destiny 2 stagione dei perduti

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti

Ecco tre modi differenti di organizzare il tuo guardiano per il PVE con i perk introdotti con il manufatto della season attuale

Pubblicità

In questa recensione troverai un’analisi accurata e approfondita circa l’intero comparto di attività ed estetiche rilasciate su Destiny 2 con il pack dei 30 anni di Bungie

Destiny 2

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Ciao guardiano, ben ritrovato! Se sei qui evidentemente giochi a Destiny 2 e necessiti di un po’ di aiuto per prendere confidenza con le diverse modifiche introdotte col manufatto arrivato assieme alla Stagione dei Perduti e soprattutto hai bisogno di accorpare ad esse qualche bell’arma o pezzo per diversificare il tuo gameplay o potenziare le tue abilità nei diversi contesti del gioco.

Bene, sei nel posto giusto: ti sto per mostrare 3 build, una per ciascuna classe di Destiny 2, che potrai sfruttare al meglio per accrescere la tua utilità nei Raid (e con la Volta di Vetro non potrai che esserne felice!), negli Assalti (Cala la Notte in primis) e nelle altre attività di tipo PVE.

Dunque, bando alle ciance ed ecco a te!

Destiny 2: Titano

Questa è una build PVE capace di stordire tutti i Campioni (e ne troverai molti nel corso delle attività stagionali di Destiny 2!), ottima per la pulizia e versatile in ogni contesto che non sia prettamente DPS.

Si basa sullo sfruttare il corpo a corpo del titano, affiancato da alcuni elementi che ne aumentano potenzialità ed efficacia.

Il punto di partenza è la super solare del titano (ramo centrale): la prima mod del manufatto che dovrai applicare è Mani in Alto, che ti consente di recuperare energia della super con le uccisioni corpo a corpo. Sulle braccia troverai invece Fioritura Termoclastica, che consente di generare sfere di potere quando si eliminano combattenti con attacchi corpo a corpo.

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 1

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 2

Sul petto non ci sono mod specifiche, mentre per i gambali diviene particolarmente necessario Recupero, in grado di rigenerare la salute ogni qual volta si raccoglie una sfera di Potere, in quanto in combo con Sorgente di Vita posizionata sull’Elmo, che aumenta la rigenerazione della salute per un breve periodo quando si passa in una sorgente elementale solare, consente assieme alla super di ottenere una rigenerazione dopo ogni kill, rendendoti praticamente immortale.

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 3

Accanto poi a queste mod che ti ho indicato, è bene che tu equipaggi su un pezzo di armatura Creatore di Sorgente (corpo a corpo), in quanto anche il martellino viene considerato come corpo a corpo, generando così la sorgente solare che attiverà Sorgente di Vita, e non solo: attiverà anche Fioritura Termoclastica, che generando la sfera di potere rigenererà la super e attiverà il perk scelto per le gambe.

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 4

Ovviamente ci sono alternative: puoi usare delle gambe da vuoto con Già Meglio (la salute inizia a rigenerarsi dopo aver raccolto una sfera di Potere).

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 5

Nel marchio, essendo una build PVE, diverrà necessario occupare gli slot per l’eliminazione dei Campioni: in questo caso applicherai Assalto Termoclastico, che è in grado di stordire i Campioni Sovraccarichi tramite il corpo a corpo (solare e da Stasi) e ridurne persino il danno inflitto. Può essere accomunata con Calore Fulminante (che consente di indebolire i Campioni per breve tempo quando si sfruttano le abilità solari del guardiano).

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 6

Per completare la build ti consiglio di utilizzare armi che vadano di pari passo col corpo a corpo, ovvero dotati dei perk Fanfarone e Profanatombe.

Destiny 2: Stregone

Questa build, che è rapida e universale, si basa sul pezzo esotico Manto dell’Armonia Battagliera e sulle sorgenti elementali (principalmente e solamente quelle).

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 7

Non sono necessari pezzi di armature specifici, per cui vediamo direttamente i perk che ti serviranno affinché tu possa costruire al meglio la build.

Innanzitutto dovrai equipaggiare Sorgente di Potenza (che io ho applicato sulle braccia), mod del manufatto stagionale che consente di fornire energia della super ogni qual volta si passa attraverso una sorgente elementale: questo perché l’intera build si baserà su un unico elemento, che dovrà corrispondere a quello della sottoclasse che sceglierai.

Manto dell’Armonia Battagliera, veste per lo stregone, ti fornisce energia della super tramite i colpi di grazia con armi il cui danno corrisponde all’elemento della tua sottoclasse e inoltre, quando l’energia della super è al completo, ti consente di ottenere un bonus temporaneo ai danni delle armi sempre del tipo corrispondente alla tua sottoclasse.

Come si concatena il tutto?

Beh, semplice: avendo un unico elemento, le fonti elementari daranno il massimo.

