Apex Legends Ash

Apex Legends: Raiders Collection Event patch notes parte 1

Andiamo a dare un'occhiata a tutti i cambiamenti apportati ad armi e leggende nel nuovissimo aggiornamento di Apex Legends

Siamo ormai vicinissimi al rilascio del nuovo Collection Event che porterà una marea di contenuti all’interno dello sparatutto targato Respawn. Come di consueto insieme alle nuove skin, agli oggetti cosmetici e alle modalità a tempo limitato il team di sviluppo rilascia diversi aggiustamenti dedicati a numerosi settori del gameplay.

Di recente sono state rese pubbliche le note della patch di Apex Legends e in questa prima parte della nostra analisi andremo a dare un’occhiata ai cambiamenti apportati alle armi e ai personaggi del titolo.Vediamo relativamente poche modifiche rispetto al solito, segno di un meta game davvero bilanciato e che non necessita di troppi ritocchi.

Tutti i cambiamenti apportati alle armi e alle leggende di Apex Legends

Apex Legends

Partendo dalla sezione delle leggende vediamo che l’unico personaggio a essere stato modificato è Seer. La leggenda che aveva completamente dominato l’inizio della Season 10 del gioco aveva ricevuto un pesante depotenziamento che lo aveva reso molto meno letale rispetto a prima.

Il team di sviluppo dopo attenta analisi ha deciso che il nerf probabilmente è stato troppo duro e con questa patch gli hanno regalato un piccolo potenziamento. Di fatto vediamo che il delay d’attivazione dell’abilità tattica è stato ridotto da 1.6 secondi a soli 1.4 secondi in modo da essere più immediata e dare meno margine di reazione agli avversari.

Invece per quanto riguarda l’arsenale notiamo che gli unici cambiamenti effettuati coinvolgono l’Arc Star. La peculiare granata elettrica ha ricevuto diversi aggiustamenti che mirano a modificarne le specialità.

Vediamo che grazie a un aumento del moltiplicatore di danno agli scudi e al ritorno del rallentamento in caso il colpo andasse a segno, la granata ora è molto più remunerativa nei casi in cui si riesce ad attaccarla al giocatore. Al contrario vediamo che le capacità di danno ad area sono state sensibilmente ridotte per non premiare in modo eccessivo i colpi mancati.

Fonte

Cosa ne pensi di questi cambiamenti? Faccelo sapere con un commento qui sotto

Filippo Frascaroli
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI