back 4 blood mom

Back 4 Blood: guida per Mom – ShotgunMama

Se pensi che essere madre sia difficile, immagina durante un'apocalisse...

Pubblicità

Back 4 Blood è un frenetico shooter in prima persona cooperativo, nel quale un team composto da 4 giocatori, deve affrontare orde gigantesche di zombie e mutanti vari, per sopravvivere e arrivare alla fine del livello.

Back 4 Blood

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Back 4 Blood è finalmente arrivato e tra una pletora di combinazioni letali, accessori devastanti ed un armamentario più che folto e distruttivo, saper scegliere la giusta combinazione di Cleaners è quanto di più vitale ed importante per concludere le partite a difficoltà veterano o incubo!

E non possiamo parlare dei vari personaggi senza prima aver pensato alla giusta combinazione ci carte e mazzi che ci aiuteranno a sopravvivere in questa nuova e violenta apocalisse.

Nello specifico, oggi voglio proporre un simpatico deck adatto al personaggio di Mamma (Mom, per gli amici), il quale combina l’immensa potenza e pulizia dei fucili a pompa con cure potenti e sopravvivenza elevata.

Di sicuro è pericoloso avventurarsi nell’apocalisse senza le giuste risorse, figuriamoci senza un buon arsenale di sinergie e cure!

Back 4 Blood: la guida per Mamma

back 4 blood mom card

Il personaggio di Mamma è uno dei 4 “Cleaners” disponibili fin dall’inizio del gioco.

Il suo kit è fatto apposta per fornire cure immediate, maggiore sopravvivenza di squadra e maggiore utilità medica.

Equipaggiata con un piccolo fucile a canne mozze (su cui noi evolviamo il nostro deck), spazzerà le orde di infetti come foglie al vento, impedendo che anche solo uno di essi possa toccare gli altri giocatori.

Il doppio slot inventario di supporto, invece, renderà il trasporto di medikit e bende molto più semplice ed efficace per garantire maggiore sopravvivenza anche durante i momenti più ardui, senza contare che ogni giocare insieme a noi avrà 1 vita in più e quindi potrà andare a terra più volte prima di morire.

Ciliegina sulla torta è il poter rianimare istantaneamente un giocare 1 volta per livello, impedendo che la situazioni scivoli tragicamente dalle nostre mani e si venga in poco tempo sommersi dai non-morti!

ShotgunMama: istruzioni per l’uso

shotgunmama back 4 blood

Il deck in questione volte sulla semplice combo di alcune carte ed il cambio quasi costante tra le due armi da fuoco: Cambio Turbo e Ricarica Amministrativa saranno i due cavalli di battaglia di Mamma, la quale potrà sparare senza sosta con la sua arma secondaria e che andrà a potenziare costantemente il danno di quella primaria.

Ottenute le prime due carte in questione non ci resterà che combinare quelle successive per rendere più veloce la destrezza di cambio e la velocità di ricarica, il tutto senza impedirci di fare piccole deviazioni per Medico Militare, Paramedico Esperto e Medico professionista per garantire una maggiore sopravvivenza a tutto il gruppo con cure potenti, che durano nel tempo e che potenziano la salute massima ad ogni livello.

Affronta le tue pare/ Forza e resistenza forniranno molto più sostentamento personale, facendo in modo di non dover consumare cure utili al gruppo su di sé ed avendole sempre pronte nel momento del bisogno.

Iperconcentrazione, Istinto omicida e Casco saranno la ciliegina sulla torta che ci permetterà di infliggere danni mostruosi alle varie mutazioni e di sopportare maggiori danni dalle orde per poter spazzare via tutto con una semplice scarica di pallettoni costanti grazie ai nostri fucili a pompa.

Gameplay di ShotgunMama

Lo scopo della build e di ottenere fin da subito un doppio fucile a pompa: Tac 12 come arma primaria e Belgian come secondaria (già inclusa selezionando mamma). 

Il gioco consiste nello sparare entrambi i colpi del Belgian per subito cambiare arma: in questo modo, Cambio turbo si attiverà, potenziando i colpi della nostra arma primaria. Ottenuto Scorta di Munizioni, non dovremo più preoccuparci di rimanere a secco in quanto il belgian sarà una costante sicurezza durante le orde o nel momenti critici.

Cambio turbo, inoltre, può accumularsi ed ottenute le giuste carte potremo continuare a sparare e cambiare arma senza sosta o paura di dover ricaricare.

Ottenute infine le carte di supporto potremo fornire cure potenti ed aumentare la sopravvivenza di squadra, senza che quest’ultima sia sempre sul “chi vive?”.

Come equipaggiamento di supporto e speciale consiglio spassionato è quello di portarsi sempre qualche defibrillatore, medikit o bende, magari pregando i propri compagni di squadra di condividerli con voi per trarne il massimo ad ogni occasione.

Come equipaggiamento offensivo, invece, la classica pipe-bomb per attirare i nemici lontani dai giocatori o qualche flashbang/filo spinato faranno al caso nostro, lasciando granate a frammentazione a chi di dovere.

Inutile dire che il Posizionamento sarà la chiave della nostra potenza ed utilità in Back 4 Blood: per quanto spaventoso, nelle fasi più avanzate del gioco ci dovremo posizionare quanto più vicino ai non-morti per spazzarne via quanti più possibili, mentre nei momenti iniziale della nostra partita ci basterà sgomberare la via ed impedire che qualche zombi furbetto ci sorprenda alle spalle.

Maggiori carte avremo nel nostro inventario e più sicuri potremo combattere contro le mutazioni, ricordandoci sempre il bonus passivo di Ricarica Turbo e delle nostre carte.

Mamma pensa sempre a tutto

In conclusione consiglio a chiunque voglia provare questa speciale combinazione di carte di fare qualche giro alla difficoltà più bassa, per poi adattare il proprio stile gioco con qualche cambio qua e là nel deck, senza cercare di perdere l’utilità medica (primo motivo per cui si porta Mamma o Doc) o lasciare indietro la potenza di fuoco (necessaria lo stesso per Incubo/ Veterano).

L’ordine delle carte, come come la loro presenza può essere comodamente adattata al meglio del giocatore, ricordandosi sempre che per poter ottenere la straordinaria potenza di fuoco nelle battute finali della partita dovremo scegliere attentamente le nostre carte iniziali!

Buona Fortuna! E che l’apocalisse di Back 4 Blood possa durare ancora ed ancora!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu, sei pronto a spazzare via i non-morti acor meglio di prima?

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro