Cyberpunk 2077: quanto durerà l’attesissimo gioco di Projekt RED?

La software house madre di The Witcher si è recentemente abbandonata a nuove indiscrezioni sul suo ultimo progetto ancora in sviluppo. Scopriamo insieme le novità

Come ormai accade ogni anno, CD Projekt RED ha recentemente tenuto una riunione per la propria community a Varsavia, città che ospita la sede della software house polacca. Inutile dire che in un’occasione come questa l’attenzione generale era ovviamente incentrata su Cyberpunk 2077, uno dei videogiochi più attesi del prossimo anno.

Stando a quanto detto da un fan che, dopo aver partecipato all’evento, si è subito fiondato su Reddit per poter condividere al mondo le curiosità svelate nel corso dell’incontro, CD Projekt si sarebbe lasciata scappare qualche piccolo dettaglio sul titolo attualmente ancora in fase di sviluppo.

Prima di tutto, visto il confronto quasi d’obbligo, la casa sviluppatrice ha voluto specificare che le ore di gioco necessarie a portare a termine le principali missioni (sia di trama che non), saranno nel complesso inferiori a quelle di The Witcher 3 e, sebbene sia stato sottolineato che non esiste ancora alcun dato certo sull’effettiva durata del gioco, soprattutto in relazione ad aspetti quali missioni secondarie di varia natura e una quantità smodata d’incontri che caratterizzeranno l’esplorazione di Night City, gli sviluppatori hanno comunque potuto assicurare questo fatto.

Chiaramente, notizie come questa, potrebbero venir prese da alcuni come possibili passi indietro rispetto al lavoro svolto in passato su uno dei migliori GDR mai creati. Chi conosce più a fondo il modus operandi di Projekt RED tuttavia, sa bene quanto nei loro titoli a far la differenza siano spesso la profondità e la cura riservate ai dettagli e questo, se unito alla voglia dei giocatori di esplorare a fondo il mondo creato appòsta per loro, porterà probabilmente a un ammontare piuttosto elevato di ore in game. Proprio in merito a questo, la software house ha espressamente dichiarato che non è ancora stato possibile rendersi conto di quanto un approccio da completisti, potrebbe far lievitare le ore di gioco. Una cosa della quale si sono detti certi però, è la maggiore rigiocabilità di Cyberpunk 2077 rispetto all’ultima avventura dello strigo; un dettaglio certamente non trascurabile in un GDR action-adventure come questo.

Prima di lasciarti a una dimostrazione del gameplay, ti ricordo che Cyberpunk 2077 arriverà su PlayStation 4, PC e Xbox One il 16 aprile del prossimo anno e ti informo del fatto che sinceramente, io, non vedo l’ora.

0

Commenti

967

Miei

1
0

1
0

La tua opinione conta!