Le altre mod basiche saranno quelle col compito di creare le sorgenti elementali: parliamo dunque di Armamenti Elementali (che ho piazzato sul Patto e che è in grado di generare, tramite i colpi di grazia con armi con lo stesso tipo di danno della tua sottoclasse, una sorgente elementale), di Ordigno Elementale (che fa la medesima cosa di Armamenti ma con le granate) di Luce Elementale (anch’essa uguale alle precedenti come effetto, ma diversa in quanto le kill devono essere fatte con la super) e infine Fonte di Potenza (che aumenta il danno delle armi dello stesso elemento della sorgente ogni qual volta che passerai in una di queste ultime dello stesso elemento della sottoclasse).

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 8 Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 9 Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 10 Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 11

Riassunto?

Avendo tutto dello stesso elemento genererai fonti dello stesso elemento. Generando queste ultime otterrai bonus per le armi dello stesso elemento, che a loro volta attiveranno il perk dell’esotica. Sappi che la build è universale: potrai usare la sottoclasse che preferisci, a patto che terrai a mente le mod da sfruttare.

Destiny 2: Cacciatore

Questa build del cacciatore si basa principalmente su Lente Focalizzante, perk introdotto di recente con la Bussola del Viaggiamondi (il manufatto stagionale di Destiny 2, per intenderci) e sull’uso della Stasi (che finora avevamo tralasciato). La modifica, che ti consente di infliggere danni da Luce bonus a tutti i combattenti affetti da Stasi, viene accorpata alla sottoclasse del Revenant e alla Maschera di Bakris (l’elmo esotico per cacciatore ottenibile mediante il completamento dei Settori Perduti Eroici).

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 12

A sua volta la Maschera, capace di sostituire la Schivata della sottoclasse con uno scatto che occulta parzialmente e aumenta il danno inflitto dalle armi ad arco, oltre che quello ai combattenti congelati o rallentati, aumenta notevolmente le tue potenzialità nella pulizia e nel danno che farai ai boss.

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 13

Ci sono però delle ovvietà da dire: è consigliato che ci siano più guardiani nel tuo team che sfruttino Lente Focalizzante, in quanto anche essi potranno godere dell’aumento del danno quando tu attiverai la Stasi, e conviene equipaggiare la Granata del Crepuscolo, in quanto in grado sia di rallentare che di congelare, consentendoti di sparare con l’arma ad arco e attivare i diversi perk di cui prima ti ho parlato.

L’arma ad arco che è perfetta per la build è l’Amante del Rischio, una mitraglietta esotica di Destiny 2 ad arco veloce e versatile, mentre per la primaria io utilizzo un’arma anch’essa da Stasi per creare fonti elementali, ovvero il Vulpecula, arma della Stagione dei Perduti (ma qui potrai scegliere tu cosa sarà meglio a seconda delle tue esigenze e del tuo stile di gioco).

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 14

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 15

Inoltre, proprio per l’utilizzo centrale che la build fa della Stasi e per la mobilità alta su cui si imposta, è bene che tu equipaggi su un qualunque pezzo di armatura Assalto Termoclastico, che stordirà i Campioni Sovraccarichi tramite il corpo a corpo da Stasi e ti ricaricherà più velocemente la super.

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 16

Sulle braccia invece ti consiglio di utilizzare Armamenti Elementali, perché così facendo creerai sorgenti tramite l’uso della tua primaria da Stasi (e dunque si tratterà di sorgenti da Stasi).

Altro perk base per la build è Ripartenza del corpo a corpo, che io ho posto sulle braccia, perché ti consente di ottenere energia del corpo a corpo quando l’energia di quest’ultimo viene interamente consumata.

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 17

Riassunto?

Congela, schiva, spara. E’ una build molto libera: potrai inserire le modifiche che ritieni più adatte al tuo stile di gioco e alle esigenze che dovrai soddisfare su Destiny 2.

C’è però una variante: per aumentare il danno al boss della Volta di Vetro (perché con le altre incursioni la scelta diviene più indipendente) diverrà indispensabile cambiare l’Amante del Rischio con un’altra arma ad arco.

Per esempio io utilizzo un automatico ad arco (come il Prezzo Ombra) o un lanciagranate (come il Salva del Recuperante), entrambi ottimi per la pulizia, assieme al Millevoci (esotica di Ultimo Desiderio, raid abbanstanza vecchiotto su Destiny 2, perfetto soprattutto per sfruttare al meglio il breve tempo della fase di danno ad Atheon), in quanto lanciando la Stasi e attivando i diversi perk posso aumentare esponenzialmente il danno inflitto.

Infine questa variante renderà meglio se molti nella tua squadra avranno Lente Focalizzante e almeno due avranno Decostruzione Particellare (che consente a tutto il team di ottenere danni bonus con i fucili a fusione o i fusione lineare quando si infliggono danni ad un combattente proprio con questi ultimi).

Destiny 2: 3 build PVE con le modifiche della Stagione dei Perduti 18

Detto questo, spero di esserti stata utile in questa tua ricerca del tuo modo di approcciarti a Destiny 2, e a presto, guardiano!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Quale build hai preferito? E perché?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro