Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

- Recensione

Un gioco futuristico dall'alto potenziale

Blazing Core

Blazing Core è uno sparatutto online tattico con un alto potenziale, ispirato a parer mio a Overwatch e a Warframe.

Redattore
-
Laura F.

Vai ai commenti

Vai al punteggio

Ed eccoci qua con una nuovissima recensione! Oggi parleremo di Blazing Core, uno sparatutto online sviluppato da OctoBox Interactive e pubblicato attraverso Steam.

Scegliamo il nostro mecha e partiamo per la battaglia

Blazing Core, all’inizio del gioco, ci presenta la possibilità di scegliere tra 6 tipi diversi di mecha, robot che si caratterizzano per le loro dimensioni straordinarie. Ogni mecha ha diverse abilità e diverse statistiche tra cui  danno, velocità, struttura e armatura. Nel menù possiamo, oltre che scegliere il robot con cui affrontare la battaglia, visualizzare il nostro profilo in cui ci vengono mostrate le statistiche complessive delle battaglie fatte (quindi numero di morti subite, numero di uccisioni fatte e così via). In più possiamo visualizzare le statistiche singole per ogni personaggio giocato. Il gioco è dotato anche di uno shop, che nel menù viene visualizzato sotto la voce “Inventory“, in cui è possibile acquistare con le corone, ovvero la moneta di gioco, oggetti quali droni, bandiere, pattern, simboli per il mecha. Possiamo anche comprare delle skin per il personaggio ed abbellirlo come più ci piace. In futuro ci verrà data la possibilità di comprare delle animazioni.
In alto a destra, sempre nel menù, tramite il tasto con l’immagine di un piccolo scarafaggio il giocatore ha la possibilità di segnalare un bug direttamente allo sviluppatore, in modo che quest’ultimo lo possa fixare.

Blazing Core

Nelle impostazioni, invece, abbiamo a disposizione il minimo indispensabile per giocare Blazing Core al meglio, ovvero le impostazioni grafiche, quelle dell’audio e dei controlli.

Essendo un gioco online il titolo ci dà  la possibilità di combattere contro altri giocatori una battaglia 3v3 o 5v5 che, per mancanza di giocatori, purtroppo non sono riuscita a provare. L’unica battaglia che ho avuto la possibilità di sperimentare è stata quella contro i bot che si svolge in due tempi. In futuro, probabilmente, avremo sicuramente la possibilità di giocare la modalità “Tournament” in cui due squadre di tre giocatori si scontrano per un premio unico.

Il gioco ci permette di invitare i nostri amici in un party e di chattare con loro tramite la chat globale o di squadra.

Blazing Core

Blazing Core, non appena lo si apre, non immette il giocatore direttamente in un tutorial, ma in caso si volesse iniziare con questo lo si può fare dalle varie modalità di gioco.

Il gioco è possibile giocarlo sia utilizzando la tastiera che il controller e i vari comandi sono facilmente intuibili, ma in caso volessimo un riferimento o semplicemente conoscerli tutti sin dall’inizio li possiamo trovare tranquillamente nel menù.
Inoltre è sia in inglese che in russo ed ha un link diretto a Discord.

Il nostro scopo durante lo scontro è quello di abbattere la squadra avversaria. Durante la partita ci vengono mostrate due barre d’avanzamento di conquista del punto indicato sulla mappa, le abilità a nostra disposizione con i relativi comandi da usare per abilitarla, lo stato di salute e difesa del nostro mecha. Ogni qualvolta il nostro personaggio prende danno la nostra armatura si danneggerà e se non facciamo attenzione ai danni che prendiamo questa si spezzerà e noi moriremo. Se subiamo questa sorte ci tocca ritornare in lobby, scegliere nuovamente un mecha e ritornare in battaglia, forse un po’ più forti di prima!

Blazing Core

La parte che ho trovato abbastanza divertente è il fatto che ogni volta che il bot veniva attaccato da un altro suo simile, anziché sfuggire si metteva a girare attorno a chi lo stava attaccando, me compresa. Inutile dire che tutto ciò aggiunto ai movimenti lenti dei personaggi non fa che agevolare la vittoria.

Ambientazione grafica e sonora

Una cosa che ho trovato particolarmente interessante è proprio la grafica che mi ha portato a pensare che gli sviluppatori si siano ispirati un po’ a Overwatch e Warframe, due giochi sparatutto, il primo in prima persona ambientato nel globo terrestre, il secondo in terza persona ambientato nel sistema solare. Per quanto riguarda, appunto, la grafica dalle impostazioni possiamo scegliere di impostare al meglio la qualità delle texture, dell’anti-aliasing e delle ombre, se settiamo tutto al minimo o al massimo le differenze le notiamo molto bene.

La colonna sonora del menù principale è molto bella, a lungo andare un po’ ripetitiva. In battaglia, invece, avremo una colonna sonora molto bassa ed orecchiabile adatta perfettamente al gioco.

Durante le partite, avendo giocato su un pc di fascia medio-alta, non ho notato lag.

 

 

Blazing Core è un gioco, che come ho già detto, ha un alto potenziale nonostante (a parer mio) sia ispirato a Overwatch e Warframe. Secondo me vale la pena di provarlo e soprattutto penso che gli amanti del genere riusciranno ad apprezzarlo.

Ambientazione Grafica
Colonne sonore
Comandi Intuitivi

8 novembre 2018
Analisi di
Testato su: PC fascia Media

Condividi la recensione!

Movimenti Lenti

Blazing Core – Botte e Mecha in un solo gioco

Altro su

Altre recensioni

Commenta!

avatar