Destiny

Destiny 2, in arrivo nuovi nerf

Una carrellata di nuovi nerf arrivano a sconvolgere il meta

Pubblicità

L’equilibrio tra Luce e Oscurità è in bilico; il destino del genere umano vacilla con l’arrivo di un nuovo e implacabile nemico nell’universo. Addentrati su Europa, scopri i segreti sotto i ghiacci, salva il mondo.

Destiny 2

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Bungie ha ufficializzato l’arrivo di molti nuovi nerf in vista della nuova stagione di Destiny 2.
L’Izanagi’s Burden, per esempio, è stata una prima scelta per i DPS dal rilascio di Shadowkeep, per cui verrà nerfato. In primo luogo, il suo vantaggio Fuorilegge viene sostituito con Nessuna distrazione, quindi niente più ricariche istantanee. Allo stesso modo, la velocità della speciale ricarica di Honed Edge non sarà più influenzata dalle statistiche di ricarica o, a quanto pare, da buff come quello dei Lunafaction Boots, inoltre il danno dell’arma verrà drasticamente ridotto.

Anche il Lord of Wolves subirà un pesantissimo nerf: la sua speciale abilità Release the Wolves, che raddoppia le dimensioni della rosa di colpi dell’arma e aumenta a dismisura la sua letalità, verrà notevolmente depotenziata, poichè attivare l’abilità ridurrà significativamente la precisione sulle medie e lunghe distanze, come dovrebbe essere per qualsiasi fucile di quel tipo.
Bungie ha deciso inoltre di modificare anche interi archetipi di arma, a cominciare dai fucili di precisione. Una volta nerfati questi fucili, il danno da cecchino ai nemici con barra arancione e gialla viene ridotto del 20%. Inoltre i fucili per cecchini a fuoco rapido infliggeranno rispettivamente meno danni di precisione e meno danni di base. Questo cambiamento vuole rendere più impattanti le differenze nei sotto-archetipi di build, per dare una certa parità alle varie possibilità.
I fucili a fusione, nel frattempo, stanno ottenendo alcuni nerf alla portata sotto forma di maggiore riduzione del danno e riduzione dell’ingrandimento dell’ottica. 
Infine, i lanciagranate hanno subito una riduzione al danno di circa il 20%, il che li rende di nuovo delle armi normali e non delle macchine di morte inarrestabili.
Tutti questi cambiamenti sembrerebbero indicare che Bungie voglia rendere il gameplay di Destiny 2 più vario e accattivante, cercando di dissuadere i giocatori dall’usare sempre le stesse build.

Non ci resta che aspettare questi nerf per vedere come cambierà il meta del gioco.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi di questi stravolgimenti del meta ad opera di Bungie? Aspettiamo di saperlo nei commenti.

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro