Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077, una mod introduce alcune missioni scartate

È anche possibile scoprire i modelli originali dei personaggi

Pubblicità

Mai sono stato così combattuto: una trama affascinante e un gameplay improponibile. Vorrei consigliarlo, ma non posso farlo. Da provare, ma quando sarà finito, e attualmente non lo è.

Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077 è un titolo che ha fatto molto discutere per anni: dall’attesa lunga 8 anni, al susseguirsi di ritardi arrivando fino al disastroso lancio, che ha visto orde di fan, investitori, avvocati e chi più ne ha più ne metta sollevarsi in proteste con tanto di forconi e torce – virtuali. E mentre le voci di alcuni leak con i titoli di DLC e pacchetti gratuiti sono state prontamente smentite, il mondo dei modder non sembra volersi fermare.

Grazie anche al pacchetto di Modding Support Tools messo a disposizione dalla stessa CD Projekt RED a fine gennaio, sono tantissimi quelli che si ingegnano per migliorare o aggiungere possibilità ad un gioco che, a detta di tutti, è stato un mezzo successo. Negli ultimi giorni si è tanto parlato di alcune mod che ci permettono di approfondire aspetti del gioco che sono stati lasciati indietro dagli sviluppatori stessi: quattro missioni e l’aspetto dei modelli originali di alcuni personaggi.

Sul portale Nexus, romulus2k4 mette a disposizione delle missioni più o meno buggate, che non hanno ancora fatto la loro comparsa nel mondo di Cyberpunk 2077:

  • Hothead, giocabile ma piena di glitch, che si focalizza sull’inseguimento di un’auto con IA;
  • Nasty Hangover, giocabile dall’inizio alla fine e che propone diversi risultati;
  • Concrete Cage Trap, perfettamente fruibile, completa e anche in questo caso le conclusioni possono essere diverse;
  • Desperate Measures, con qualche glitch, soprattutto in termini di dialoghi mancanti, ma può essere completata.

Il lavoro di romulus2k4 non si limita a rendere giocabili le missioni, ma ha creato dei veri e propri trailer per ognuna di esse, pubblicati all’interno di un canale YouTube da vero gamer, di cui diamo un assaggio:

Per chi invece si stesse chiedendo come fossero le versioni originali di V e dei personaggi che lo/la accompagnano nel gioco, le opzioni sono tantissime: con una mod possiamo scoprire i modelli iniziali e le texture di una meravigliosa versione femminile di V, mentre con un’altra possiamo vedere una versione maschile alternativa creata combinando parte dei file originali con alcune personalizzazioni.

Cyberpunk 2077 Ghosts of Night City

Infine, attraverso la mod Ghost of Night City, ecco tutta una serie di modelli (oltre 300) per sostituire non solo gli abitanti della metropoli di Cyberpunk 2077, ma anche alcuni personaggi principali come Judy, Jackie e Rogue. Magari alcuni non sono bellissimi ma, come si dice in questi casi, almeno sono simpatici…

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Pensi di dare un'occhiata a queste nuove mod? Cosa ne pensi delle versioni alternative dei personaggi?

0 0 vota
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

LEggi altro