EA, annunciata l'acquisizione di Codemasters

Codemasters: EA assicura che la software house manterrà la propria individualità

Electronic Arts non cercherà di modificare i processi creativi della software house britannica

Pubblicità

In questo articolo presenteremo Spacegirl analizzandone l’atmosfera, il gameplay e il comparto tecnico. Vedremo come l’ambiente di gioco mette alla prova il giocatore e come lo guida verso la fine

Speciale

Dopo l’acquisizione di una software house da parte di una grande compagnia, il timore degli appassionati è sempre quello di veder perdere l’identità della casa di sviluppo a cui sono legati.  Purtroppo, questo tipo di preoccupazione molto spesso si concretizza, facendo scaturire rabbia e delusione nei cuori dei giocatori.

Proprio per questo motivo, Electronic Arts ci tiene a specificare che Codemasters manterrà interamente la propria indipendenza, creando un parallelismo con quello quello che è già accaduto con Respawn. Infatti, anche la software house dietro lo sviluppo di Titanfall e Apex Legends ha conservato una certa autonomia dopo l’acquisizione, senza dover scendere a compromessi con il proprio lavoro autoriale.

Codemasters non sarà influenzata sul versante dello sviluppo dei propri titoli

Andrew Wilson, CEO di Electronic Arts, ha recentemente dichiarato che la propria compagnia non ha intenzione di effettuare alcun cambiamento all’interno di Codemasters. Il loro scopo è proprio preservare e incoraggiare l’indipendenza dello studio britannico. EA offrirà al team di sviluppo le proprie tecnologie e la propria esperienza in campo di marketing, in modo tale da valorizzare i videogiochi prodotti e i loro sviluppatori.

La posizione di Electronic Arts all’interno dell’industria aiuterà quindi Codemasters in tutto ciò che è di contorno allo sviluppo di un videogioco. Anche Sagnier, CEO di Codemasters, afferma di essere soddisfatto dell’acquisizione, sottolineando come l’esperienza della compagnia californiana nelle analisi di mercato e nella gestione dei propri servizi potrà incidere positivamente sul lavoro del team.

EA Codemasters

L’acquisizione è avvenuta in via definitiva lo scorso febbraio, per un totale di 1,2 miliardi di dollari, superando così la precedente offerta di Take Two Interactive di 970 milioni di dollari. L’operazione permetterà a Codemasters di raggiungere un pubblico molto più numeroso rispetto al precedente e garantirà alla software house una maggiore stabilità dal punto di vista finanziario.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi di queste dichiarazioni? Credi che EA sarà in grado di mantenere la parola data? Faccelo sapere con un commento!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro