CD Projekt Red svela nuovi dettagli sulle missioni secondarie di Cyberpunk 2077

Non solo side quest, ma anche il ciclo giorno/notte e altre informazioni

Cyberpunk 2077 cover
0

Tante nuove informazioni stanno spuntando in rete sulla prossima epopea di CD Projekt Red. Proprio nelle ultime ore, infatti, la software house polacca ha condiviso nuovi interessanti dettagli sul mondo di gioco di Cyberpunk 2077.

Questi dettagli riguardano in primis la varietà delle missioni secondarie da svolgere all’interno di Night City, insieme ad altre e interessanti novità che potremo svolgere, o incontri che faremo durante le sessioni di gioco.

L’evento è stato allestito da CD Projekt Red stessa a Varsavia, in cui, non solo hanno svelato nuove informazioni sul gioco, ma i fan presenti all’evento hanno potuto assaggiare un menu preso direttamente dal mondo di Cyberpunk 2077, con tanto di cibarie e bevande che ricreavano gli usi e i costumi di Night City.

Tornando a noi, la software house ha poi risposto ad alcune domande durante un meeting di Q&A su Reddit, svelando nuove e preziose informazioni: la prima tra tutte è il ciclo giorno/notte che gli sviluppatori stanno dando vita per fare in modo di creare un impatto “organico” sul gameplay. Alcuni scenari di gioco saranno meno presieduti da guardie durante il giorno, o altri posti saranno meno controllati durante la notte, garantendo al giocatore un momento perfetto per infiltrarsi nell’area presa di mira. Anche alcune storie possono variare a seconda dell’ora del gioco in cui ci imbatteremo per iniziare e concludere la missione.

Le missioni secondarie saranno più ampie. Su questo, lo sviluppatore ha preso in considerazione la linearità delle side quest di The Witcher 3 – dove in alcuni punti la missione si districava in base ad alcune scelte da fare – e lo ha paragonato con quello di Cyberpunk. Proprio qui le missioni secondarie saranno eccezionalmente slegate, portando il giocatore a trovarsi davanti ad ulteriori evoluzioni della trama, creando delle sorte di nuove storie. Un assaggio di tutto questo lo avevamo avuto durante il primo e lungo gameplay del gioco sin dopo la sua ufficiale presentazione.

Infine c’è il “Crime System” di Cyberpunk 2077. Un sistema molto radicato che si amalgama con l’ambiente di Night City. Ad esempio, qualora prenderemo a pugni un malvivente davanti alla polizia, questa non interverrà poiché paragonerà l’atto come un’azione che svolgerebbe anch’essa in una giornata qualunque; se invece punteremo un arma a cielo aperto, o, peggio, ci fionderemo con l’auto contro la polizia stessa, i vigilanti di Night City saranno disposti a tutto pur di fermarci e toglierci di mezzo.

Concludendo la sessione di domande e risposte, CD Projekt Red ha dichiarato che, una volta completata la storia e tutte le sue missioni principali, il giocatore sarà invitato a continuare a partecipare agli eventi di Night City grazie ad un’interessante trovata escogitata apposta dopo l’ending della main quest. Purtroppo non ci è stato fornito in dettaglio di cosa si tratterà, dichiarando che spetterà al giocatore scoprire il come.

Cyberpunk 2077 sarà disponibile dal 20 aprile 2020 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>

Tanti nuovi dettagli per questo attesissimo gioco. Tu che cosa ti aspetti di più? Raccontaci le tue aspettative nella sezione commenti.

0
small_c_popup.png

Seguici sulla nostra pagina INSTAGRAM

Ogni giorno MEME, sondaggi, news e stories sul mondo videoludico!