back 4 blood data di lancio open beta turtle rock studios posticipato

Back 4 Blood con il 58% di sconto su Eneba

Iscriviti al canale offerte

Scopri le nostre offerte esclusive!

5/5

59.99€

37.44€

Eneba tra le sue numerose offerte, oggi ci propone anche Back 4 Blood, sparatutto cooperativo che ci metterà alla guida di un sopravvissuto il quale, assieme ai suoi alleati, dovrà compiere determinati obiettivi mentre si farà spazio attraverso mappe stracolme di infetti, zombie e mostruosità varie. Il mondo ormai è in rovina e la popolazione mondiale ridotta ai minimi termini per colpa di una pandemia causata da un parassita chiamato Verme del Diavolo, che trasforma tutti coloro che la contraggono in infestati.

Back 4 Blood

In Back 4 Blood, Fort Hope sarà la nostra base operativa, nella quale avremo a disposizione tutto ciò che il gioco ha da offrire: il poligono di tiro per provare tutte le numerose armi, l’armeria per personalizzarle modificandole esteticamente, la tenda per selezionare e modificare l’aspetto degli otto sterminatori, le varie selezioni per le modalità e le più importanti personalizzazione del mazzo e linee di rifornimento.

A ogni inizio livello si manifesta una delle caratteristiche principali di Back 4 Blood la quale renderà sempre diversa ogni partita, ovvero le carte corruzione imposte dal Game Director, una IA che si adatta allo stile dei giocatori durante la partita. Queste carte altro non sono che il fattore “imprevedibilità” della partita, dei modificatori i quali pongono delle condizioni particolari da portare a termine, oppure la presenza di determinati nemici o altri fattori. Riuscendo a soddisfare queste condizioni saremo ricompensati per gli sforzi profusi.

Back 4 Blood screenshot

Back 4 Blood offrirà 3 livelli di difficoltà disponibili tutti sin da subito:

  • Recluta: la difficoltà consigliata a chiunque stia iniziando a giocare titoli di questo genere per la prima volta, ottimo per testare i mazzi di carte e gli sterminatori. Il lato positivo di giocare questo livello di difficoltà è che non c’è il fuoco amico e si subiscono meno danni, ma di contro i punti rifornimento ottenuti saranno dimezzati.
  • Veterano: da provare una volta presa la mano su Back 4 Blood. I nemici faranno più male e il fuoco amico sarà presente anche se ridotto ma saprà ricompensarci con i punti rifornimento non dimezzati.
  • Incubo: mai nome è stato più azzeccato e riservato agli esperti di Back 4 Blood. Serve una padronanza delle meccaniche e una conoscenza del mazzo e dello sterminatore notevole; i nemici faranno molto male e il fuoco amico sarà presente e pesante. Lato positivo, avremo un bonus ai punti rifornimento.

Il gameplay di Back 4 Blood a livello di comandi è strutturato molto bene, immediato e soprattutto non soffre di input lag, fattore importantissimo per la tipologia del titolo. D’altro canto sorgono alcune piccole problematiche legate al matchmaking della campagna in quanto a volte risulta troppo lungo, ma quelle più “pesanti” sono causate dai compagni di gioco.

Affrontando Back 4 Blood in modalità giocatore singolo, saremo accompagnati da altri 3 sterminatori con una IA non proprio adeguata; mentre un infestato mi portava via, loro 3 mi guardavano e non intervenivano, fino alla mia morte. Prendono l’iniziativa solo quando il nemico gli è addosso e a volte risulta essere troppo tardi.

Back 4 Blood screenshot

Qui inoltre puoi trovare le ultime notizie sul futuro DLC del gioco!

Un’ottima offerta per il degno successore di Left 4 Dead!

Fonte

0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI