0
0

0

Capcom annuncia due nuovi capitoli di Monster Hunter: presentati Rise e Stories 2

Analizziamo i due trailer presentati dalla software house nipponica al Nintendo Direct Mini.

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

3 Articoli più letti

Fortnite, ecco dove trovare la Ecto-1
PlayStation Plus – Nuovo pacchetto bonus per i giocatori di Call of Duty: Warzone
Call of Duty Warzone, durante l’evento di Halloween trovata la casa di Leatherface
Naviga tra i contenuti

La “Nintendo Difference” colpisce ancora! Nel mezzo della console war e tra mille discussione sulla grafica next-gen, la Grande N si svincola alla grande, ed in un Nintendo Direct Mini snocciola una quantità di titoli terze parti in uscita impressionante.

In particolare, Capcom ha presentato ben 2 nuovi titoli della saga di Monster Hunter: sto parlando di Monster Hunter Rise e Monster Hunter Stories 2 Wings of Ruin.

Monster Hunter Rise

Il Trailer ci mostra subito delle fasi di gameplay che ci mostrano le innovazioni apportate al capitolo:

  • Ci viene introdotto subito il compagno Canyne (in ovvia contrapposizione al ben più noto Felyne), il quale fungerà sia da “Mount” che da “Support”.
  • Durante le partite singleplayer avremo a disposizione ben 2 compagni tra Canyne e Felyna, mentre nel multiplayer solamente 1; a noi la scelta sia della razza che della funzione del compagno (Attacco o Supporto)
  • Il movimento all’interno della mappa di gioco è stato notevolmente potenziato con l’introduzione della corsa verticale e dei “wire-bug”, una particolare specie di insetti che fungerà da rampino e sarà utilizzabile sia nelle fasi esplorative che durante il combattimento, fornendoci un “game-changer” per quel che riguarda le modalità d’attacco.
  • Vengono mostrati nuovi set di armi palesemente ispirati alla cultura orientale, come del resto lo è l’intera ambientazione del gioco.

Non ci viene detto molto sulla Trama di Monster Hunter Rise, anzi, praticamente nulla, ma ci viene rivelato il nome del Mostro principale: “Il Magnamalo”.

Come già detto, l’ambientazione del titolo è ispirata alla cultura orientale, principalmente quella cinese, lo si può notare abbastanza facilmente dallo stile architettonico della Base degli Hunter e dalle armi tipiche, come l’ombrello da combattimento o quello che sembra essere un mix tra Kunai e Nunchaku.

Chiude in bellezza un comparto grafico di tutto rispetto che, complice l’esclusività di Monster Hunter Rise per Nintendo Switch, rivaleggia senza alcun problema con quello di Monster Hunter World visto su PlayStation 4 ed Xbox One (Escludiamo ovviamente il PC da questo confronto).

Monster Hunter Stories 2 Wings of Ruin

Ed ecco anche il trailer di Monster Hunter Stories 2 Wings of Ruin, secondo capitolo della serie spin-off sempre ambientata nell’universo di Monster Hunter.

In pieno “stile Tenet” ripercorriamo in modalità invertita quanto detto di Monster Hunter Rise:

Parliamo innanzitutto del comparto grafico, ispiratissimo a quello di The Legend of Zelda: Breath of the Wild (che sia lo stesso motore grafico ?) esso si distacca immediatamente dal titolo precedentemente mostratoci. La scelta serve a rimarcare la diversa direzione che Monster Hunter Stories 2 Wings of Ruin vuole prendere rispetto alla serie principale in termini di Trama.

Infatti, mentre nei capitoli principali quest’ultima sia palesemente un pretesto per andare a caccia di mostri (e non c’è assolutamente nulla di sbagliato in ciò), in Monster Hunter Stories 2 Wings of Ruin la narrazione delle vicende dei personaggi sarà un’esperienza cardine del titolo.

In questo capitolo impersoneremo Red, un leggendario “Rider”, la cui fazione, contrariamente ai ben più noti “Hunter”, preferisce stringere legami con i mostri piuttosto che cacciarli; in compagnia di una ragazza Wyverniana, saremo chiamati a risolvere il mistero che ruota intorno alla sparizione dei Rathalos.

Contrariamente a Monster Hunter Rise, non ci viene mostrato alcun gameplay, tuttavia, basandoci sul capitolo precedente uscito per Nintendo 3DS, non ci sembra sbagliato ipotizzare la medesima formula di GDR a turni molto influenzato dalla serie di giochi dei pokemon:

 

Una presentazione mostruosa!

In chiusura Capcom ha parlato di “diverse modalità di interazione tra i 2 titoli”, senza perè scendere nel dettaglio.

E’ stata invece molto chiara sulla presenza di una edizione deluxe per Monster Hunter Rise, la quale conterrà armature, capigliature e gesti esclusivi; ci saranno anche alcuni bonus pre-order che forniranno delle armature specifiche per i nostri compagni animali e la possibilità di implementare gli Amiibo.

In ultimissimo ecco le date di uscita: già fissata per il 26 Marzo 2021 l’uscita di Monster Hunter Rise, mentre per Monster Hunter Stories 2 Wings of Ruin ci viene indicata una più generale “Estate 2021”, probabilmente da giugno in poi.

Resta sintonizzato con noi di iCrewPlay per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità della serie di Monster Hunter e non solo!

 

 

Ti potrebbe interessare....

0

Commenti

1295

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!