Assassin's Creed Infinity

Assassin’s Creed Infinity avrà anche esperienze single player, secondo Schreier

La natura live service del progetto non deve tradire gli appassionati

Pubblicità

Un DLC di Minecraft? Assolutamente no! Bonfire Peaks ti metterà alla prova per fare una cosa sola: bruciare il tuo passato e andare avanti nella tua vita. Magari scalando una montagna.

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

L’annuncio di Assassin’s Creed Infinity è stato uno degli argomenti caldi degli ultimi giorni. Nel presentare il futuro della saga, Ubisoft ha svelato un progetto per la nascita di una piattaforma live service da un lavoro congiunto fatto dai team di Ubisoft Montreal e Quebec: una vera e propria rivoluzione, che non ha mancato però di creare preoccupazione tra gli appassionati della serie che temono una deriva eccessivamente multiplayer del franchise. Jason Schreier, giornalista di Bloomberg che per primo aveva svelato l’esistenza del titolo, prova a rasserenare gli animi su Twitter.

Assassin’s Creed Infinity sarà un contenitore di diverse nuove storie?

Sto leggendo un mucchio di cose brutte, quindi voglio ripetermi: il fatto che Assassin’s Creed Infinity sarà una piattaforma live service non significa che somiglierà a titoli come Anthem o Destiny. Ci saranno probabilmente altre storie narrative legate alla serie, solo che faranno parte di Infinity“, spiega Schreier.

In un secondo tweet si legge: “Infatti, se le cose dovessero andare bene (di nuovo, mancano alcuni anni dal lancio), potrebbero sperimentare con piccoli contenuti legati ad Assassin’s Creed senza sentire la necessità di produrre ogni volta dei giochi da 500 ore, visto che faranno tutti parte di una piattaforma in costante evoluzione“.

Assassin’s Creed Infinity

La sensazione quindi è che Assassin’s Creed Infinity possa anche diventare un contenitore di nuove storie legate alla serie, con esperienze single player più contenute e probabilmente anche più efficaci, dal punto di vista narrativo, di quelle viste finora.

In ogni caso, pare che dovremo attendere parecchio per scoprire cosa si cela dietro la natura del progetto. Secondo Schreier, il target di lancio è al momento fissato al 2024.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ti aspetti da un progetto del genere? Scrivimi cosa ne pensi con un commento!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro