Dead Cells

Dead Cells: in futuro diventerà più accessibile!

Evil Empire ha rivelato che in futuro Dead Cells potrà contare su svariate opzioni che ne miglioreranno di gran lunga l'accessibilità

Il team di sviluppo Evil Empire, co-autore di Dead Cells insieme a Motion Twin, ha rivelato che, molto presto, il popolare titolo indie si aggiornerà con tutta una serie di novità che ne miglioreranno l’accessibilità.

In particolare, si è fatto riferimento a auto-hit, possibilità di continuare la partita, e svariate assist mode.

Alcuni dettagli sulle future funzionalità di Dead Cells

Pur ribadendo come gran parte del fascino del gioco derivi dall’essere un’esperienza “ardua ma giusta”, Evil Empire si è detta anche a conoscenza delle difficoltà cui incorre una buona fetta di pubblico nel fruire liberamente dell’esperienza. Ecco cosa ha dichiarato in merito Matthew Houghton, marketing manager dello studio:

“Una volta attivata, l’assist mode comunicherà ai giocatori la visione originaria del gioco di godere dell’esperienza così com’è, in modo tale che sappiano a cosa vanno incontro selezionando questa opzione. Sarà inoltre possibile recuperare i progressi di gioco esattamente dal punto di morte, senza dover ricominciare dall’inizio e mantenendo la stessa build. L’auto-hit mode, invece, è stata riformulata direttamente dalla versione mobile.”

Dead Cells The Queen and the Sea roguelite roguelike

In aggiunta alle inedite opzioni di gioco, il titolo in futuro potrà contare su svariate funzionalità pensate per venire incontro alle diverse esigenze dei giocatori, come font regolabile in grandezza e colore e la possibilità di includere messaggi di testo direzionali atti a sostituire gli stimoli sonori.

Dead Cells The Queen and the Sea

Il gioco è attualmente disponibile su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S, Nintendo Switch, PC, iOS e Android.

E tu? Farai uso di queste funzionalità? Fammelo sapere nei commenti!

Davide de Rosa
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI