatti si basava su una serie di completamenti da ottenere in Crogiolo.

Ottemperando alle varie richieste si progrediva nell’impresa monitorando il funzionamento di Imprecazione, quindi la relativamente ardua quest terminava con il giorno della consegna delle armi e la ricezione di Primo Maleficio.

destiny 2 imprecazione primo maleficio
Il telaio grezzo fornito da Tex Mechanica durante l’impresa di Destiny.

Passaggio sicuramente dolorosamente noto a molti Guardiani era quello di eliminare 7 avversari di fila con colpi precisi senza perire; uno step di cui tanti non sentiranno la mancanza, anche se sull’impresa non è stata data ancora nessuna notizia.

In ogni caso nulla toglie che Bungie ci sorprenda con un nuovo “ferro” di Tex Mechanica. La  cosa sorprenderebbe sicuramente la community ansiosa di impugnare nuovamente Primo Maleficio che ad ora è sicuramente una delle armi più attese della Stagione degli Eletti.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Primo Maleficio potrebbe dunque tornare a breve nelle fondine dei Guardiani, sicuramente tra le favorite armi dei fan dei cannoni portatili. Eppure la probabilità che Tex Mechanica abbia forgiato una nuova meraviglia non è nemmeno da escludere, d'altronde anche Huckleberry, SMG rilasciato con la prima versione di Destiny 2 è un'arma davvero apprezzabile. Cosa pensi ci porterà l'impresa esotica della prossima stagione? Faccia sapere la tua previsione nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
2
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro