Akaneiro: Demon Hunters

Alice: Madness Returns nuovamente rimosso da Steam

A causa di un errore, Alice: Madness Returns è stato nuovamente rimosso dal catalogo del negozio di Steam

A pochi mesi di distanza dal fortemente richiesto e duramente conquistato ritorno di Alice: Madness Returns su Steam, sembrerebbe che il gioco sia stato nuovamente rimosso dal catalogo dello store di Valve.

La cover di Alice: Madness Returns

A causa di un problema legato ai DRM, il gioco era già stato rimosso dal negozio nel 2016, salvo poi fare ritorno solamente 5 anni dopo. Dopo essere finalmente tornato disponibile per l’acquisto nel febbraio 2022, nelle scorse ore alcuni fan si sono accorti della sua improvvisa rimozione.

A cosa si deve l’ennesima rimozione di Alice: Madness Returns?

A intervenire sulla questione è stato American McGee stesso, l’autore dei due capitoli del franchise. McGee ritiene, come ha reso noto tramite un post su Twitter, che la rimozione del gioco sia stata accidentalmente causata da un altro gioco del suo ex studio: Akaneiro: Demon Hunters.

Alice: Madness Returns nuovamente rimosso da Steam 1

La rimozione del titolo in questione, del tutto “rotto” e ingiocabile, avrebbe involontariamente causato l’eliminazione dallo store di tutti i titoli prodotti sotto l’etichetta Spicy Horse, cui appartengono anche i due giochi di McGee.

American McGee's Alice

Un errore temporaneo, dunque, cui molto probabilmente verrà posto rimedio nei prossimi giorni.

American McGee's Alice

Il gioco, rilasciato nel 2011, costituisce il secondo capitolo della saga ideata da McGee. Pur facendo registrare vendite insoddisfacenti per garantire lo sviluppo di un terzo titolo, col tempo il gioco ha assunto lo status di vero e proprio cult, ed il suo arrivo su Steam ha fatto la gioia di innumerevoli fan, vecchi e nuovi.

Avevi fatto in tempo a comprarlo prima della rimozione? Fammelo sapere nei commenti!

Davide de Rosa
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI