Apex Legends

Apex Legends: licenziato uno sviluppatore per post del 2007

A volte il passato torna per tormentarti; è questo il caso di Daniel Klein, sviluppatore di Apex Legends che è stato licenziato per alcuni post datati al 2007

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Scagli la prima pietra chi non ha nulla da nascondere, anni da teenager imbarazzanti su Internet e una trafila di post di contenuti decisamente dubbi che preferiremmo sotterrare. Molti di noi nemmeno si ricordano, e nessuno scaverà mai nel nostro passato per trovare qualcosa di compromettente, ma altri non hanno la stessa “fortuna”. Lo sa bene David Klein, sviluppatore di Apex Legends, il cui blog datato 2007 è recentemente venuto alla luce.

Molti post e commenti orribili, razzisti e sessisti, sono stati ritrovati e collegati alla sua persona. Klein ha lavorato per Riot Games e Magnopus, e a questa lista di ex datori di lavoro si è aggiunto anche Respawn Entertainment, da cui è stato licenziato proprio per questo suo passato buio. Respawn è la casa sviluppatrice dietro Apex Legends, nelle cui fila Daniel non sarà più contato.

Apex Legends

Apex Legends, parla Daniel Klein: “Sono stati giorni molto bui.”

Non è certo la prima volta che una compagnia decide di licenziare dipendenti a causa di un passato non cristallino, spesso per evitare ripercussioni pubblicitarie su di sé. Molti utenti sono comunque scontenti di questa loro decisione, ritenendo che dal 2007 a oggi (14 anni!) Klein sia cambiato molto, e che quei commenti che ha pubblicato non lo rappresentino più. Non c’è stato nulla da fare però, e il licenziamento è stato confermato da Respawn.

In un cuore a cuore col suo pubblico, Klein condivide alcune sentite parole e un messaggio di scuse, oltre che l’annuncio della sua dipartita da Apex Legends e dalla compagnia. “Da venerdì scorso, non lavorerò più a Respawn. Voglio essere aperto qui e dire che ho il cuore infranto e sono molto depresso. Sono giorni molto bui. Potreste o non potreste aver visto le orribili e bigotte cose che ho detto nel 2007. Sono assolutamente d’accordo che QUELLA persona sarebbe dovuta essere licenziata.”

Respawn Entertainment in cerca di personale per una nuova IP

Continua, “Ho investito così tante energie e tempo a diventare una persona migliore da allora, e al momento mi sento davvero depresso perché sembra che non potrò mai fare nulla per rimediare a quello che ero. Ho detto cose razziste e sessiste, non perché ci credessi davvero, ma per ottenere una reazione dagli altri. Non perdona nulla di quello che ho detto; l’impatto delle mie parole è indipendente da quello in cui credevo.”

Daniel Klein prosegue scusandosi col team di Apex Legends, affermando che moltissime belle novità sono dietro l’angolo per il gioco, e che avrebbe voluto farne parte. Qualunque sia la nostra opinione, è doloroso per tutti dover abbandonare i propri sogni a causa di un passato che torna a tormentarci, specie dopo così tanti anni. Staremo a vedere se Daniel riuscirà dunque a continuare la sua carriera, o se questo spettro continuerà a seguirlo.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Tu sei d'accordo con questo licenziamento? Pensi invece che una persona dovrebbe essere giudicata solo per il suo presente? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro