Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077, CD Projekt Red parla della prospettiva in prima persona

CD Projekt Red ha deciso di rilasciare nuove dichiarazioni riguardanti la prospettiva in prima persona del suo Cyberpunk 2077

Pubblicità

Mai sono stato così combattuto: una trama affascinante e un gameplay improponibile. Vorrei consigliarlo, ma non posso farlo. Da provare, ma quando sarà finito, e attualmente non lo è.

Cyberpunk 2077

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Il Tokyo Game Show 2019 (11-15 settembre) si è dimostrato un vero e proprio terreno fertile per tutte le software house, in particolare per quelle più ansiose di mostrare il lavoro svolto in questi mesi. Tra di esse c’è sicuramente Atlus con il suo nuovo Persona 5: The Royal e anche la software house che ha dato i natali alla saga di The Witcher, mi riferisco a CD Projekt Red, che non ha perso l’occasione di rilasciare nuove interessanti informazioni riguardo il suo prossimo titolo di punta: Cyberpunk 2077.

Cyberpunk 2077 visto da una “prospettiva diversa”

Cyberpunk 2077

Su questo inedito e tanto atteso action-avventure si è pronunciato proprio il designer di CD Projekt Red, Max Pears. Durante un’intervista rilasciata in occasione del TGS 2019, il caro Max ha espresso il suo parere riguardo alla prospettiva in prima persona alla quale dovrà abituarsi il giocatore.

“Spero che la gente capisca che ci abbiamo pensato e che c’è una logica nel processo che ci ha portato a ciò […] Non ci siamo limitati solamente a lanciarlo per caso, ma tutto è stato ben studisto.”

Lo stesso Pears ha sottolineato che, nonostante le opinioni contrastanti sulla visuale in prima persona, la scelta si è rivelata vincente e gli stessi giocatori se ne renderanno conto quando avranno modo di giocare al nuovo Cyberpunk 2077. Il designer non ha nemmeno smentito la possibilità di avere anche alcune sezioni del gioco in terza persona anche se lui ha lavorato solo a quelle in prima persona. Pears afferma che mentre alcune persone hanno opinioni forti sul fatto che il gioco sia in prima persona, lo sviluppatore ritiene che sia la scelta giusta per il gioco. Quando gli è stato chiesto se ci fossero parti in terza persona, Pears ha detto che la maggior parte dei livelli su cui ha lavorato sono tutti in prima persona.

“Speriamo che quando le persone avranno la possibilità di sperimentarlo da sole, capiranno perché siamo andati in quella direzione”

Insieme a Pears, anche il responsabile della community globale CD Projekt Red, Marcin Momot, ha affermato che la visuale in prima persona andrà a vantaggio del gameplay e della prospettiva narrativa.

Ricordo che Cyberpunk 2077 verrà rilasciato ufficialmente il 16 aprile 2020 su PlayStation 4, Xbox One e PC. Una versione di Google Stadia verrà inoltre lanciata in un secondo momento durante il 2020. Il gioco è altresì disponibile per in pre-order su Amazon.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa pensi delle dichiarazioni rilasciate da CD Projekt Red? Faccelo sapere nei commenti

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro