Cookie Clicker la recensione

Cookie Clicker, la recensione del titolo “spacca mouse”

Hai mai pensato di avviare una fabbrica di biscotti? Cookie Clicker non è proprio l'esempio perfetto, ma rende l'idea della fatica necessaria per riuscire nell'impresa

Fra smartphone, PC e console (portatili e non) è possibile giocare praticamente ovunque e a qualsiasi titolo, o quasi. Il mondo videoludico negli anni ha fatto passi da gigante, ma tutto ciò non riguarda soltanto i grandi team di sviluppo, infatti per dare vita ad un gioco di successo, a volte, basta avere una singola idea “giusta”. Fra le centinaia di categorie di videogame, ne esistono alcune che almeno una volta nella vita tutti hanno provato e all’interno di questa categoria troviamo i cosiddetti Idle Tycon, Tap game e titoli del genere.

All’inizio, alcuni videogame dei generi appena citati erano disponibili soltanto su tablet e smartphone, ma qualcosa si riusciva a trovare anche su PC (difficilmente su console). Uno dei videogame che fin da subito ha conquistato i nuovi utenti è Cookie Clicker, il titolo con meccaniche incrementali più completo di sempre. Il nome potrebbe lasciare intendere che giocarci non sia poi così difficile, ma in questo caso non stiamo parlando di un classico “click-game/tap-game” in quanto, all’interno del gioco sono presenti diverse meccaniche interessanti.

Quanto resisterà il tuo mouse a Cookie Clicker?

Come detto qualche rigo più sopra, il rilascio di Cookie Clicker nell’ormai lontano 10 agosto 2013 è stato un vero successo, grazie anche ai numerosi streamer e content creator che hanno dato il via a delle run interminabili. Se stai pensando anche tu di iniziare a giocare a Cookie Clicker sappi che dovrai armarti di tanta pazienza e fare una scorta di mouse per evitare di restarne senza visto il gameplay. La cosa più divertente del gioco è proprio il fatto che per procedere non basterà assumere più nonne in cucina o acquistare più miniere, ed è proprio questo aspetto che ci terrà sempre impegnati.

Per far sì che aumenti la produzione, saranno necessari diversi click ed ovviamente più veloci saremo maggiore sarà la quantità di Cookie. La quantità di biscotti che produrremmo su Coockie Clicker ad ogni click aumenterà man mano che potenzieremo le varie sezioni automatizzate e quindi il valore B/s. Ovviamente potremo cliccare per tutto il tempo che vorremo e quante volte vorremo, ma ti avviso, se il tuo mouse non è abbastanza resistente potresti doverlo sostituire dopo un paio d’ore.

Cookie Clicker

Molti utenti che decidono di approcciarsi a questi videogame, spesso non considerano il fatto che aumentare i processi automatizzati di produzione non basta per raggiungere gli stadi successivi. Su Cookie Clicker infatti dovremo sempre metterci del nostro per far sì che la produzione aumenti e i nostri biscotti raggiungano ogni angolo del pianeta. La descrizione rilasciata da Julien Thiennot, sviluppatore del titolo, lo etichetta come un casual game di simulazione e strategia, questo perché oltre che acquistare i miglioramenti potremo anche venderli per spendere i fondi su qualcos’altro.

Produzione intensiva di biscotti

Non appena comincerai a giocare a Cookie Clicker, ti sarà chiaro fin da subito quale è lo scopo principale del titolo, ovvero, conquistare l’universo con i biscotti. Una volta avviata la tua produzione di Cookie, dovrai iniziare a cliccare sul mega-biscotto presente sulla schermata per cominciare ad accumularli e poter sbloccare i sistemi automatizzati. Come in ogni gioco Idle Tycon o Tap game ci saranno delle azioni che dovremo svolgere mentre la produzione continua e spesso ci troveremo a dover effettuare degli upgrade dei nostri macchinari o lavoratori.

Nel caso di Cookie Clicker, avremo a disposizione ben diciotto sezioni/strutture da poter avviare e migliorare nel tempo, anche se alcune di esse sono particolarmente difficili da sbloccare. Prima di poter accedere a tutti i sistemi automatizzati, dovremo lavorare parecchio e raggiungere un quantitativo di biscotti inimmaginabile. Il tutto avviene all’interno di una finestra, ma è comunque possibile mettere il gioco a schermo intero, anche se non sembra aprirsi a tutto schermo fin dall’avvio.

Cookie Clicker 1

Sistemi di produzione automatici di Cookie Clicker

Cursore

Come ti ho detto qualche rigo più sopra, potremo sfruttare i sistemi di produzione automatici per evitare di distruggere il nostro mouse. La prima struttura che ci viene in aiuto su Cookie Clicker è “Cursore”, ovvero una serie di manine che “cliccheranno” sul biscotto ad intervalli regolari generando una quantità definita di biscotti che potremo anche aumentare acquistando dei potenziamenti.

Nonna

Fra gli altri sistemi di produzione automatici, su Cookie Clicker potremo assumere una quantità indefinita di nonne che vivranno esclusivamente per fare biscotti e, come per il cursore, aumenteranno la quantità di biscotti prodotti potenziandole o fornendogli dei “mattarelli più produttivi”.

Fattoria

Alcuni frutti o alimenti crescono sugli alberi o è comunque possibili reperirli recandosi nelle fattorie, ma nel caso dei biscotti potremo acquistare delle fattorie per coltivarli e quindi aumentare ulteriormente la quantità di Cookie prodotti ogni secondo.

Miniera

Piantare i semi di biscotto è sicuramente utile per aumentarne la produzione, ma su Cookie Clicker è possibile anche estrarre l’impasto e le gocce di cioccolato dalle “Miniere” che apporteranno una notevole quantità di biscotti alla nostra produzione.

Fabbrica

Come ogni processo produttivo che si rispetti, per poter rispondere alle esigenze di numerosi clienti è necessario aumentare la propria produzione e per farlo non c’è miglior modo che industrializzare la produzione. Infatti, grazie alla “Fabbrica”, su Cookie Clicker potremo produrre quantità enormi di biscotti.

Banca

Una volta che avremo industrializzato il nostro processo produttivo, dovremo iniziare ad espanderci e nel mondo in cui viviamo sono fondamentali le banche. Grazie alla “Banca” presente su Cookie Clicker potremo dare inizio ad una “produzione di biscotti dagli interessi”.

Tempio

Oltre alle nuove ed industrializzate forme di produzione però, è possibile perseguire la strada della “tradizionalità”, sfruttando le riserve del prezioso cioccolato presente all’interno dei “Templi” di Cookie Clicker.

Torre del Mago

Ovviamente non poteva mancare una forma di produzione magica, infatti Julien Thiennot ha inserito una “Torre del Mago” che comincerà ad evocare biscotti aumentando ulteriormente la nostra produzione di biscotti al secondo.

Spedizioni

Col passare del tempo l’uomo si è posto obbiettivi sempre più ambiziosi e su Cookie Clicker potremo espandere la nostra produzione di biscotti sfruttando anche le “Spedizioni spaziali”. Tuttavia, prima di poter accedere a tale sistema di produzione automatizzato dovremo raggiungere ben 5.100.000.000 biscotti.

Questi qua sopra sono soltanto nove dei diciotto sistemi disponibili su Cookie Clicker, ma prima di poter accedere a tutti quelli disponibili sarà necessario produrre molti biscotti e proseguire con la Genesi.

Cookie Clicker

Livelli di prestigio mooolto lontani

Accumulare quantità enormi di biscotti sarà estremamente difficile all’inizio, ma una volta che saremo riusciti a raggiungere il primo prestigio le cose si faranno più “semplici”. Ovviamente non inizieremo ad accumulare biscotti con estrema facilità, ma ogni volta che ascenderemo noteremo che la quantità di biscotti al secondi aumenterà più velocemente ad ogni volta che effettueremo una miglioria.

Come ci viene comunicato anche nel gioco, sfruttando la genesi verranno azzerati i nostri biscotti e dovremo ricominciare da zero, ma conserveremo i livelli delle strutture (sistemi di produzione automatica). Inoltre, tutti i nostri biscotti verranno convertiti in prestigio e scaglie celestiali che potremo spendere nell’area dedicata per migliorare ulteriormente la nostra produzione. La cosa più complessa dei prestigi sta nel raggiungerli, infatti per poter ascendere la prima volta dovremo prima accumulare 999.999.999.999 biscotti su Cookie Clicker.

Scheda confidenziale su Cookie Clicker

Cookie Clicker è un titolo incrementale rilasciato nel 2013 e tutt’ora supportato e aggiornato dal team di sviluppo Julien Thiennot. Lo scopo è quello di produrre quanti più biscotti possibili e per farlo potremo avvalerci di sistemi di produzione automatici e altri interessanti potenziamenti

Cosa mi piace

Cosa non mi piace

All’interno del titolo sono presenti ben 532 trofei che si sbloccheranno ma mano che aumenteremo le nostre fonti di guadagno. Tuttavia alcuni di essi sono molto impegnativi e per sbloccarli sarà necessario svolgere determinate azioni

Grafica

70

Impatto

60

Longevità

60

Sonoro

50

Cookie Clicker è un’idea di videogame che lascia scegliere all’utente se rilassarsi, e lasciare che siano le strutture a produrre biscotti, o dare tutto se stesso, e produrre biscotti clickando come un pazzo scatenato. Nel provare tale videogame ho tentato di raggiungere il primo prestigio nel minor tempo possibile, ma è stato più difficile del previsto. Alcune strutture sono molto costose, mentre altre possono essere sbloccate proseguendo con i prestigi nel gioco, visto il costo di ogni singolo livello. In sostanza Cookie Clicker è un gran bel passatempo che però rischia di farti rompere il mouse.

VOTO COMPLESSIVO

6

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI