Blasphemous

Blasphemous è stato annunciato in uscita nel corso del 2019

Un metroidvania in pixel art dal gameplay molto action pieno di violenza e riferimenti religiosi

Pubblicità

Un ritorno agli antichi fasti che hanno fatto la fortuna del genere farà la felicità dei tanti appassionati dei punta clicca degli anni 90 che sono rimasti orfani di esperienze simili.
Unforeseen Incidents è questo e molto altro.

Unforeseen Incidents

Blasphemous è stato appena annunciato con un gameplay trailer molto eloquente, che lascia davvero a bocca aperta. Il gioco, sviluppato da The Game Kitchen, uscirà su PlayStation 4, Xbox One, Switch e PC durante il 2019, anche se non sappiamo ancora quale sarà la data specifica. Pixel art ricercata, animazioni verosimili, sistema di combattimento apparentemente vario, tutto corredato da un ramo di abilità e, a quanto dice il trailer, la possibilità di costruire vere e proprie build.

In Blasphemous impersoneremo un uomo senza nome, chiamato The Penitent One, Il Penitente, alla scoperta della terra di Cvstodia, un’ambientazione dark-gothic, dove si è abbattuta la maledizione chiamata The Miracle.

Nel gioco esploreremo questo mondo da incubo pieno di perversioni e religioni contorte. Il combat system appare ricco di combo e di esecuzioni brutali da sferrare contro mostri grotteschi e boss titanici. Nel trailer se ne vedono alcuni, tra cui un gigantesco infante con una corona di spine e una testa enorme con due facce; speriamo che queste boss fight siano appaganti e divertenti. In giro per Cvstodia dovremo cercare reliquie, rosari e preghiere da equipaggiare che possano richiamare i poteri del paradiso, per aiutarci nella missione di sconfiggere la dannazione eterna. Come ogni metroidvania che si rispetti, questo nuovo progetto indie sarà pieno di segreti da trovare, molti utilizzabili per personalizzare la nostra build in base al nostro stile di gioco.

Blasphemous sembra un titolo davvero interessante. Sono chiari i riferimenti ai Souls e a Devil May Cry, per quanto il gioco sembri ancora più violento e, appunto, blasfemo. Come possiamo vedere dal trailer, la spada del nostro protagonista si chiama Mea Culpa, nome che sembra suggerire un grande peccato da espiare. Potremo svilupparla e avremo a disposizione un sistema di combo ed esecuzioni che ricorda vagamente Mortal Kombat.

Non ci resta che aspettare di scoprire di più su questo titolo, che ha tutte le carte in regola per rivelarsi uno degli indie migliori dell’anno. Per saperne di più su Blasphemous e su tutti i titoli in uscita, resta con noi di iCrewPlay.com

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Che ne pensi di Blasphemous? Sei un appassionato di metroidvania e sei interessato a comprarlo, o magari lo trovi eccessivo nei riferimenti religiosi? Dicci la tua nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro